Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Neonato di dieci giorni positivo al Coronavirus: un caso raro

E' uno dei rarissimi casi di neonati sotto i trenta giorni contagiati: Castellamare di Stabia, il caso del neonato di dieci giorni positivo al Coronavirus.

Federica Federico

di Federica Federico

13 Ottobre 2020

E’ stato confermato il caso di positività al Covid-19 di un bambino nato da meno di due settimane, la vicenda si sta consumando nel napoletano, più precisamente il bimbo è nato a Castellammare di Stabia ed è stato ricoverato prima all’ospedale San Leonardo, con febbre e diarrea, per poi essere trasferito al secondo Policlinico dopo l’accertamento della positività al Coronavirus. 

 

Il caso raro del neonato è emerso dopo un tampone precauzionale effettuato, come da protocollo, in ragione dei sintomi che lo conducevano al nosocomio. 

 

Neonato di dieci giorni positivo al coronavirus

Neonato di dieci giorni positivo al Coronavirus. Fonte immagine 123RF.com con licenza d’uso.

Neonato di dieci giorni positivo al Coronavirus: il caso ribadisce l’importanza di individuare e circoscrivere eventuali focolai infettivi.

 

In bimbo è venuto alla luce alla fine di settembre in condizioni di salute ottime, la sua famiglia lo ha accolto nella loro casa di Piano di Sorrento. Tutto sembrava essere andato per il meglio, dal parto ai primi giorni di vita familiare; inaspettatamente, però, la mamma ha dovuto fare i conti con una sintomatologia già di per sé sospetta in un neonato: febbre e diarrea persistente. Prontamente i genitori hanno dedotto il piccolino in ospedale.

 

Il tampone è stato effettuato in via precauzionale, come da protocollo. La positività del neonato ne ha determinato un pronto e sicuro trasferimento e una indagine nel circuito dei contatti familiari.

 

Quella del neonato di dieci giorni positivo al coronavirus è una condizione eccezionale, un caso raro poiché solo in pochissime circostanze l’infezione ha interessato bambini sotto il mese di età.

 

A determinare il contagio è stato un focolaio domestico, emerso con i successivi tamponi prescritti in ragione della mappatura dei contagi. Fino all’infezione del bebè, questo focolaio era rimasto sommerso, un dato che deve farci riflettere sulla asintomaticità e paucisintomaticità e sull’alta possibilità che il virus trovi propagazione in ambiente domestico.

Neonato di dieci giorni positivo al coronavirus: i medici parlano di “uno dei rarissimi casi di neonati sotto i trenta giorni contagiati in ambito familiare”.

 

Neonato di dieci giorni positivo al coronavirus:

Neonato di dieci giorni positivo al Coronavirus.
Fonte immagine 123RF.com con licenza d’uso.

Il neonato di dieci giorni positivo al Coronavirus  è stato trasferito presso il secondo Policlinico di Napoli, centro regionale per il Covid neonatale.

 

Attualmente il bimbo presenta ancora qualche sintomo febbrile e fenomeni di diarrea ma, tenendo conto delle circostanze, le sue condizione sono complessivamente buone.

 

L’auspicio è che questo bimbo possa stare bene il prima possibile, la nostra vicinanza è alla mamma che certamente proverà timore e sgomento nel vedere la sua piccola creatura costretta ad affrontare tutto questo.

Leggi anche

Seguici