Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Bambino senza braccia calma il neonato mettendogli il ciuccio (Video)

La diversità? Guardando questo bambino senza braccia sembra non esistere

Federica Federico

di Federica Federico

04 Settembre 2017

Si sta diffondendo in rete con estrema virilità un video di pochissimi e intensi secondi in cui si apprezza l’incontro tra due bambini piccolissimi uno dei quali senza braccia: il bambino senza braccia riesce nell’intento di placare il pianto del più piccolo porgendogli a suo modo il ciuccio.

Bambino senza braccia striscia verso il neonato porgendogli il ciuccio:

quando il piccolo smette di piangere e incominci a ciucciare il bambino senza braccia è felice, come lo sarebbe qualunque “maggiore”, fratello o cugino!

bambino senza braccia

Il video compare su un profilo Instagram in lingua araba (vedi incorporazione in calce a questo scritto), molti i giornalisti che in commento al post chiedono chiarimenti e consenso all’uso.

 

La storia che si è diffusa in accompagnamento al video del bambino senza braccia, così come raccontata dalla stampa internazionale e nazionale, non trova esplicita conferma nel post Instagram (a cui pure è ricondotta) né è corredata di fonti a supporto:

  • il post in sé non esplicita l’identità dei bambini;
  • il profilo Instagram su cui è pubblicato è in lingua araba ma i bimbi hanno tratti somatici occidentali se non europei;
  • i bambini sono presentati dalla stampa nazionale e internazionale come 2 fratelli, dei quali non si forniscono però altre immagini e di cui poco si dice;
  • nessuno parla di una terza figura, probabilmente una bambina, che pure compare a destra del video.

Peraltro le gambe del bambino senza braccia non entrano mai nell’inquadratura, malgrado ciò le fonti stampa parlano di un bambino senza braccia e senza gambe.

Unica presunzione dell’assenza degli arti inferiori potrebbe essere la postura del bambino e il modo in cui si sposta, evidentemente strisciando e facendo leva sul bacino (apparentemente solo sul bacino).

 

Questi dettagli dissuadono Vita da Mamma dal soffermarsi sulla storia e  sui legami tra il bambino senza braccia e il neonato.Preferiamo diffondere il video, senza entrare nel merito dello stesso, solo per sottolineare il messaggio positivo:

in 26 secondi di immagini questi bambini riescono a testimoniare che la diversità non esiste, essa è solo un’apparente maniera dell’essere sottolineata e aggravata dalle sovrastrutture di una società che rifiuta ciò che non è conforme.

In altre parole la normalità è una costruzione umana che spesso contrasta con la forza del cuore, questo bambino senza braccia non lo dice ma dà a tutti modo di constatarlo con i propri occhi!

Guardate il video e giudicate voi stessi:

 

قلبي اللي يساعد اخوة واهو معاة تشوة خلقي😭😭💔 @greek_house

Un post condiviso da 🇰🇼شنشونا المزيونة (@shnshoona_almzyoona) in data:

Leggi anche

Seguici