Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Il Telarca. Cosa è e come si Manifesta

Il Telarca. Cosa c'è da sapere

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

24 Aprile 2014

Con il termine telarca si indica lo sviluppo delle ghiandole mammarie, di conseguenza del seno.

Il telarca è una condizione normale quando avviene intorno ai 10 anni (sempre più frequentemente però avviene anche intorno agli 8-9 anni), quando invece è antecedente a questo periodo si può parlare si Telarca prematuro.

Il telarca prematuro può interessare anche bambini molto piccoli, intorno ai 2-3 anni.

Quando si è in presenza di questa condizione non si assiste però di conseguenza ad alcuno sviluppo puberale, semmai potrebbe essere un segnale di una precoce pubertà. Inoltre, in molti dei casi di telarca precoce (il 45% circa) si ha una ipertrofia mammaria, ovvero,un considerevole aumento del volume del seno.

Alcuni studi hanno anche evidenziato che un telarca precoce si può manifestare persino intorno ai 10 mesi.

Sebbene non ci sia una concordanza assoluta per quel che riguarda una possibile età per l’insorgenza di questo disturbo, tutti gli studiosi sono invece d’accordo sui sintomi, ovvero:

  •          Assenza di peluria nella zona pubica
  •          Assenza di alterazioni di volume nelle grandi labbra vaginali
  •          Assenza di pigmento delle areole mammarie (caratteristica invece dell’età puberale)
  •          Sviluppo normale di tutti gli altri parametri(es. età ossea)

Inoltre, in alcuni casi, e seguito di esame ecografico, si sono evidenziate alcuni casi di cisti ovariche in bambine affette da telarca precoce.

CAUSE DEL TELARCA

La causa che sembra potere influire su un telarca precoce è ormonale.

In casi di questo disturbo infatti è stato notato un notevole aumento di livello di gonadotropine, di testosterone e di estradiolo.

Anche i livelli di FSH (ormone follicolo-stimolante) sono più alti rispetto a bambine con sviluppo mammario regolare della stessa età, e la formazione di cisti ovariche sarebbe riconducibile proprio al maggiore sviluppo di questo ormone.

Viceversa, in presenza di telarca non si assiste, proprio perché lo sviluppo puberale rimane inalterato, alla produzione dell’ormone luteinizzante (LH), che di regola avviene  con la prima mestruazione

FORME DI TELARCA

Le forme di telarca possono essere:

Telarca prematuro esagerato

In presenza di ingrossamento delle ghiandole mammarie, ma anche di aumento dello sviluppo corporeo e di produzione dell’ormone FSH.

Telarca precoce isolato

Quando cioè all’ingrossamento delle mammelle non si accompagna alcun altro segno di sviluppo.

In genere questa forma tende ad una naturale regressione in pochi anni e non richiede alcuna cura farmacologica

Thelarche variant ovvero forma mista

Le bambine che sperimentano questa forma di telarca hanno oltre che un ingrossamento del seno, anche una forma di ciclo causato da perdite ematiche anche se non si tratta agli esami di vero e proprio ciclo mestruale.

Anche in questi casi però non si tratta la paziente con alcuna terapia.

 

DIAGNOSI DI TELARCA

In genere il telarca precoce è una condizione che non genera alcuna forma di patologia maligna, ma è bene un controllo per stabilire la regolarità di alcuni livelli.

Ecco quali indagini effettuare in presenza di telarca precoce:

  • Ecografia alle ovaie (utile per controllare la presenza di cisti che potrebbero causare la stimolazione dei follicoli e provocare alterazioni ormonali)
  • Sviluppo, che non deve risultare alterato rispetto all’età
  • Età ossea, che deve essere congrua all’età reale
  • Dosaggi ormonali per valutare i livelli di FSH

 

REGRESSIONE

In genere il telarca precoce tende a regredire dopo 2-3 anni dalla sua comparsa.

Può però succedere che uno sviluppo delle mammelle di oltre 5 cm potrebbe rallentare la regressione stessa del disturbo.

Alcuni casi hanno rivelato che il telarca può non regredire del tutto, e per questo può essere il segnale di un precoce sviluppo puberale (nel 10% circa di bambine avviene un tale sviluppo, anche se non tutti gli studiosi sono concordi con queste ipotesi)

Leggi anche

Seguici