Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

10 Cose da NON Dire MAI a Una Persona Depressa

Le parole hanno un peso e possono schiacciare, ci sono cose che una persona depressa non può tollerare, magari vengono dette in buona fede ma non aiutano.

di Dott. Giuliano Gaglione

22 Febbraio 2016

Durante il percorso di vita giungono dei momenti, vuoi per circostanze svariate, vuoi perché provi ad effettuare continui ed incessanti bilanci personali, in cui l’umore, a velocità variabile, si abbassa, cala al punto tale da inficiare le attività quotidiane e le relazioni; in questo caso si cade nel vortice della depressione: un tunnel con scarse vie d’ uscita, dove anche il nero diventa accecante; è una fase in cui il tuo unico consolatore è il letto….ti fiondi sul materasso, magari avvolto in un piumone caldo e morbido e la luce delle speranze lentamente diventa più fioca. 

Per una persona depressa i risvegli diventano incubi ed i sogni rappresentano talvolta l’unica via di fuga, l’alimentazione può diventare sregolata e ad essa si associa una scarsa fiducia in se stessi e un calo di autostima, un senso di fallimento personale.

Questa voragine annichilente  può variare da una semplice fase di “stand-by” ad una vera e propria chiusura con il mondo che talvolta sfocia in un vero e proprio estraniamento.

persona depressa cosa non dire

A tal proposito la persona depressa si sente sopraffatto dagli eventi, come se divenisse, nella migliore delle ipotesi, l’oggetto della realtà e non il soggetto; mentre, nella peggiore, perde il senso di appartenenza al punto tale da pensare o compiere gesti estremi.

La depressione è il disturbo del buio, del vuoto, del nulla!

Talvolta chi è attorno alla persona depressa non sa come reagire, cosa dire, cosa fare, a chi rivolgersi per provare a far rialzare il soggetto da questa sofferente oscurità.

Personalmente ritengo che, anche se questo disturbo sia assolutamente concatenato ad un significativo isolamento relazionale, l’altro può aiutare il sofferente con la semplice energia dell’ “esserci”, ossia stare lì, senza far nulla, senza parlare, semplicemente lì, per lui, con lui.

Pertanto, bisognerebbe evitare di fornire consigli senza provare ad immaginare lo stato d’animo della persona depressa e senza comprendere almeno minimamente il dolore e la sofferenza che questi stia provando in quel particolare momento.

Dunque, frasi tipo:

  • “Alzati e fà qualcosa”
  • “C’è chi sta peggio di te”
  • “ Cercati  un hobby”
  • “Pensa in maniera positiva”
  • “Sorridi che la vita ti sorride”
  • “Su col morale”
  • “Sforzati di stare bene”
  • “Non pensarci troppo e reagisci”
  • “Stai ingigantendo i tuoi problemi”
  • “Smettila di pensare al passato”

hanno come comune denominatore il non comprendere completamente lo stato in cui versa il sofferente; è assolutamente apprezzabile il fatto di voler aiutare lo stesso, in quanto rattristati dal vedere una persona stare male, che lentamente sente spegnersi i propri entusiasmi, l’adrenalina e la gioia di vivere.

persona depressa cosa non dire

  • Dire semplicemente: “Sono qui!” potrebbe creare un anello di congiunzione che inebria di speranza, uno spirito di colleganza utile a venir fuori da questo tunnel indefinito.

Potranno essere allora quelli i momenti in cui la persona depressa potrebbe lasciarsi andare in un pianto disperato, o urlare, arrabbiarsi, prendersela con il mondo intero e sarà quello magari un nuovo punto di partenza, più consapevole, più maturo, dal quale un barlume di speranza potrebbe iniziare ad intravedersi e il quadro della realtà diventare più nitido e lucente. 



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!

Seguici