Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Come Eliminare i Calli ai Piedi: 5 Rimedi Naturali

Come eliminare i calli ai piedi in modo naturale: ecco alcuni rimedi casalinghi per porre rimedio a questi inestetismi che spesso si rivelano fastidiosi

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

26 Settembre 2016

Ogni giorno i nostri piedi devono sostenere il peso del nostro corpo, nonostante ciò non sempre vengono trattati in modo adeguato. La loro cura può variare a seconda delle stagioni.

Durante quelle più calde, come l’estate e la primavera, periodo in cui indossiamo maggiormente sandali e scarpe aperte, vengono “scoperti” e, di conseguenza, viene dedicata loro una maggiore attenzione affinché non risultino eccessivamente trasandati.

Di contro, in autunno o durante l’inverno, periodi freddi, tendiamo a trascurarli tenendoli ben “nascosti” in calzature chiuse e fasciati da calze o calzini, senza considerare che tutto ciò può aumentare il rischio di disturbi come calli e duroni.

Calli ai piedi: cosa sono e come si formano.

Come Eliminare i Calli ai Piedi: 5 Rimedi Naturali

Prima ancora di vedere come poter eliminare i calli ai piedi con rimedi naturali, è opportuno chiarire cosa sono e come si formano.

Il callo non deve essere considerato una malattia bensì è un piccolo disturbo che, se non curato, può recare molti fastidi alla persona che ne soffre. E’ inoltre considerato antiestetico, ragion per cui si avverte ancor più la necessità di eliminarli ogni qualvolta si scoprono i piedi.

I calli ai piedi si formano quando l’ultimo strato di pelle si inspessisce diventando molto duro e acquisisce quel caratteristico colore giallastro. Possono comparire sia sopra le dita (sono i calli più duri), sia in mezzo a queste ultime (sono i più morbidi).

Le cause dei calli sono da imputare ad un’eccessiva pressione dovuta, ad esempio, a scarpe troppo strette, o ad un attrito continuo e ripetuto che il piede esercita contro una scarpa troppo larga o nel caso in cui si indossi calzature senza calze o calzini.

 

Non devono però essere confusi con i duroni che sì hanno le stesse caratteristiche ma si formano generalmente sotto la pianta del piede, sotto il tallone o sotto le dita. Questo tipo di disturbo è dovuto all’eccessiva compressione che il corpo esercita sul piede.

Come eliminare i calli ai piedi in modo naturale.

Sono tanti e diversi i così detti “rimedi della nonna”, utili per alleviare ed eliminare il disturbo dei calli ai piedi.

Il primo che voglio descrivervi è quello che mi ha lasciata maggiormente sorpresa e che mi ha notevolmente incuriosita. Si tratta di un rimedio descritto sul portale web Every day roots a base di pane, che finge da spugna, e aceto di mele, utilizzato per le sue proprietà antibatteriche.

Eliminare i calli ai piedi con pane e aceto di mele.

 

Per prima cosa bisogna prendere una ciotola, riempirla con una tazza di aceto di mele ed immergervi una fetta di pane lasciando che assorba la maggior quantità di liquido possibile.

Quando sarà totalmente imbevuto, prendere il pane, appoggiarlo sul callo e “fissarlo” allo stesso avvolgendolo con una garza che verrà tenuta ferma con del cerotto adesivo.

In alternativa si può lavorare il pane imbevuto con le mani trasformandolo in una pasta da spalmare sulla zona da trattare. Una volta compiuta questa operazione, non resta che avvolgere la zona del piede con la garza.

Come Eliminare i Calli ai Piedi: 5 Rimedi Naturali

Eliminare i calli ai piedi con la buccia di banana e l’aglio.

Prendere la buccia di banana e, con l’aiuto di un cucchiaino, raschiarne la parte interna ricavandone così una polpa che si andrà a mettere in una ciotolina in aggiunta a due spicchi di aglio schiacciati.

Dopo aver mescolato il composto, spalmare quest’ultimo sul callo e fasciare il tutto con della garza sterile. Questa operazione deve essere ripetuta per due volte al giorno per circa due giorni dopo di che è necessario trattare la zona, ormai ammorbidita, con una pietra pomice.

Eliminare i calli ai piedi con una pasta al limone.

Per realizzare questo rimedio occorrono:

 

  • 2 cucchiai di olio di oliva: serve a non far seccare la pelle;
  • 2 o 3 cucchiai di succo di limone: serve per ammorbidire la pelle;
  • Bicarbonato di sodio: serve ad esfoliare la pelle ed eliminare le cellule morte.

 

Mescolare i primi due ingredienti in una ciotolina e aggiungere man mano il bicarbonato fino a quando non si otterrà una pasta piuttosto spessa che andrà applicata sulla zona interessata più volte al giorno. Onde evitare che la stessa si sparga, fasciare il callo con una garza o indossando un calzino di cotone leggero.

L’impasto ottenuto può essere conservato in un contenitore chiuso ermeticamente in un luogo asciutto e lontano dalla luce del sole.

Eliminare i calli ai piedi con le bustine di thé usate.

È possibile utilizzare le bustine di thé usate come aggiunta al consueto pediluvio, basta metterne una, o qualcuno in più, nella bacinella. La loro azione ammorbidirà la pelle e la renderanno più profumata.

In alternativa, se avete bevuto il thé da poco, potete mettere la bustina tiepida direttamente sul callo lasciandolo agire per circa un’ora. Al fine di eliminare il disturbo, questa operazione deve essere ripetuta tutti i giorni per una o due settimane circa.

10 Motivi per Riciclare le Bustine da Tè

 Eliminare i calli ai piedi con l’olio di ricino.

Conosciuto perlopiù come un potente lassativo, l’olio di ricino ha proprietà idratanti e ammorbidenti.

Più denso e viscoso degli altri oli, deve essere applicato, solo alcune gocce, ogni sera sul callo che verrà poi fasciato con della garza o semplicemente con un cerotto adesivo.

L’operazione deve essere ripetuta fino a quando il disturbo non sarà del tutto scomparso.

Seguici