Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Come dimagrire per sempre: con l’intelligenza dell’intestino

Come dimagrire per sempre, se te lo chiedi sappi che per dimagrire è necessario conoscere il proprio corpo interiore oltre che guardare quello esteriore!

Federica Federico

di Federica Federico

13 Giugno 2017

Quando si parla di dieta e dimagrimento comunemente si affronta il problema della riduzione del cibo e della contrazione dell’apporto calorico; raramente, invece, si considera quello che la scienza moderna chiama “cervello enterico”, ovvero l’intero sistema di cellule nervose (e anche recettori delle emozioni) presenti lungo tutto il percorso del cibo (dalla bocca all’ano).

In molti si chiedono come dimagrire per sempre, ovvero come abbandonare i chili di troppo senza recuperarli con enorme facilità e straordinaria velocità.

Per perdere peso stabilmente occorre una dieta che non alteri l’equilibrio gastrointestinale.

In relazione al dimagrimento, e fino a questo momento, le ricerche scientifico-nutrizionali hanno dato poco spazio e poco conto all’intestino inteso come sede di recettori neurologici e come centro emozionale, nonché come casa di innumerevoli batteri (a seconda dei casi amici o nemici della nostra salute).

come dimagrire per sempre

Come dimagrire per sempre sfruttando l’intelligenza dell’intestino e le sue potenzialità?

La mia scoperta dell’intelligenza intestinale, comune a tutti gli esseri viventi, è partita da un libro: “Dimagrire con l’intestino” di Michaela Axt-Gadermann, 176 pagine per perdere peso attraverso un approccio all’alimentazione completamente diverso.

 

Io non avrei mai immaginato, per esempio, che le patate fredde avvantaggiassero i “batteri snelli”. Che cosa vuol dire questo? In realtà il testo, scritto da un medico (nonché professoressa universitaria presso l’Università di Coburg, dipartimento di salute integrata), è una guida al rispetto dell’intestino considerato come “il cervello della pancia”.

L’intestino si chiude se siamo nervosi oppure l’ansia spalanca voragini nello stomaco;

situazioni di stress ingenerano crampi alla pancia e certe circostanze della vita danno il vomito;

ci sono papà che dalle porte della sala parto passano alle stanze della toilette perché l’emozione prende lo stomaco.

Tutto ciò dimostra un rapporto tra pancia e cervello capace di influenzare l’intero corpo. Recenti studi hanno verificato che detta influenza pesa anche sulla forma fisica e sul dimagrimento corporeo.

 

Come dimagrire per sempre sfruttando i messaggi chimici che lo stomaco trasmette al cervello?

Un equipe dell’università della California guidata dal Dottor Carlo Maley ha dimostrato che nell’intestino vivono batteri capaci di influenzare le scelte alimentari degli individui, una dieta equilibrata e varia può ingannare le colonie batteriche favorendo una buona flora intestinale e a vantaggio del dimagrimento.

 

Non tutti gli aspiranti magri considerano il valore dei messaggi intestinali, per dare un senso pratico all’impostazione della dottoressa Michale Axt-Gaderman pensiamo alla serotonina:

la serotonina è l’ormone della felicità e ciascuna persona che affronti una dieta dovrebbe sapere che nella pancia si concentrano alcuni neurotrasmettitori capaci di inviare al cervello impulsi di felicità, o meglio capaci di stimolare la produzione di detto ormone.

Mangiare qualche cosa di gradevole aiuta a sviluppare la serotonina e quindi facilità l’approccio alla dieta massimizzando il senso di sazietà e favorendo il dimagrimento.

Pertanto se vi state chiedendo come dimagrire per sempre sfruttando il cervello sappiate che la felicità è uno dei primi segreti della buona riuscita di un piano dimagrante.

 

Come dimagrire per sempre?

  • Scegliete una dieta che contenga alimenti appaganti,
  • gestite le quantità in modo da assecondare il vostro senso di fame,
  • favorite la varietà a vantaggio della flora batterica,
  • considerate il vostro intestino come un organo intelligente, tanto astuto da influire sul vostro umore e in questo senso rispettatelo.

 

Il testo della Dottoressa Michaela Axt-Gadermann prospetta e rende possibile un piano di dimagrimento fondato su un “uso” del cibo rispettoso dell’intestino e complice del corpo … perché per dimagrire è innanzitutto necessario conoscere il proprio corpo interiore, oltre che guardare quello esteriore!

Dimagrire con l'intestino

Leggi anche

Seguici