Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Bilancio delle vittime del terremoto in Albania – aggiornamento

Il bilancio delle vittime del terremoto in Albania potrebbe drammaticamente salire: 18 i morti accertati, 600 i feriti e moltissimi i dispersi.

Federica Federico

di Federica Federico

26 Novembre 2019

E’ importante e doloroso il bilancio delle vittime del terremoto in Albania: mentre la terra continua a tremare, sono 18 le morti accertate, 600 i feriti e tanti gli scomparsi.

 

bilancio delle vittime del terremoto in Albania

 

 

Bilancio delle vittime del terremoto in Albania: 40 i sopravvissuti estratti dalle macerie di un complesso di palazzine.

 

Le operazioni di soccorso continuano, ma sono aggravate dal fatto che le scosse non sembrano arrestarsi e la magnitudo resta alta per parlare di un mero assestamento. L’ultimo sussulto della terra è stato registrato con una magnitudo pari a 5 gradi della scala Richter.

 

La popolazione è in strada, incredula, sconvolta e spaventata, mentre un esercito di uomini e mezzi si sta mobilitando per prestare soccorso e soprattutto per continuare a cercare tra le polveri e i cocci, laddove c’è ancora speranza di trovare altri dispersi.

 

Il più imponente recupero è stato portato a termine, sin ora, tra le macerie di un complesso di palazzi dove ben 40 persone sono state liberate dalle macerie, erano rimaste bloccate dopo i crolli. Inoltre  due i bambini sono stati estratti vivi dalle polveri delle loro rispettive abitazioni e un uomo è morto gettandosi nel vuoto, stava compiendo il tentativo disperato di lasciare la sua abitazione, dov’era rimasto bloccato.

 

Bilancio delle vittime del terremoto in Albania:

Bilancio delle vittime del terremoto in Albania: 18 morti, ma il numero degli sfortunati potrebbe aumentare.

 

A Durazzo sono due gli hotel crollati uno dei quali nella zona della spiaggia, ferita profondamente  anche la località montana di Thuname, frazione di Kruja. La percezione degli abitanti è stata quella di  una scossa forte e lunga.

 

Dall’Italia sono già partiti alla volta dell’Albania diversi mezzi di soccorso e oltre 200 uomini  esperti in soccorso ed è stata attivata l’unità di crisi della Farnesina che sta monitorando la situazione dei nostri connazionali in Albania.

Leggi anche

Seguici