Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Cosa Mettere nel Kit di Primo Soccorso

Kit primo soccorso bimbi

di Eisabeth Currò

20 Marzo 2014

 

Preparare un kit medico di primo soccorso da tenere a casa, può sembrare semplice e banale, ma se non organizzato per tempo può non essere utile nel momento del bisogno.

Naturalmente per avvenimenti più importanti è utile recarsi al pronto soccorso più vicino o chiamare il 118, ma nel caso di piccoli incidenti può essere di grande utilità e può servire a un primo soccorso tempestivo.

 

E’ utile ricordare di controllare le scadenze dei farmaci e di sostituirli.

Inoltre è consigliabile fare una lista di tutti i numeri telefonici utili in caso di “incidente” e, del necessario da mettere nel nostro kit.

 

Come si compone un kit di primo soccorso?

 

  • Analgesico e Antipiretico : viene utilizzato per abbassare la febbre e alleviare il dolore, soprattutto nei bimbi, dove si consiglia di somministrare solo paracetamolo e comunque sempre su consulto del pediatra.

 

  • Antistaminico: preferibilmente in pomata, per alleviare prurito ed eruzioni cutanee dovute a punture d’insetti, o reazioni allergiche. Deve essere prescritta dal medico.

 

  • Garze per scottature: consiste di una garza sterile con una lozione “grassa” serve per esempio per intervenire tempestivamente in caso di scottature del bimbo in caso di contatto col ferro da stiro.

 

  • Pomata per contusioni: può tornare utile in caso il bimbo prenda una “botta”, le pomate in genere sono a base di antinfiammatori, quindi deve essere consultato il medico prima di applicarla.

 

  • Collirio: utile per decongestionare l’occhio in caso di arrossamenti, prurito e irritazioni, da assumere sempre dietro parere medico.

 

  • Antidiarroico: utile soprattutto se si ci trova all’estero.

 

  • Anticinesotico: medicinale che aiuta a combattere il vomito, da somministrare con cautela dopo il consulto con il medico.

 

  • Antibiotico a largo spettro: serve per curare infezioni batteriche, ricorrenti nei bambini come per esempio la bronchite. Deve essere rigorosamente prescritto dal pediatra.

 

  • Ghiaccio sintetico: si trova in un sacchetto e quando questo viene schiacciato emana freddo rapidamente. Non deve mai venire a contatto con la pelle, ma essere avvolto prima in un fazzoletto per esempio. Lo si può comperare in farmacia, parafarmacia e nei migliori supermercati.

 

  • Cerotti: in caso di piccole ferite, è consigliabile acquistare quelli resistenti all’acqua.

 

  • Termometro: per misurare la temperatura corporea.

 

  • Disinfettante: utile per pulire le piccole ferite, consigliabile quelli senza alcool per evitare che la ferita del vostro piccolo bruci ulteriormente.

Leggi anche

Seguici