Seguici:

Gruppo sanguigno di Olesya Rostova: la risposta è arrivata

Il gruppo sanguigno di Olesya Rostova è adesso noto all'avvocato di Piera Maggio, è arrivata la comunicazione dal legale della giovane russa.

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

07 Aprile 2021

Olesya Rostova non è figlia della famiglia russa che si era fatta avanti accettano un confronto pubblico del Dna, confronto avvenuto dinnanzi alle telecamere di “laпусть говорят”, il programma Tv del primo canale russo (il titolo del talk show in italiano si traduce come “Lasciali parlare“).

Barbara D’Urso aveva già anticipato questa notizia, l’indiscrezione è diventata da ieri una certezza.

 

Il riscontro sul gruppo sanguigno di Olesya Restova sta arrivando,

Il riscontro sul gruppo sanguigno di Olesya Restova è nelle mani del legale di Piera Maggio.
Riccardo Squillantini ©LaPresse

Intanto Giacomo Frazzitta, il legale di Piera Maggio, è entrato in possesso della documentazione relativa al gruppo sanguigno di Olesya Rostova.

 

Questa sera la trasmissione russa vedrà la partecipazione del legale italiano. Per ovvi motivi, i dati  relativi al sangue di Olesya vengono mantenuti riservati sino a quel momento.

Il gruppo sanguigno di Olesya è arrivato sulla scrivania del legale di Piera Maggio per il tramite del collega russo che assiste la giovane, la promessa è quella di una collaborazione, ove necessaria, anche al di là delle maglie del programma.

 

Certamente l’intento di Olesya è nobile e nel suo saluto, pubblicato su Instagram, alla famiglia russa che non si è rivelata essere la sua, le intenzioni della giovane emergono con chiarezza: lei vuole solo ritrovare la mamma.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Олеся (@olesya_rostova3)

(Traduzione testo messaggio Instagram di Olesya: Ciao a tutti,  ecco il risultato! Mi sono davvero innamorato di questa famiglia incredibilmente calda ❤ E anche se il DNA dimostra che non sono una loro parente, li amo ancora moltissimo e ci rivedremo 😇. Vi amo moltissimo ❤ Continuo a credere che mia madre verrà ritrovata!)

Olesya cerca la mamma, sembra una cosa bellissima a cui nessun ostacolo dovrebbe mai essere frapposto.

 

Le maglie televisive hanno rischiato, però, di complicare la ricezione di un’informazione semplice: il riscontro del gruppo sanguigno di Olesya.

 

Giacomo Frazzitta ha rilasciato, in merito alla suddetta documentazione, una precisa e cristallina dichiarazione:

 

“E’ arrivata la comunicazione dell’Avvocato di Olesya Rostova, che era quello che noi richiedevamo prima del programma, è qui, è arrivata via mail. A questo punto della situazione, partecipiamo al programma. Dopodiché lui ci dà collaborazione anche dopo il programma.

Ma noi, al di là di questo, da questo momento abbiamo terminato la nostra funzione più veloce: abbiamo un dato preliminare.

Sia se sarà positivo, sia se sarà negativo, in ogni caso da questo momento noi interrompiamo tutti i rapporti che sono stati laboriosi con loro e passiamo passiamo tutto alla Procura. E si farà, se sarà, necessaria una rogatoria internazionale. Se la Procura, anche il dato è negativo, vorrà comunque approfondire deciderà la Procura.” Queste le parole dell’Avvocato di Piera Maggio (Fonte Instagram “Chi l’ha Visto”).

 



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!
Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici