Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Bulimia Conseguenze, i 10 Rischi Maggiori

Quando il corpo va in tilt: bulimia e conseguenze maggiori.

Giuseppe Gagliano

di Giuseppe Gagliano

05 Ottobre 2015

Bulimia conseguenze: la bulimia è un disturbo dell’alimentazione di tipo ossessivo-compulsivo, cioè, chi ne è affetto si comporta in un modo paradossale e lo stesso mangiare spinge al rifiuto del cibo come ogni azione di rifiuto, compreso il vomito, spinge a mangiare nuovamente in un vortice che stringe il soggetto in drammatiche conseguenze spesso irreversibili.

Bulimia conseguenze: qual è la molla che spinge a questo comportamento? Quali le conseguenze?

bulimia conseguenze maggiori

Il significato del cibo si trasforma da nutrimento, e successiva soddisfazione attraverso la sazietà, in immediata soddisfazione di altre mancanze e viene usato per tamponare situazioni poco conosciute dallo stesso soggetto e che riaffiorano continuamente in una continua ricerca. La cura, infatti, consiste nella soluzione dell’enigma e cioè nel trovare, insieme ai terapeuti, l’oggetto della ricerca.

Se secondo alcuni ricercatori la bulimia trova spiegazione in una certa predisposizione genetica e per altri può essere un fattore accidentale o ambientale nel quale il paziente si trova a reagire, tutti sono, però, concordi, che la terapia, oltre che farmacologica, deve essere di tipo comportamentale.

Bulimia conseguenze: Quali sono le conseguenze di questa malattia che trova sempre, le sue radici nella primissima infanzia, quando i piccoli imparano a considerare il cibo come un oggetto compensatorio?

Il medico, spesso, riconosce la persona bulimica da alcuni segni e tra questi quello più caratteristico è il gonfiore del viso dovuto all’ingrossamento delle ghiandole salivari che trattengono acqua per risparmiarla per la salivazione, visto che, con i continui vomiti, ne disperdono molta.

Bulimia conseguenze – Indicherò  qui di seguito i dieci maggiori rischi della bulimia senza un vero ordine di gravità perché ciò dipende dal soggetto:

bulimia conseguenze gravi

1Problemi renali

Si presentano in modo poco eclatante per cui difficilmente riconoscibili. Il continuo vomito della persona bulimica la porta ad un equilibrio idrico ed elettrolitico altalenante per cui i reni si trovano continuamente sollecitati a compensare tali squilibri, soprattutto per l’inevitabile carenza di sali minerali tra cui il potassio.

2 Cuore

Il potassio è importantissimo anche per il cuore e la sua carenza, a causa di diuretici, vomito e lassativi che richiamano liquidi al colon per ammorbidire la massa fecale, si sbilancia il battito cardiaco, causando aritmie che possono cronicizzarsi, compromettendo seriamente il cuore.

3Polmoni

Nella bulimia i polmoni tendono a disidratarsi, divenendo più suscettibili a batteri e virus dell’ambiente, soprattutto quando le difese immunitarie, nei cambi di stagione, diventano più deboli.

4Denti

A causa dei continui vomiti che trasportano succhi gastrici dallo stomaco alla bocca, i denti subiscono una continua erosione. I denti sono composti da calcio e l’acido cloridrico, di cui è ricco il vomito, li corrode. A lungo andare, i denti corrosi si ingialliscono, perdendo smalto e cominciano ad essere attaccati dalla carie.

Spesso i dentisti sono i primi a scoprire le ben celate condizioni di una persona bulimica e  sconsigliano l’uso dello spazzolino e dentifricio per optare per un buon collutorio.

Bulimia conseguenze: i rischi maggiori

5Pelle, Capelli e Unghie

Sempre a causa della carenza di sali minerali dovuti a sbilanciamento elettrolitico, sia la pelle che i capelli e le unghie, fin dai primi momenti, appaiono opachi ma, successivamente, la pelle si screpola e presenta piccole lesioni, come taglietti; i capelli si sfibrano e cadono perché i bulbi muoiono mentre le unghie si sfaldano e si spezzano facilmente.

bulimia conseguenze

6 Gola

Gli acidi che transitano nella gola, col vomito, finiscono per irritare la gola, nel suo complesso, laringe, faringe e corde vocali, col rischio di reflussi nei polmoni e minando le ciglia bronchiali che, se il soggetto fuma, sono già compromesse. Queste due ultime opzioni, rendono la persona più predisposta a bronchiti e polmoniti.

Mestruazioni irregolari

Allo scopo di recuperare quante più proteine e sangue non vengono prodotti a causa del mancato nutrimento, il corpo sospende alcune funzioni e tra queste il ciclo mestruale. Se la paziente ripristina il suo equilibrio, queste funzioni possono tornare nella normalità. Lo sbilanciamento si ha quando il corpo va in confusione per i repentini periodi di carenza e recupero e, peggio ancora, se subentra una gravidanza, questa, è posta in serio pericolo da eventuali perdite ematiche.

8 Tiroide

Gli ormoni tiroidei non subiscono notevoli mutamenti se non in casi gravi e, solitamente, con la guarigione della paziente, queste funzioni vengono ripristinate ma c’è da considerare che ogni ghiandola del corpo non è mai fine a se stessa ma coinvolge altri organi che, se compromessi, travolgono lo stato di salute generale.

9Alternanza con l’Anoressia

Un rischio che corre la persona bulimica è quello di guarire ma alternare fasi di bulimia con l’anoressia: quindi smette di ingozzarsi di cibo per optare per grandi digiuni nei quali si sente compensata e rassicurata.

Bulimia conseguenze: il rischio del tilt completo.

10 Morte per marasma fisiologico

Il peggio che possa succedere ad una persona bulimica che rifiuta la cura è il fatto che molte patologie si possano addizionare e l’organismo possa andare in tilt, non riuscendo più recuperare. E’ un grosso rischio. Non sono molti i casi di morte a causa di bulimia ma non rari ed è da considerare che queste persone non chiedono spesso aiuto, pur avendone estremo bisogno.

Se hai trovato le nostre informazioni interessanti

iscriviti alla Newsletter di Vita Da Mamma,

riceverai presto altri approfondimenti su:  

Viaggio lungo il tunnel dei disordini alimentari”

– è tutto completamente gratis, basta iscriverti qui: 

 

vita da mamma newsletter

Leggi anche

Seguici