Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Gravidanza settimana per settimana cosa succede a te e al tuo bambino

Gravidanza settimana per settimana: Ogni settimana nuovi cambiamenti intervengono nel corpo della donna incinta.

Federica Federico

di Federica Federico

18 Luglio 2012

gravidanza settimane gestazioneGravidanza – dalla prima alla quarta settimana

La gravidanza unisce la donna alla natura; grazie alla sua capacità riproduttiva la donna incinta diviene generatrice, parte vitale dei cicli naturali.

La gestazione coinvolge il corpo e l’animo femminile, l’uno e l’altro mutano, si trasformano e  si evolvono nell’attesa del figlio.

Le settimane che passano segnano la crescita e lo sviluppo del bambino. Col progredire della gravidanza e in corrispondenza con la formazione del bebè, anche il corpo della mamma “cresce” e “si espande” per adattarsi alle esigenze del piccolo. La pancia di Noi Mamme diviene il cuore della vita!

Di settimana in settimana progressive variazioni intervengono nelle misure del feto, il piccolo cresce di peso e si sviluppa in altezza.

gravidanza settimaneCon la scoperta dello stato di gravidanza e il suo avanzamento diversi accorgimenti potranno essere adoperati per favorire la salute della neo mamma; infinite e spesso complesse saranno le emozioni che accompagneranno la donna nel percorso dell’attesa; nuove risulteranno le esigenze nutrizionali durante la gestazione.

Primo trimestre

Primo mese di gravidanza,

settimane 1 – 4

Congratulazioni! Se hai fatto il test di gravidanza ed è risultato positivo, sei una donna incinta.

Dopo il test di gravidanza casalingo, ovvero lo stik che esamina le tue urine per accertare la gestazione, oppure dopo l’esame delle urine effettuato presso un laboratorio di analisi, malgrado la risposta positiva che dichiara il tuo stato di gravidanza, la prima raccomandazione è fare l’esame del sangue: la Beta HCG.

Scopri perchè controllare la Beta HCG è importante: Beta HCG l’ormone della gravidanza

l'evoluzione della gravidanzaTi aspettano circa 40 settimane di gravidanza, 9 mesi e mezzo pieni di emozioni, sensazioni nuove, cambiamenti nel corpo e grande attesa … tutto per incontrare il tuo bambino.

Con la gravidanza cambierà la tua cura, la tua salute e la tua dieta pretenderanno degli accorgimenti nuovi e differenti rispetto al solito.

Sintomi di gravidanza

Uno dei primi sintomi della gravidanza(se non il primo in assoluto) è l’amenorrea, ovvero la mancanza di mestruazioni.test incinta

Un test di gravidanza casalingo prontamente consente di svelare la gravidanza.

I test di gravidanza disponibili in commercio godono di una buona affidabilità e sono semplici da usare e leggere, in un tempo di soli 3 minuti circa potrai scoprire se stai per diventare mamma.

Grazie alla sensibilità dei migliori test di gravidanza e se hai un ciclo mestruale molto regolare, puoi ottenere  un risultato attendibile già nei primi giorni di mancanza.

Un inturgidimento del seno e un progressivo aumentato del suo volume possono lasciar presagire un volo di cicogna. Durante le primissime fasi della gestazione alcune donne provano anche dolore al seno.

È bene ricordare, però, che una variazione nel tenore del petto e\o un suo indolenzimento possono essere anche legati al sopraggiungere del ciclo mestruale, quindi da soli sono poco meno che indizi.

I dolori al seno sono fisiologici e non devono destare preoccupazione: il petto inizia a prepararsi per la fine di tutto il processo della gravidanza, ovvero per nutrire il bambino.

gravidanza sintomiNausea e spossatezza sono malesseri ricorrenti nelle prime fasi della gestazione. Non si verificano in tutti i casi: alcune donne non ne soffrono affatto, certe altre li patiscono poco, ma non di rado possono risultare insistenti e costanti capaci di far soffrire parecchio le neo mamme.

La nausea della gestante e il senso di malessere dipende dal grande aumento di gonadotropina corionica durante la gravidanza.

Nelle primissime settimane di gravidanza (da 1 a 4) si può notare una maggiore sensazione di fatica o stanchezza.

Siccome in questa fase generalmente la neo mamma non ha ancora affrontato il test di gravidanza, nausea, spossatezza e stanchezza rappresentano, nei primi momenti dell’attesa, indizi della gestazione. anche

Macchie di sangue sugli slip

In corrispondenza con la quarta settimana di gestazione lo slip si potrebbe sporcare di sangue: macchie rosate o brune potrebbero essere trovate sulla mutandina.perdite inizio gravidanza fisiologiche

Consultare il ginecologo di fiducia non è mai sbagliato, il tuo medico potrà aiutarti a rimanere serena. È bene sapere che nel corso della quarta settimana di gestazione potrebbe avere luogo un sanguinamento innocuo rosato o brunastro la cui natura è meramente fisiologica: è possibile che in quest’epoca gestazionale si verifichi una lieve perdita ematica, può avvenire perché l’uovo si sta impiantando nella parete uterina.

Attenzione: la perdita va osservata e monitorata. È fisiologica solo se è lieve. Diversamente se l’emorragia è pesante e si sente il dolore è indispensabile consultare prontamente il medico per verificare la corretta evoluzione della gestazione.

Salute ed emozioni durante la gravidanza

Dalla tua salute dipende la salute del tuo bambino, se il tuo stato di salute è buono e ben monitorato il tuo piccolo crescerà bene dentro di te.

gravidanza primi sintomiLa gravidanza è divisibile in trimestri, il primo di essi rappresenta la fase più delicata della gestazione, quella in cui il bambino “prende possesso della sua prima residenza: la tua pancia”.

In questa fase bisogna riguardarsi particolarmente.

Se fumi sforzati di eliminare o almeno ridurre il numero delle sigarette.

Ricorda che il tuo bambino fa ciò che tu fai, se fumi “il bebè nella pancia fuma con Te”. Gli studi dimostrano che i neonati di madri fumatrici hanno un peso alla nascita inferiore e tendono a soffrire di più di malattie e bronchiali.

Bere alcol in gravidanza non è un’abitudine corretta. L’alcol va completamente eliminato dalle abitudini di una gestante, il suo uso abituale può esser causa di anomalie e alterazioni nello sviluppo del bambino.

gravidanza primi sintomiDurante le prime settimane di gestazione l’embrione si sta impiantando nell’utero. In questo periodo è bene non fare sforzi eccessivi e non sollevare grossi pesi. Questa regola si dovrebbe rispettare per tutta la gravidanza, è, tuttavia, essenziale nelle primissime fasi della gestazione.

Nelle prime fasi dell’attesa di un bebè, a livello emozionale potresti vivere sbalzi d’umore simili a quelli tipici della sindrome premestruale. Non sono insolite forti sensazione di grande commozione e di vibrante tenerezza alternate a stati di nervosismo e seria irritabilità.

Se stai vivendo le prime fasi della tua gravidanza e ti capita di passare dalla tristezza all’euforia, di piangere e di innervosirti facilmente, non temere: è tutta colpa degli ormoni!

Coccolati e concediti qualche piccolo piacere: una passeggiata in un luogo che ami, un film in pieno relax sul divano, chiedi aiuto al futuro papà e ai futuri nonni, ricerca la serenità e accetta il fatto che anche gli sbalzi d’umore sono sintomi di gravidanza.

Dieta e nutrizione per la gravidanza

 acido folico in gravidanza Sin dal momento in cui si pianifica una gravidanza è consigliabile integrare la propria dieta con delle compresse di acido folico, i ginecologi le consigliano comunemente ed è possibile che l’assunzione dell’acido folico, su indicazione del medico, prosegua per le prime 3 o 4 settimane di gravidanza.

Gravidanza e bisogno di calcio

gravidanza tuttoIl calcio è un contributo fondamentale durante la gravidanza.  Fa bene consumare anche 1 litro di latte al giorno.

Oltre a bere latte, per ottenere il necessario complemento di calcio, è opportuno mangiare formaggio e consumare yogurt.  Questa indicazione nutrizionale è essenziale perché facilita la formazione delle ossa e dei denti del bambino che, appunto, necessitano di calcio per “costruirsi” nella pancia.

alimentazione gravidanza allattamentoDurante l’attesa di un bebè, per prevenire l’eccessivo e incontrollato aumento di peso devi mangiare con regolarità:  in gravidanza è opportuno  fare 5 pasti al giorno, colazione, pranzo e cena saranno i pasti principali, inframmezzati  da due spuntini uno a metà mattina e uno a metà ma pomeriggio.

È essenziale mantenere una dieta varia ricca di vitamine e sostanze nutritive. I menu per la gravidanza dovrebbero contenere legumi, ortaggi, verdure, carni magre, pesce, cereali e frutta.

Dal momento in cui scopri  di essere incinta fino a quando non farai il test per la toxoplasmosi è opportuno che tu non assuma alcuni prodotti di origine animale crudi (paté, salsicce, carni crude, prosciutto crudo e, secondo alcuni ginecologi, anche la mortadella). E altresì consigliabile un lavaggio appurato delle verdure da consumare crude, meglio lavarle con l’ausilio di un cucchiaino di bicarbonato.

Idratare il corpo debitamente aiuta a mantenere un buono stato di salute. È buona abitudine bere almeno 2 litri di acqua al giorno per rimanere ben idratate.

Curiosità del primo mese di gravidanza

Sono incinta! A chi lo dico?dubbi gravidanza risolvere domande

Dopo il test di gravidanza alcune donne condividono subito la gioiosa notizia con parenti ed amici, altre attendono sino alla 12 ° settimana di gestazione.

Di fatto le prime settimane sono le più delicate e anche quelle maggiormente intime, da un punto di vista statistico il rischio di aborto spontaneo diminuisce dopo la 12° settimana.

La scelta di condividere o meno la notizia dell’attesa è molto personale e appartiene in primis alla donna che deve sentirsi libera di “confessare” il suo stato solo a chi e quando voglia!

Vuoi vedere il tuo bambino?

Una visione “chiara” della vita che sta nascendo dentro di voi verrà solo dalla ecografia compiuta dal ginecologo intorno alla nona settimana, data in cui normalmente ha luogo il primo controllo ecografico. È possibile fare anche ecografie “precoci”, ma è facile che un’eco troppo anticipata non lasci osservare nulla. Quindi non abbiate fretta, seguite le indicazioni del ginecologo e riposati!

gravidanza settimane gestazioneHai qualche illusione speciale sul bambino? Senti già di conoscerne il sesso? Sarà maschio o femmina?

Il sesso del bambino si determina già dopo la fecondazione, ma mamma e papà non potranno scoprirlo presto:  l’ecografia non riesce a rivelare il sesso mai prima della quattordicesima settimana circa, in genere tra la quattordicesima e la ventesima settimana è dato sapere se il fiocco di nascita sarà rosa o azzurro.

 

 

 

Cosa succede nel corso della quinta settimana? Leggilo qui: gravidanza settimana per settimana cosa succede a te e al  tuo bambino

Fonte: www.guiainfantil.com

Leggi anche

Seguici