Seguici:

Richiamo degli Angeli: Cos’è e Perché si Usa in Gravidanza

Vi siete mai chieste cosa è il richiamo degli angeli e a cosa serve quel ciondolo o sonaglio che molte future mamme indossano durante la loro dolce attesa?

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

20 Maggio 2016

Molto usato dalle future mamme, considerato ormai di gran moda, il richiamo degli angeli è diventato uno dei regali più “gettonati” per le donne in gravidanza e non in quanto gioiello prezioso ma per il significato che custodisce.

 

Richiamo degli angeli: cos’è e perché si usa in gravidanza.

 

 

Se lo si vuol analizzare sotto l’aspetto pratico, il richiamo degli angeli non è altro che un piccolo sonaglino dalla forma sferica al cui interno è collocato un piccolo xilofono su cui, ad ogni ondulazione, si muove una altrettanto piccola palla che viene indossato dalle future mamme unitamente ad un lungo cordoncino, in modo tale che ricada proprio sopra il loro pancino, accanto al bimbo che cresce nel ventre materno.

richiamo degli angeli

Ma perché una futura mamma dovrebbe indossare un sonaglino, ossia un oggetto che in molti considerano solo un giocattolo?

 

È credenza di alcune culture, in particolar modo quella indiana e messicana, che i sonagli, considerati dei semplici giocattoli nei paesi industrializzati, avessero in realtà “poteri magici”, fossero cioè in grado di richiamare gli angeli custodi che avrebbero protetto mamma e bambino e garantito alla gestante una gravidanza ed un parto senza problemi.

Ed è proprio grazie a tale credenza che il richiamo degli angeli, conosciuto anche come “chiama angeli” o “bola messicana” (in spagnolo bola significa palla), è diventato un dono prezioso da regalare alle mamme in dolce attesa.

 

 

Il richiamo degli angeli: un gesto d’amore verso le future mamme.

richiamo degli angeli

 

Disponibile in vari materiali e con diversi intarsi, a seconda di chi li realizza, il richiamo degli angeli rappresenta un vero e proprio gesto d’amore per le future mamme.

L’oggetto infatti accompagna la gestante e il suo bambino durante tutta la gravidanza e può essere utilizzato dal nascituro anche dopo che sarà venuto al mondo (come bracciale, ciondolo o altro), un dolce ricordo di quando lui/lei e la sua mamma erano una cosa sola.

 

Come detto in precedenza, il richiamo degli angeli deve essere indossato come una lunga collana, in modo tale che il sonaglino sfiori il ventre materno, all’altezza dell’ombelico, e culli il piccolo al suo interno con il dolce suono emesso. Gli esperti infatti sostengono che dopo la 16° settimana il bambino sia in grado di percepire sia i rumori interni della mamma, il battito del suo cuore e il suo respiro, sia i rumori esterni (voci, musica, etc.).

 

Sul mercato il richiamo degli angeli è disponibile in diversi modelli e i prezzi variano a seconda della manifattura e dei materiali utilizzati per realizzarli.

 

Per coloro che vogliono acquistare un richiamo degli angeli – prezioso gioiello in argento Made in Italy – Vita da mamma offre alle proprie utenti uno sconto di € 5,00 da poter utilizzare sul sito ChiamaAngeli.

 

Per approfittare di questa offerta non bisogna far altro che collegarsi al sito Chiamaangeliargento e, in fase di acquisto, utilizzare il codice sconto VitaDaMamma18. In alternativa, è possibile contattare direttamente Daniela Del Cortona, titolare del brand Richiamo Degli Angeli, al numero telefonico 3315714860 e menzionare lo sconto di Vita Da mamma.

 

richiamo degli angeli sconto vita da mamma



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici