Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Come Superare la Paura dell’Acqua nei Bambini

Come superare la paura dell'acqua

Gioela Saga

di Gioela Saga

25 Agosto 2014

Come Superare la Paura dell'Acqua nei Bambini

L’acqua è, per antonomasia, l’elemento del bambino. Reminescenza del liquido amniotico, stare nell’acqua dovrebbe essere per ogni bambino rassicurante e confortante.

In effetti per la maggioranza è proprio così, stare nell’acqua e fare il classico bagnetto è addirittura consigliabile nel caso in cui il bambino sia irrequieto o insofferente per qualche motivo.

L’acqua rappresenta un ambiente naturale e spontaneo dove i piccoli si ritrovano nella loro dimensione uterina. Non è raro vedere bambini anche piccolissimi nuotare come pesciolini e non far fatica a stare sott’acqua anche per un po’ di tempo.

E’ altrettanto vero però che, per svariati motivi, questo legame inconscio con l’acqua può, in alcuni casi, affievolirsi o addirittura trasformarsi.

Man, mano che il bambino evolve possono subentrare paure ed inibizioni che sono in grado anche di capovolgere completamente il rapporto che aveva con l’acqua, fino a farlo diventare un elemento temibile e sconosciuto. Per cause ignote, per alcuni bambini, è addirittura così fin da subito.

Sicuramente non bisogna farne un dramma perché si finirebbe con il rovesciare frustrazioni inutili sul bimbo ma si può comunque optare per diverse strategie che possono aiutarlo a prendere o riprendere confidenza.

Un “no” altrettanto deciso anche per le maniere forti: buttare in acqua di forza qualcuno non è mai servito a nulla se non a peggiorare la situazione o anche creare situazioni potenzialmente pericolose.

Ricordiamo sempre, infatti, che l’acqua è fonte di vita, gioia e ore spensierate ma deve essere sempre gestita con la massima attenzione, senza angosciare i bambini ma senza mai abbassare la guardia allo stesso tempo.

Ci vuole dolcezza, pazienza e soprattutto creare un incentivo perché il bambino si possa costruire delle motivazioni su cui appoggiare la propria volontà di superare le sue paure e, naturalmente, dargli sicurezza.

Se non pensate di avere le prerogative giuste per farlo, non fatevene una colpa, è giusto ammetterlo ed è meglio farsi aiutare da un buon corso di acquaticità che può fare le vostre veci.

In ogni caso, alcuni esperti hanno esso a punto alcuni consigli e strategie pratiche utilissime e collaudate per poter affrontare insieme questa difficoltà. Potete trovare in questo articolo tutti i suggerimenti adeguati da adottare nelle varie situazioni: piscina, mare o anche nella vasca di casa!

Fonte: DeAbyDay

Leggi anche

Seguici