Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Gira Completamente Nuda per Strada ma Nessuno se ne Accorge, Incredibile (Video)

Resterete senza parole e forse senza fiato!

Federica Federico

di Federica Federico

03 Maggio 2014

modella nuda per strada

Il senso del pudore non è un sentimento avulso dalle abitudini sociali e dai costumi umani , tant’è che i limiti del pudicamente ammesso e del pudicamente lecito variano col variare dei tempi e mutano in base ai differenti consessi sociali.

Ciò che state per “ammirare” in questo video probabilmente vi apparirà divertente oltre che insolito.

Solo qualche decina di anni fa una cosa simile sarebbe stata addirittura impensabile! 30 anni fa essuno avrebbe mai fatto questo, perché il limite del pudicamente ammissibile era assai più restrittivo di quanto non lo sia oggi.

Questo breve girato è più di un esperimento di body painting così perfetto da essere ingannevole; tale video illustra in meno di 3 minuti come il costume sociale sia cambiato a vantaggio della libertà dell’individuo di manifestarsi anche attraverso il corpo. Tuttavia è oramai chiaro che l’ostentazione del corpo è sin troppo abusata, dal video emerge che siamo così tanto abituati alla esposizione del corpo umano da divenire persino indifferenti alla più estrema ed esposta bellezza.

La gente per strada rimane così tanto isolata dal resto del mondo da non guardarsi nemmeno più intorno, da non cedere neanche più dinnanzi alle folgorazioni più carnali ed istintuali:

quella che vediamo nel video è una bellissima ragazza che cammina per strada con un pantalone (che non c’è) talmente “dipinto” sulla sua pelle da lasciare libere le forme, eppure quest’onda di bellezza e sensualità passa tra la folla come se niente fosse.

Ebbene quest’aspetto della fretta umana è ciò che mi ha colpita di più in questo video, questa indifferenza dell’uomo solo in mezzo al mondo che intorno a lui si muove e urla è il dato che mi ha impressionata maggiormente quando sono inciampata in questo breve girato.

Guardatelo ma non soffermatevi sulle curve sinuose della modella, né sulla perfezione del pantalone che non c’è, osservate piuttosto il mondo che si muove intorno … anche quello che si muove intorno a voi!

Leggi anche

Seguici