Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Aborto Spontaneo Foto di 11 Settimane Mostrata dalla Madre

Aborto spontaneo foto di un feto di 11 settimane diffusa dalla mamma per gridare il suo dolore

Gioela Saga

di Gioela Saga

16 Agosto 2016

L’esperienza dell’aborto spontaneo segna profondamente il cuore e l’anima di una mamma che si sente letteralmente strappare dal proprio corpo la vita senza poter fare assolutamente nulla.

Proprio questo senso di impotenza crea una lacerazione profonda nella propria identità che può essere devastante anche per donne ritenute forti e può portare alcune sul baratro della depressione o di crisi di coppia molto serie.

 

La vita di una mamma viene stravolta e una di esse, Tiffany, decide di “usare” il proprio dolore per proclamare la realtà della vita e condivide così, con il suo aborto spontaneo foto del piccolo che portava in grembo, e che la lascia dopo solo 11 settimane di gestazione.

Aborto spontaneo foto del piccolo a 11 settimane

aborto spontaneo foto 11 settimane

Per Tiffany, il piccolo Ezekiel non era solo un ammasso di cellule ma su un post di Facebook presenta così il suo bambino che mostra orgogliosa sulla sua mano in una foto sicuramente straziante :

 

“Questa è la mia mano. Tengo stretto il mio dolce piccolino Ezekiel, l’ho partorito il 20 gennaio 2016.

Il suo cuore ha cessato di battere a 11 settimane e 2 giorni. Sì lui aveva il battito ed era un suono dolcissimo. Lui aveva una vita! Non era un ammasso di cellule, non era un blob, era formato, perfetto, osservate i dettagli: le sue ditina delle mani e dei piedi.

Sono onorata di essere sua madre,  è vissuto per mostrare agli altri cosa fosse la vita!” e invita poi alla condivisione del post, per poter diffondere il su messaggio che vede proprio in Ezekiel un magistrale portavoce.

aborto spontaneo foto 11 settimane

La battaglia di Tiffany, e di altri genitori che hanno subito una perdita così dolorosa, è legata al fatto che spesso ci sia una campagna mediatica che punta all’aspetto della libertà e dei diritti della donna senza puntualizzare quelli del bambino, che per loro è una perfetta figura umana che dovrebbe invece godere degli stessi diritti, piuttosto di essere partorito e poi dato in adozione come molte altre mamme fanno per i più svariati ed ingiudicabili motivi.

 

Senza volere, Tiffany ha aiutato centinaia di mamme a venire allo scoperto e ad affrontare il proprio dolore e a trovare uno scopo superiore nel quale essere unite e lottare.

 

aborto spontaneo foto 11 settimane

Aborto spontaneo foto che suscita clamore perché dal contenuto intrinsecamente molto provocatorio.

La mamma l’ha postata dopo 6 mesi dall’aborto spontaneo, come in una fase di elaborazione secondaria del lutto, di condivisione di ciò che significa per lei ma anche per tutti gli altri che si trovano nella sua stessa situazione a soffrire o a decidere.

aborto spontaneo foto 11 settimane

Tiffany ha già due bambini e sul suo palmo dorme il terzo dei suoi figli che ha vissuto meno ma non per questo lo considera meno importante. Dopo l’aborto spontaneo in gennaio la sua visione della vita è senz’altro cambiata e ha cambiato anche quella di altri, viste le 600 condivisioni e gli 11.000 likes che ha saputo raccogliere.

 

“Dio sta usando Ezekiel in un modo che mai avrei immaginato. Sto ricevendo commenti  e messaggi privati da persone di tutto il mondo su come questa immagine abbia contribuito a cambiare il loro cuore e le loro scelte, curandole. “

L’effetto dell’aborto spontaneo sulla donna

Nota Bene: La foto di copertina è meramente illustrativa

Fonte: Lifenews.com

Leggi anche

Seguici