Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Partorire con il Cesareo Vale come il Parto Naturale

Una mamma si ribella al pensiero che partorire con il cesareo non sia un vero parto

Gioela Saga

di Gioela Saga

17 Ottobre 2016

Forse lo avete sentito dire anche voi un milione di volte ma c’è spesso la sensazione che il partorire con il cesareo non sia un vero parto e che sia un modo di dare alla luce il proprio bambino in modo meno coinvolgente sotto ogni aspetto.

 

Come se ci fosse una gara alla sofferenza, al coinvolgimento e non bastasse il fatto di essere madre per descrivere già in una parola tutto l’amore che si può provare, anche in caso di adozione, a prescindere dagli aspetti tecnico-pratici!

Partorire con il cesareo vale come il parto naturale

partorire con il cesareo uguale al parto naturale

 

Una mamma, stufa come tante, di sentirsi dire che il suo parto con taglio cesareo in fondo non fosse paragonabile ad un parto naturale, ha deciso di ribellarsi e mandare in rete una foto della sua cicatrice dopo il parto.

 

E’ sicuramente una cicatrice più grande del normale, in quanto il cesareo affrontato da questa mamma ha presentato delle difficoltà ma rappresenta bene, in modo emblematico, come anche partorire con il cesareo significhi coinvolgimento e sofferenza e tanto, tanto, immenso amore.

 

In realtà non dovrebbero esserci gare o il bisogno di dimostrare alcun che, ma è chiaro che a volte la frustrazione possa raggiungere livelli tali da trasformarsi in rabbia come nel caso di questa mamma.

 

partorire con il cesareo uguale al parto naturale

“Possiamo finirla!?” questo il grido di rabbia di una mamma che non ne può più di sentirsi sminuita dal suo parto cesareo.

 

Jodie decide dunque di pubblicare la foto della sua cicatrice sulla pagina Birth without fear (Partorire senza paura).

 

Questa mamma è orgogliosa della sua cicatrice e la mostra per porre fine a stupidi e sterili polemiche sul presunto primato del parto naturale sul cesareo.

 

Queste sono le parole con cui Jodie accompagna questa foto che, senz’altro, non mostra una bella cicatrice ma il simbolo di una mamma che ama il suo piccolo e l’ha voluto con tutto il cuore.

partorire con il cesareo uguale al parto naturale

“Ovviamente non pretendo di poter cambiare il punto di vista della gente ma ho deciso di postare questa immagine per vedere e riesco a far capire alla gente che spesso malgrado abbiamo già delle idee precise sul nostro parto, le cose potrebbero non andare come previsto e non si ha scelta, io non l’ho avuta.

Avevo un fibroma della grandezza di un melone posto sulla mia cervice uterina e che si era appoggiato sulla placenta, ciò significava che non potevo avere una “normale cicatrice” da cesareo. Ma che ci crediate o no, ho partorito mia figlia!

La lezione di una mamma su cosa vuol dire partorire con il cesareo

 

Dunque, la prossima volta che vi sentite di giudicare qualcuno per aver fatto ciò che voi non considerate “partorire”, vi prego, prendetevi qualche minuto per riflettere sul motivo perché magari ci si è trovati a partorire con il cesareo.

Pensate che forse era un’opzione a cui non avevano pensato neppure loro o che non avrebbero voluto ma non avevano scelta.

 

Chi deciderebbe per un’operazione e 6 settimane di convalescenza?

Eppure questa cicatrice mi ha salvato la vita, mi ha salvato da un’emorragia grave ed ha significato far nascere mia figlia nel modo migliore e più sicuro, sana e salva, come lo sono stata io.”

 

Possiamo dire che queste parole non hanno bisogno di molti commenti perché sono coinvolgenti e lucide allo stesso tempo, senza lasciare spazio a nient’altro.

partorire con il cesareo come il parto naturale

Partorire con il cesareo non vuol dire un parto di serie B

Il post di Jodie è chiaro e onesto, crudo nell’immagine un po’ forte ma almeno quanto forti e crudi sono stati i tanti commenti che lei stessa ha dovuto subire per quello che le veniva mostrato quasi come una colpa, un’incapacità…

 

Centinaia di donne, che hanno partorito con cesareo ma anche con parto naturale, hanno condiviso e commentato il suo post per empatia e solidarietà.

 

Dare la vita non è strettamente legato al come, non è una questione di procedure ma di amore e di abnegazione.

 

Partorire non significa solo dare alla luce una vita ma nascere noi stesse come mamme e questo può avvenire con percorsi diversi, unici e meravigliosi.

 

La testimonianza della cicatrice di un cesareo

Leggi anche

Seguici