Seguici:

Nome del terzo figlio di Kate e William: come si chiamerà

Rivelazioni sul nome del terzo figlio di Kate e William, le indiscrezioni riguardano sia il nome di una bimba che di un bimbo, il sesso non è stato svelato.

di Redazione VitaDaMamma

08 Febbraio 2018

Il sesso del terzo Royal Baby non è ancora noto, in merito nessuno si sbilancia e non trapelano nemmeno indizi capaci di supportare valide ipotesi. Diversamente sui possibili nomi si sa di più: il nome del terzo figlio di Kate e William sembra già scritto, è nelle pagine della storia di una coppia non lontana dalla tradizione ma vicina alla modernità e innovativa.

 

Come si chiamerà il terzo figlio di William e Kate? I bookmakers raccolgono la maggior parte delle scommesse su Alice o Artur, a seconda del colore del fiocco nascita.

Come si chiamerà il terzo figlio di William e Kate nomi maschi e femmina

Negli ambienti universitari, chi conosce e studia la storia della famiglia reale dà indicazioni certe sul nome del terzo figlio di Kate e William (ben diverse dai rumors dei bookmakers)

 

E’ probabile che la Duchessa di Cambridge e il principe William attingano il nome del bambino o della bambina dalla storia inglese del XVIII secolo.

 

Arianne Chernock, professoressa associata di storia alla Boston University, ha affrontato il tema del nome del terzo figlio di Kate e William.

Facendo la sua analisi storica, la Chernock è partita da un dato di fatto già due volte confermato (con George e Charlotte): la famiglia reale ha dimostrato una propensione a riutilizzare i nomi di altri tempi, in particolare il diciottesimo secolo sembra il periodo di massima ispirazione. Questo ragionamento rende plausibili nomi come Caroline, Alice o Helena per una bambina, mentre Albert o Alfred sembrano le ipotesi più probabili per un bambino.

 

Secondo la professoressa, Elisabetta e Vittoria, nomi inseriti nelle liste degli scommettitori, sono ipotesi improbabili. Il nome del terzo figlio di Kate e William non sarà mai così “iconico”, ecco spiegato il perché:

 

William e Kate non darebbero a una figlia lo stesso nome di un’iconica monarchica perché il loro scopo è modernizzare a tradizione, ovvero non si allontanano dalla tradizione ma la svecchiano e per questo rifuggirebbero da una palese identificazione di un loro figlio con un sovrano.

 

Allo stesso modo, mentre rimandano alla tradizione, non possono optare per un nome che evochi associazioni negative. E’ per questo che la professoressa scarta dalla lista dei possibili nomi James.

Re James II, spiega, ebbe un ruolo controverso nella storia della famiglia reale.

 

Alfred potrebbe essere un buon compromesso se il bimbo fosse maschio, è molto tradizionale ma allo stesso tempo a modernizzarlo c’è l’uso frequente di Freddie e Alfie.

 

Qualcuno aveva avanzato una possibilità troppo lontana dal costume reale, almeno secondo la professoressa Chernock: onorare il lato della famiglia di Middleton.

Il nome del terzo figlio di Kate e William non potrebbe onorare i Middleton se non nell’appendice del nome, ovvero con riguardo al secondo nome del bambino, questo quanto dicono i conoscitori dei costumi reali.



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici