Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Belen Rodriguez è in Argentina e i ladri rubano nella sua casa di Milano

La casa di Belen e Stefano è stata visitata dai ladri - i malviventi hanno approfittato del viaggio in Argentina della coppia ed hanno agito indisturbati, forse complice anche l’ “esposizione” della vita e degli spostamenti della showgirl.

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

25 Dicembre 2012

Belen Rodriguez è in Argentina e i ladri rubano nella sua casa di MilanoBelen Rodriguez e Stefano De Maritino, innamorati e felici, sono partiti per l’Argentina: destinazione casa Rodriguez per un Natale familiare. I rumor li vorrebbero sposi nella terra natia di Belen e proprio in questi giorni di festa.

Che Belen sia partita lo sanno tutti, la showgirl usa facebook come un diario personale in cui annota (o meglio da in pasto al pubblico) molto della sua vita amorosa. Dal social si evince un’esistenza serena ed anche agiata … Belen è attivissima nella pratica dell’acquisto: acquisti per Santiago, il bambino in arrivo e regali di Natale sono stati pubblicizzati sul profilo dell’artista e corredati di fotografie.

La casa milanese di Belen e Stefano è stata razziata da qualche ben informato delinquente (forse complice anche l’ “esposizione” della vita e degli spostamenti della showgirl). I malviventi, approfittando della certa e lunga assenza della coppia, hanno forzato una finestra dell’appartamento, si sono introdotti in casa dove hanno fatto piazza pulita.

La casa  di Belen Rodrigueze del compagno Stefano De Martino a Milano in corso di Porta Tenaglia è stata messa sotto sopra dai ladri, il furto ha avuto luogo nella notte tra il 23 e il 24 dicembre. Ad accorgersene e’ stato il portinaio dello stabile che ha allertato le forze dell’ordine dopo aver notato una finestra aperta e forzata.

La polizia ha potuto constatare solo che l’appartamento è stato messo a soqquadro, non sono stati, invece, ancora quantificati i danni per il cui computo si attende il rientro dei padroni di casa.

Leggi anche

Seguici