Seguici:

Aiutiamo Kevin Polidoro: bimbo nato con rara malformazione

di Maria Corbisiero

30 Maggio 2022

Aiutiamo Kevin Polidoro: bimbo nato con rara malformazione

Aiutiamo Kevin Polidoro è il nuovo accorato appello lanciato per sostenere una mamma, Zamira, e il suo bambino. Avevamo lasciato il piccolo di 3 anni prossimo al suo primo intervento, un percorso medico lungo e difficile che gli avrebbe però permesso di avere un futuro migliore. Lo ritroviamo oggi cresciuto ma soprattutto felice di poter camminare, saltare e correre, semplici azioni che prima non poteva assolutamente compiere. Un “miracolo” reso possibile dall’impegno dei medici ma soprattutto dalla solidarietà di chi ha preso a cuore la storia di questa famiglia.

Ed è al buon cuore di chi può aiutarli che si appella nuovamente mamma Zamira. Al fine di poter raggiungere la meta finale, Kevin dovrà infatti affrontare un nuovo e ancor più impegnativo percorso medico.

“Sarà sempre dura per noi perché iniziamo sempre dall’inizio, arriviamo al traguardo e per un momento sembra tutto finito, ti dimentichi per un attimo… ma poi si inizia un’altra avventura. Noi nel frattempo procediamo come abbiamo sempre fatto, un passo alla volta”.

Aiutiamo Kevin Polidoro: i progressi del bimbo affetto da emimelia tibiale 5C.

Kevin nasce il 5 dicembre del 2017 con una malformazione congenita rara alla gamba destra: emimelia tibiale 5C. Come anticipato, grazie alla solidarietà di molti, il bimbo evita l’amputazione e, nel Marzo 2021, mamma e figlio affrontano il viaggio della speranza.

 

Da questo punto in poi il loro percorso al Paley Orthopedic & Spine Institute è stato tutto in salita ma non privo di importanti conquiste e grandi emozioni. In sintesi:

  • il 10 Marzo 2021 Kevin subisce il primo intervento, un’operazione di 6 ore durante la quale gli viene posizionato un fissatore esterno che servirà per mettere in asse il perone;
  • il 2 Giugno 2021 il bambino viene sottoposto al secondo intervento: l’equipe del Dott. Paley inserisce all’interno della gamba malformata una rotula;
  • il 14 Luglio 2021 Kevin affronta una terza operazione che prevede la rotazione del piede di 90°. Seguiranno 8 mesi di fisioterapia per imparare a piegare il ginocchio fino alla rimozione del fissatore;
  • il 10 Novembre 2021 il piccolo subisce un ultimo intervento per rimuovere il fissatore.
 

I successivi mesi di fisioterapia aiuteranno Kevin a migliorare la mobilità della gamba, progressi oggi ben visibili grazie ai video realizzati dalla sua mamma e pubblicati sulla sua pagina Facebook.

Nonostante ciò, il bambino necessita di altri 2 interventi.

Oggi Kevin continua a fare fisioterapia e, come si evince dal filmato, a portare un tutore ed una scarpa rialzata. Il primo gli permette di camminare senza sforzare la gamba (muscoli e ossa devono ancora rinforzarsi) mentre la seconda sopperisce alla differente lunghezza dei due arti (la gamba destra è più corta di 10 cm). Tale disparità è dovuta alla mancata crescita del perone del bambino.

“Il perone non cresce più, ecco perché Kevin ha bisogno degli allungamenti del perone. Il primo verrà fatto verso giugno 2023 […] Avrà bisogno di allungamenti fino ai 18 anni”.

Un’ulteriore sfida non priva di costi che la famiglia non può sostenere e, per tale motivo, si appella al buon cuore di chi può dar loro una mano.

Aiutiamo Kevin Polidoro: l’appello di mamma Zamira.

L’intervento di allungamento verrà effettuato sempre in Florida, al Paley Institute, dove mamma e figlio resteranno per circa 9 mesi. Per tale motivo, oltre alle spese mediche, la stima dei costi (circa 230 milioni) comprenderà il viaggio, l’affitto di una casa e di un’auto e altre spese.

Vita da mamma si unisce all’appello di questa mamma: aiutiamo Kevin Polidoro ad affrontare questa nuova importante avventura. Per coloro che non possono donare, invitiamo alla condivisione della storia di questo bambin affinché più persone possano conoscerla e dare il proprio contributo.

“Grazie a tutte le persone che ci supportano, a chi ci ha dato una mano fino ad adesso nel poter dare questa possibilità a Kevin, a chi c’è sempre stato per lui e a chi continuerà ad esserci”.



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici