Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Rimedi Naturali per Curare le Infezioni Vaginali Senza Medicine

Come curare le infezioni vaginali ai primi sintomi in attesa o in supporto di una terapia medica

Gioela Saga

di Gioela Saga

16 Novembre 2016

Inizia tutto con un po’ di bruciore a cui magari non si dà magari molta attenzione, poi iniziano altri fastidi come il prurito, anche imbarazzante, e le perdite fastidiose. Tutto questo ci fa presagire molto in fretta un’infezione vaginale.

 

Naturalmente solo il medico e gli eventuali test di laboratorio sono in grado di determinare questo con certezza ma, molte donne già sanno, perché spesso queste infezioni sono ricorrenti sfortunatamente. In alcuni casi, in attesa del medico o per supportare una terapia farmacologica, si può decidere di applicare anche dei rimedi naturali per curare le infezioni vaginali.

Rimedi Naturali per Curare le Infezioni Vaginali

come curare le infezioni vaginali senza medicine

Tra le infezioni vaginali più frequenti vi è la vaginosi batterica provocata dal batterio Gardnerella vaginalis ma sono numerose anche quelle da lievito della specie Candida o quelle causate dal protozoo Trichomonas vaginalis. I sintomi e i processi infiammatori sono abbastanza simili per tutti i vari tipi.

 

Vi sono diversi rimedi naturali per curare le infezioni vaginali, soprattutto per quanto riguarda i sintomi:

 

– Secrezioni vaginali maleodoranti, bianche o grigiastre spesso schiumose o simili a ricotta

– Bruciori o dolori soprattutto mentre si fa pipì

– Prurito o irritazione attorno alla vagina

– Dolore durante i rapporti

 

Le infezioni vaginali possono essere provocate o diventare più frequenti se:

 

– Si indossano indumenti intimi troppo stretti o di materiale sintetico non traspirante che aumenta la temperatura e il tasso di umidità

– Si ha un sistema immunitario debole

– Si fa uso di lavande vaginali o spray intimi profumati

– Si hanno avuto rapporti dolorosi o violenti o le pareti vaginali sono state lesionate dall’inserimento di un assorbente interno o da altri oggetti.

rimedi naturali per curare le infezioni vaginali senza medicine

Rimedi naturali per curare le infezioni vaginali senza medicine

E’ possibile ricorrere a rimedi naturali per curare le infezioni vaginali magari in attesa di un trattamento medico, provate questi metodi anche in associazione alle terapie per potenziarne l’effetto.

 

1 – Potete usare l’aceto di mele che ripristina il normale Ph acido dell’ambiente vaginale. Con un kit per lavanda vaginale che potete trovare in farmacia, mescolate due cucchiai di aceto di mele e 240 ml di acqua tiepida e provvedere al lavaggio un paio di volte al giorno per quattro giorni e poi quotidianamente fino a completa guarigione.

 

2 – Ottimo tra i rimedi naturali per curare le infezioni vaginali, la lavanda a base di acqua ossigenata, disinfettante e adatta per attenuare tutta la sintomatologia correlata. Mescolare acqua ossigenata al 3% con una identica quantità di acqua tiepida distillata e fare irrigazioni due volte al giorno e poi una fino alla guarigione. La stessa cosa potreste farla con due o tre gocce di olio essenziale di origano in 250 ml di acqua distillata.

 

3 – Se la vostra infezione è causata da lievito potete provare una lavanda con 2-3 gocce di olio essenziale di melaleuca in 250 ml di acqua distillata. Questo metodo è inadatto per chi è incinta o vuole pianificare una gravidanza.

 

4 – Potete fare delle siringhe a base di yogurt: 10 ml di yogurt a siringa, ovviamente senza ago, da applicare ogni sera prima di dormire fino a guarigione avvenuta.

rimedi naturali per curare le infezioni vaginali senza medicine

5 – C’è chi ha provato ad inserire con ottimi risultati curativi, uno spicchio di aglio bucherellato e sbucciato, da sostituire ogni 4-5 ore circa. Contenendo allicina, un antibiotico naturale, è un rimedio che sembra efficace nelle vaginiti batteriche in particolar modo.

 

6 – Bere durante il giorno tisane di malva o camomilla può aiutare il processo di disinfiammazione, anche l’aggiunta di chiodi di garofano alla dieta, come spezia, e l’estratto di semi di pompelmo.

 

Ricordate comunque che il consulto con un dottore è sempre imprescindibile ed essenziale, soprattutto se le infezioni vaginali sono ricorrenti o particolarmente fastidiose.

 

Prurito, Bruciore e Perdite: 11 Cause Scatenanti da Evitare

——————————————————————————————————————

NOTA PER IL LETTORE VALIDA ANCHE RISPETTO AI RIMEDI NATURALI  PER LE INFEZIONI VAGINALI QUI ILLUSTRATI:

il ricorso alle medicine naturali ed alle cure omeopatiche rappresenta per certi aspetti l’adesione ad una sana filosofia di vita. Ma è indispensabile ricordare che l’uso delle erbe e dei “poteri benefici” della natura non si impara banalmente leggendo e documentandosi, per quanto queste attività siano importanti, restano comunque divulgative. Tutti gli articoli di Vita da Mamma hanno solo un valore divulgativo e non si sostituiscono in nessun modo ad una diagnosi medica, che in caso di malattia o mero disturbo fisico è sempre necessaria. Perciò, prima di assumere qualunque erba o di farne altro uso, fate ricorso al parere di farmacisti, erboristi e dottori omeopati competenti, esperti e professionalizzati. Solo ricorrendo allo specialista potrete essere sicuri di adoperare nel giusto modo il rimedio naturale e quindi di avvantaggiarvi positivamente di esso!
Un uso scorretto delle erbe può nuocere alla salute, ricordatelo sempre.

 

 VITA DA MAMMA È CANDIDATA AI MACCHIANERA INTERNET AWARDS 2016, SE TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO E SE TI PIACE IL NOSTRO LAVORO VOTACI CLICCANDO SULL’ ICONA UFFICIALE CHE TROVI QUI SOTTO.

Perché la scheda sia valida è necessario votare per almeno 10 categorie a scelta (Vita da Mamma è nella n°28 Miglior sito per Genitori e Bambini).

Clicca qui sotto e VOTA per NOI:

mia16nomination-med

Seguici