Seguici:

Suocera assillante: la sfogo social di una futura mamma

Una giovane e aspirante futura mamma si sfoga sui social, la donna chiede agli utenti della rete consigli su come poter dare un freno alla suocera assillante

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

11 Gennaio 2022

Una coppia tra i 20 e i 30 anni decide di “allargare” la propria famiglia e assecondare il proprio desiderio di diventare genitori. Nulla di strano in questo se non fosse per l’insistenza dell’aspirante futura nonna che, con le sue continue richieste, sembra abbia “spento” la gioia dei primi tentativi.
L’aspirante futura mamma infatti si è lamentata pubblicamente della suocera assillante, chiedendo agli utenti di un noto forum consigli su come “placare” le inopportune e petulanti richieste della madre di suo marito.

Suocera assillante e invadente: lo sfogo di una nuora

Suocera assillante e invadente: lo sfogo di una nuora – Foto diritto d’autore: bialasiewicz© 123RF.com – ID Immagine: 51074006 con licenza d’uso.

Suocera assillante: la sfogo social di una futura mamma.

Al giorno d’oggi molte donne sono vittime di un retaggio culturale patriarcale antiquato e retrogrado che relega il loro ruolo, e in alcuni casi la loro stessa esistenza, all’essere o meno mamma e ritiene che il matrimonio abbia come unico e solo fine la procreazione.
Leggere ciò su un sito dedicato alle mamme (che restano sempre delle donne, non dimentichiamolo mai) potrà sembrarvi strano, ma non così tanto se si osserva la persona, valutando i suoi sentimenti, le sue paure, i suoi tempi, le sue personalissime scelte, ecc., e non come semplice genitrice, ossia una “macchinetta sforna figli”.

Diventare genitori è un impegno che non può essere deciso dall’oggi al domani, ma soprattutto non deve essere un obbligo imposto da terzi.

Lo sfogo di un’utente di Reddit, noto social americano, testimonia quanto possa essere opprimente, stressante e logorante per la coppia, in particolar modo per la donna, ricevere continue ed insistenti richieste su una possibile gravidanza. In questo caso specifico si parla di una suocera assillante che non vede l’ora di diventare nonna.

“Mio marito ed io abbiamo tra i 20 e i 30 anni e vorremmo iniziare ad avere figli e avere una famiglia. Mia suocera lo sa e continua a ricordarci quanto sia entusiasta di diventare nonna […] Sa anche che, per motivi personali, abbiamo iniziato a provare ad avere figli solo un mese e mezzo fa. Quindi, se fai i conti, sai che non ci sono molte possibilità di rimanere incinta a meno che tu non sia molto fortunato”.

Stando al racconto della donna, la suocera assillante aveva manifestato più volte il desiderio di diventare nonna prima ancora che la coppia le comunicasse ufficialmente la decisione di voler avere un bambino, un’insistenza alla quale inizialmente non avevano dato eccessivo peso.

“Ha detto: non vedo l’ora che tu mi faccia un nipote. Come se dovessimo fare un bambino solo per farla diventare nonna”.

Ad accrescere lo stress della coppia, ma soprattutto il nervosismo dell’aspirante futura mamma, sono state le continue domande sulla gravidanza da parte della suocera assillante che, come già chiarito, è ben consapevole che i tentativi della coppia siano iniziati da appena un mese e mezzo.
Per chiarire meglio la sua posizione, la donna ha fatto un elenco delle domande che la suocera le ha rivolto durante i loro incontri, 4 o 5 circa, avuti dopo aver preso la decisione di iniziare a provare ad avere un bambino:

  • Sei incinta? – domanda fatta per 2 giorni di seguito;
  • Hai già avuto il ciclo?;
  • Ragazzi avete qualcosa da annunciarci? – domanda fatta due volte nella stessa sera;
  • Non stai bevendo, è perché sei incinta?.

La pressione ricevuta non può dirsi di certo piacevole, la donna infatti lamenta un forte nervosismo ed un sempre più crescente stress dovuto all’inconscia paura di non riuscire a soddisfare al più presto quelle estenuanti richieste.

“Sono stressata perché sento che mia suocera insiste affinché abbiamo un bambino. Ed è passato solo un mese e mezzo! E se rimanessimo incinta solo tra un anno? Questo interrogatorio durerà un anno?”.

In ultimo la donna racconta che sia lei che il marito hanno cercato di spiegare la situazione alla suocera assillante ma di non aver ottenuto buoni risultati – “La sera stessa mi ha chiesto se fossi di nuovo incinta!” scrive su Reddit la futura mamma – un risultato deludente che l’ha spinta a pubblicare il suo sfogo in rete.

Voi cosa ne pensate? Cosa fareste al posto della donna?



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici