Seguici:

Spazzolino da viaggio: Curaprox travel set

di Federica Federico

22 Giugno 2022

Spazzolino e spazzolino da viaggio, lavare i denti

Mangeresti con una forchetta sporca? È questa la domanda da porre ai bambini che si dimostrano reticenti davanti allo spazzolino da denti. Spieghiamo loro che i dentini sono come le nostre posate, se non vengono lavati accumulano residui di cibo carichi di batteri, piccolissimi organismi capaci di aggredire il dente fino a cariarlo. 

 

L’igiene, come molti altri concetti quotidiani, merita di essere metabolizzata dai bambini, ovvero ha bisogno di essere compresa. Con riguardo ai bimbi, la  comprensione è inizialmente figurativa e le immagini ne sono dei facilitatori, questo vuol dire che nella mente dei più piccoli le idee hanno bisogno di assumere una forma concreta

 

Mamma e papà possono proporre ai bimbi di disegnare e colorare denti e spazzolino compiendo, così, un piccolo passo verso la comprensione dell’importanza dell’igiene dentale.

Lavare i denti fuori casa, averne cura sin dalle prime visite di controllo dal dentista, mantenere puliti spazzolino e scovolino e cambiarli con la giusta frequenza dovrebbero diventare elementi di cura del bambino da tenere nella debita considerazione: l’igiene dentale, quindi, mette in relazione una serie di condizioni, ma essa è anche una parte della cultura della cura personale.

 

Dai disegni che insegnano l’igiene orale fino allo spazzolino da viaggio: il cammino del sorriso sano

Volendo disegnare un percorso nelle azioni che avvantaggiano la cura dei denti, possiamo dire che già intorno ai 18 mesi i bambini possono fare esperienza con le prime tazze a beccuccio per arrivare ai 24 mesi a un’autonoma gestione del bicchiere ed essere pronti a lasciare ciuccio e biberon; per la loro completa salute dentale, l’uso autonomo dello spazzolino da denti può partire molto prima, anche solo sotto forma di gioco.

 

Gestire lo spazzolino con le proprie piccole manine, imitando mamma e papà, è un gesto che prepara alla cura della persona. Molte mamme si domandano se sia necessario lavare i denti da latte: la risposta è inequivocabilmente affermativa.

 

Lavare i denti da latte, perché

Intanto il dente da latte alloca laddove dovrà crescere il definitivo e lavare bene i denti preserva la salute delle gengive oltre che del dente stesso, delle sue radici e dei nervi

 

Tuttavia è bene che al lavoro della mamma nel lavaggio dei denti si associ l’acquisizione della autonomia del bambino. Ed ecco che torna il disegno: attraverso l’espressione chiara e intuitiva del disegno, accompagnato dal racconto della mamma, il bambino può comprendere l’importanza di avere denti sempre puliti.

I dentini sono una parte importante del nostro corpo, loro fanno il grande lavoro di sminuzzare il cibo e prepararlo alla digestione: “Quando arriva nella tua pancia, il cibo diventa l’energia che ti serve a correre e fare tutto quello che ti piace. Come forchetta e coltello, i denti devono essere puliti. Se restano sani ti aiutano a mangiare bene e con gusto”, questo un esempio di come rendere al bambino il racconto dell’importante lavoro dei denti.

 

Le acquisite prime consapevolezze sull’igiene dei denti aiutano il bambino a comprendere quanto sia importante lavarli.  È così che la loro pulizia fuori casa diventa un corollario naturale di questo imprinting.

 

Per quanto non accada nelle scuole italiane, parte dell’educazione scolastica dovrebbe passare anche per l’educazione alla cura personale e, in essa, al lavaggio dei denti. Maria Montessori lo prevedeva come un momento di acquisizione delle autonomie nelle sue “Case dei Bambini”, ovvero nelle sue scuole.

 

Lavare i denti fuori casa, travel set

In commercio vi sono molti travel set, ovvero spazzolini da viaggio inseriti in un set completo per lavare i denti fuori casa. 

Spazzolino da viaggio
Spazzolino da viaggio – Travel set Curaprox

I bambini possono portare il proprio travel setin vacanza, quando sono ospiti a casa di amici, quando dormono dai nonni – e potrebbero portarlo con sé persino a scuola, se solo si prestasse più attenzione a questo aspetto importante della cura della persona.

 

Non tutti gli spazzolini da viaggio sono uguali! Se destinato ai bambini, quali caratteristiche deve avere un set da viaggio per lavare i denti?

Le setole dello spazzolino devono essere morbide; a riguardo, va tenuto presente che le gengive sono parte del processo di pulizia dei denti, lo spazzolamento corretto, infatti, va “dal rosso al bianco”, ovvero per lavare i denti correttamente si parte dall’attaccatura della gengiva e si pulisce proseguendo sul dente con un movimento volto a spingere lo sporco verso l’esterno. 

 

Questo basta a capire quanto conta la consistenza delle setole: un bambino che, fisiologicamente, ha gengive delicate ha bisogno di setole altrettanto delicate.

 

Le parti dello spazzolino devono assemblarsi e smontarsi con facilità; gli spazzolini da viaggio, infatti sono comunemente contenuti in custodie piccole e salva-spazio, pertanto, sono concepiti per essere assemblati. Il bambino deve poterlo fare da solo in sicurezza. Qui la sicurezza si misura anche con la stabilità dello spazzolino una volta montato.

Mai trascurare lo scovolino che raggiunge gli spazi tra i denti prevenendo carie e problemi gengivali, oltre a ridurre l’accumulo di tartaro. Il sapore del dentifricio è, infine, un altro elemento determinante: deve essere gradito al bambino.

 

Nella scelta del set da viaggio, personalmente ho badato anche alla box che contiene spazzolino, scovolino e dentifricio preferendone una compatta, leggera, facile da aprire e facile da lavare e igienizzare.

 

Infine, tra i tanti set di spazzolini da viaggio presenti in commercio è bene sceglierne uno che garantisca la qualità dei materiali, compreso il dentifricio.

Curaprox travel set presenta tutte le caratteristiche sin qui elencate. In un piccolo spazio e in una box igienica e maneggevole contiene uno spazzolino CS 5460, un rinfrescante dentifricio “, uno scovolino interdentale  con pratico manico e con ricarica. 

Spazzolino da viaggio - Travel set
Spazzolino da viaggio – Travel set e dentifricio Curaprox

Lo spazzolino, in modo particolare, ha un sistema di aggancio semplice e stabile, a misura di bambino. Le setole dello spazzolino sono delicate sulla gengiva e l’impugnatura dello scovolino non è da meno garantendo al bambino che ne farà uso una facile autonomia.

 

Un set da viaggio come questo può essere acquistato in farmacia o online.

 

Le mamme dovrebbero chiedere alle scuole di farsi carico di questo aspetto della cura dei bambini, un travel set come quello che vi mostriamo in foto potrebbe tranquillamente essere portato a scuola.

spazzolino da viaggio
Spazzolino da viaggio – Travel set Curaprox


Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici