Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Uomini e Donne, ex Tronista fa una Dichiarazione Choc: “Io … a Letto con …”

Ha detto una cosa "serissima" ... si sarà reso conto dell'importanza della sua affermazione?

Federica Federico

di Federica Federico

18 Marzo 2014

uomini e donne

Uomini e Donne è una delle trasmissioni televisive italiane di maggiore successo. Nasce come trasmissione d’intrattenimento incentrata sul tema dell’amore, amore cercato, amore provato e magari anche trovato con gioia.

Riducendo il format ai minimi termini è idealmente una moderna agenzia matrimoniale dove i giovani sperimentano la loro “affinità elettiva” dinnanzi alle telecamere.

Il successo della trasmissione ha fatto sì che molti protagonisti, sia ragazzi che ragazze, abbiano vissuto l’esperienza più come un’occasione di visibilità e come un’opportunità  “professionale” che non come un gioco amoroso, quale in teoria dovrebbe essere.

Dalle fucine di Uomini e Donne sono usciti dei ragazzi di successo ma sono usciti anche molti ex corteggiatori rimasti ancorati al loro ruolo di “tronisti per sempre”.

Di tanto in tanto qualche ex tronista torna a far parlare di sé. Sulle pagine di Donna al Top (GVE Editore n.11 del 20 marzo 2014) ritorna Fernando Vitale.

Ovviamente, segnando un ritorno di tutto rispetto, l’ex tronista porta all’attenzione del pubblico uno scoop (a parere mio poco elegante oltre che non comprovato da nessun dato certo ed in tal senso più vicino ad un’illazione sensazionale che non ad una notizia):

Fernando ex tronista, divenuto, dopo l’esperienza di Uomini e Donne un apprezzato divo del cinema hot, confessa:

<<Tante donne, che poi sono venute a letto con me, inizialmente mi puntavano il dito contro. E poi ci sono quelle che dopo aver fatto sesso con me andavano in Parlamento a votare le leggi. In Italia, purtroppo viviamo di queste cosa …>>.

Vitale non fa nomi e non risponde all’esplicita domanda di chi lo intervista quando, appunto, gli viene chiesto di indicare l’identità delle sue amanti “importanti”.

L’affermazione dell’ex tronista, che potrebbe anche essere vera, sminuisce però il ruolo delle donne in Parlamento e lede il valore della rappresentanza femminile cadendo in un’approssimazione che da donna mi è difficile accettare.

In Parlamento ci sono donne di grande spessore professionale e di enorme valore morale, donne che combattono per le pari opportunità, per i diritti della famiglia, intesa come istituzione sociale, e per migliorare la condizione femminile in quest’Italia a volte ancora maschilista.

Personalmente ritengo che l’affermazione dell’ex tronista e il titolo incisivo e d’effetto scelto dal giornale suonino come una forzatura.

Chi conosce le donne dovrebbe sapere che l’animo femminile rare volte è disposto a sacrificare i sentimenti, quasi sempre la donna che concede il suo corpo concede anche il suo cuore. Perciò nessun uomo dovrebbe mai usare le donne per fare notizia, nessuno dovrebbe “archiviarle” per categorie (“le parlamentari” è una categoria) e nemmeno dovrebbe accadere che un maschio si vanti delle proprie avventure amorose, facendolo tradisce in radice l’amore e la passione a cui invece dovrebbe sempre ispirarsi in ogni incontro con qualunque donna.

Leggi anche

Seguici