Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Caldo e gravidanza: consigli pratici per affrontare il caldo dell’estate

Gravidanza estiva, come affrontare il caldo - consigli pratici

admin

di Redazione VitaDaMamma

02 Luglio 2012

gravidanza estate mareSolo raramente la gravidanza trascorre senza alcun fastidio, comunemente con essa si manifestano piccoli malesseri che seppure passeggeri risultano non poco sgradevoli.

Le alte temperature estive possono accentuare determinati stati di malessere propri della gravidanza. Nausea, stanchezza, affaticamento, scialorrea, gambe gonfie e pesanti possono essere alcuni tra i  disturbi che la calura estiva aggrava e rende più difficilmente sopportabili.

Sei incinta ed il caldo ti sembra insopportabile? Alcuni semplici accorgimenti potrebbero farti sentire meglio.

gravidanza mare e caldoUscire e camminare un po’ è importante per il tuo benessere tuttavia è consigliabile farlo nelle ore di minore calore: la mattina presto o la sera rappresentano i momenti della giornata migliori per “portare il pancino o pancione a spasso”.

Anche andare al mare è certamente un beneficio a cui non devi rinunciare, è bene, però, evitare di esporsi al sole nelle ore di massimo caldo (dalle 10.00 alle 16.00 circa).

È preferibile, inoltre, non prolungare oltremodo i bagni di sole, abbronzarsi è possibile ma con attenzione all’idratazione, alla pressione, al rischio dei colpi di calore e proteggendo debitamente la pelle con creme dotate di congrui filtri solari.

Durante le prime ore del mattino è buona norma aprire sempre le finestre, al fine di raffreddare la casa e di realizzare un indispensabile ricambio d’aria.

Al contrario è necessario chiudere le imposte quando il caldo comincia a stringere e aiuta anche accostare un po’ le tende quando c’è molto sole, i tendaggi oscurando i vetri impediscono al sole di riscaldare eccessivamente gli ambienti.

L’aria condizionata può essere utilizzata durante la gravidanza.

gravidanza caldo mareSe la tua casa è dotata di aria condizionata utilizzala con raziocinio, cliccando sul link che segue puoi conoscere le norme di buon uso dei climatizzatori: vitadamamma aria condizionata istruzioni per l’uso

gravidanza caldo

Indossa tessuti freschi, abiti in fibre naturali e traspiranti.
Per combattere il caldo è indispensabile utilizzare indumenti freschi, lo sono i capi di abbigliamento realizzati con tessuti traspiranti come il cotone o il lino.

Fa bene anche rinfrescarsi spesso, è un palliativo piacevole che, anche se per poco, aiuta a sentirsi meglio.  Se è il caso cambiati d’abito più volte al giorno e volendo bagna frequentemente polsi, caviglie e viso.

Indossare calzature fresche e confortevoli è molto importante. Le scarpe non devono costringere il piede; la camminata non deve essere aggravata da calzature difficili da portare e scomode; i piedi devono poter respirare, quindi sono bandite le calzature chiuse e non traspiranti.


gravidanza caldo mareBere molto e spesso, l’acqua è indispensabile per idratare il corpo e per recuperare i liquidi persi con la sudorazione.

Al fine di evitare la disidratazione dal caldo, si deve bere molto e spesso. La cosa migliore da bere è l’acqua, puoi sorseggiare anche del succo di frutta o una fresca infusione di erbe (previo assenso del ginecologo) o del tè possibilmente deteinato.

È preferibile mangiare cibi freddi e leggeri come insalate, verdure e frutta.

Richiedi l’aiuto di chi ti sta vicino.

Con la gravidanza è facile che il calore sia più difficilmente sopportabile, è possibile che il caldo eccessivo ti faccia sentire particolarmente stanca. Non esitare a chiedere aiuto a chi ti sta  vicino in questa fase è un tuo diritto chiedergli un aiuto concreto, sarà un suo dovere supportarti anche occupandosi se è il caso, delle faccende domestiche.

Fonte: www.mibebeyyo.com

Leggi anche

Seguici