Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Come creare un giocattolo con materiali di riciclo

Un bambino può crescere, giocare e divertirsi anche creando i suoi giocattoli anziché acquistarli sempre. Idee fai da t giocattolo con materiali di riciclo

Marcella Aliberti

di Marcella Aliberti

06 Marzo 2019

Quante volte vi è capitato di regalare un gioco ai vostri figli che avevano tanto desiderato e avete constatato che dopo i primi cinque minuti era già passato in disuso? E quante altre invece li avete visti appassionarsi come non mai a giochi creati da materiali di risulta, prendendo oggetti sparsi per casa? Creare un giocattolo con materiale riciclato può avere un forte valore educativo e può realizzare contemporaneamente apprendimenti e competenze.

 

Il gioco per un bambino non è solo un’attività ludica fine a se stessa, ma è soprattuto attività di apprendimento. Perché questo avvenga c’è un aspetto fondamentale da osservare: il gioco deve colpire la fantasia del bimbo.

 

creare un giocattolo con materiali di ricicloFonte immagine 123RF con licenza d’uso

Alcuni materiali da riuso presenti in casa possono diventare la base per creare un giocattolo con materiali di riciclo

 

In quest’ottica il materiale è un veicolo fondamentale per lo sviluppo di tante attività neuro motorie dei nostri bambini, al contrario di quello che succede con alcuni tipi di giochi stereotipati che negli ultimi anni ci vengono proposti sempre più frequentemente.

 

Vediamo da vicino qualche produzione di giochi con materiali di riciclo: come si fanno, cosa serve e a quali funzioni di crescita neuro-motoria assolvono queste attività.

creare un giocattolo con materiale riciclato

Giocattolo con materiali di riciclo fai da te – la scatola dei colori

 

Ai bambini si sa piace “pasticciare”. A volte adorano nascondersi mentre lo fanno. Ecco perché potranno divertirsi davvero tanto, se gli portiamo uno scatolone grande tanto da poterli contenere. Un bambino, per esempio, può entrare dentro uno scatolone tipo quello per i traslochi, per intenderci. Suggeriamo loro di colorare la scatola da dentro, entrando nel suo interno: così potranno disegnare con i pennarelli ciò che più vogliono assumendo l’idea che attività comuni e note, come disegnare, si possono mettere in essere da prospettive diverse! 

 

Inoltre, in questo modo libereranno la loro creatività e voi eviterete di avere le pareti di casa imbrattate dai pennarelli.

 

Giocattolo con materiali di riciclo –  la scultura di plastica

 

Se avete un bel giardino o un balcone grande a sufficienza per impegnare un po’ di spazio per il vostro piccolo potrete farlo divertire a dismisura impilando e incollando tante bottiglie di plastica da riciclo in modo da creare un sorta di micro tubatura da fissare a parete. In ultimo in basso appoggerete una bacinella. Il bambino passerà ore a far scendere l’acqua o piccole biglie ( a seconda della sua età)  attraverso le bottiglie; in tale modo allenerà la coordinazione occhio mano e anche la capacità di attenzione. Questo gioco così semplice sfrutta un principio cardine della fisica.

 

Giocattolo con materiali di riciclo – il lancio dei cerchi

 

C’è una festa di bimbi in arrivo e volete farli divertire senza che vi distruggano casa? Niente paura,  il lancio dei cerchi li terrà occupati, vediamo come: basta prendere due tubi dei rotoloni finiti di carta assorbente da cucina e incollare ognuno di questi su di un piatto di carta. Successivamente si ritagliano altri piattini per creare dei dischi da infilare nei rotoli lanciandoli da una certa distanza.

 

Quando arriveranno i bimbi li dividerete in due squadre pronte al lancio.  

creare un giocattolo con materiale riciclato

Giocattolo con materiali di riciclo – il pannello dei materiali

 

Per i bambini toccare è un’esperienza fondamentale, un modo insostituibile per imparare a conoscere il mondo e crescere.

 

Il pannello dei materiali può essere una buona occasione. Basta prendere una base di compensato o un vecchio vassoio che non usate più e incollarci sopra tanti oggettini di tipo doversi: dalla spugnetta per i piatti per indicare il ruvido, alle conchigliette del mare che invece sono lisce, un po’ di lana per il morbido, alla pasta da cucina, che può essere rigata.

 

Giocattolo con materiali di riciclo – le vaschette di sabbia

 

Un classico senza tempo, che a dispetto delle apparenze  nasconde un privilegio importante ovvero rafforzare le difese immunitarie dei nostri bambini, è proprio la vaschetta di sabbia.

 

Se avete a disposizione uno spazio all’aria aperta come un piccolo giardino o un balcone riempite di sabbia o foglie secche delle bacinelle e lasciate giocare i vostri figli lì dentro. Salteranno e si sporcheranno, è vero, ma quello che poi conta di più è che si divertiranno entrando a contatto con i germi e batteri che sono fondamentali per rafforzare il sistema immunitario in crescita. A fine giornata una bella doccia li farà ritornare dei principini, mentre per il caos sul balcone ci vorrà un po’ più di tempo e un certo impegno di noi mamme.

 

Giocattolo con materiali di riciclo per i più piccoli

 

Basta solo uno scolapasta e delle cannucce.

 

Infilare le cannucce nei buchini, infatti,  può sembrare un’attività molto semplice, ma per i bambini più piccoli si rivela un ottimo esercizio per coordinare il movimento occhio mano e nello stesso tempo per favorire la capacità di attenzione. Inoltre l’azione ripetuta con successo, a maggior ragione se accompagnata dalle nostre lodi, genera fiducia nei figli e aumenta l’autostima.

 

I giochi da fare in casa con materiale da riciclo possono essere ancora tanti, questi  sono solo piccoli esempi per farci capire che i nostri figli per divertirsi, per crescere, non hanno bisogno di grandi nè costose cose. Hanno bisogno di noi, del nostro tempo, della nostra disponibilità. Oggi più che mai…

 

Leggi anche

Seguici