Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

NON Può Mangiare Più Niente, la Malattia di un Ex-Modella

Non può mangiare più niente: sindrome dell'arteria mesenterica superiore

Gioela Saga

di Gioela Saga

06 Ottobre 2015

Molto spesso si collegano alcuni disturbi alimentari con modelli sbagliati o lavori che esigono una forma fisica perfetta come nel caso della danza classica o della moda. In questo senso, la malattia di questa ex-modella sembra quasi una sorta di pena del contrappasso: non può mangiare più niente e tutto dipende da una patologia rara e devastante.

Non può mangiare più niente di solido, la terribile malattia che ha colpito un’ex-modella.

non può mangiare per una malattia rara

In meno di due anni Lisa Brown è cambiata in modo irriconoscibile, ha perso più di 25 chili ed è ormai l’ombra di ciò che era e la malattia che l’ha colpita le causa dolori continui e la sta portando lentamente alla morte.

Ogni giorno ha diversi attacchi di vomito, continua nausea e dolori al ventre e non può mangiare più nulla di solido.

A soli 32 anni, Lisa ha una vita condannata e deve subire anche i continui sguardi e giudizi della gente che crede che soffra di un disturbo del comportamento alimentare.

La cosa che salta agli occhi appena si vede questa donna è una magrezza eccessiva, il suo corpo scheletrico viene immediatamente associato all’anoressia.

Alcune persone hanno provato a prenderla in giro, altre a trattarla duramente e lei si è resa conto di quanto questo possa essere doloroso, ancora di più se, alla base di tutto, non c’è una sua scelta ma una patologia che non può essere assolutamente dominata o gestita dalla sua volontà.

Invece Lisa soffre di una patologia estremamente rara, sono solo 400 le persone che hanno la sua stessa malattia al mondo, meno dell’uno per cento della popolazione: una persona su tre ne muore.

Si tratta della sindrome dell’arteria mesenterica superiore, un raro disordine dell’apparato gastrointestinale caratterizzato dalla compressione di un parte del duodeno per mezzo dell’aorta addominale e dell’arteria mesenterica superiore.

A causa di ciò, diventa impossibile ingerire qualsiasi cosa di solido perché non potrà poi passare dall’apparato digerente: Lisa pesa ormai solo 40 chili ed è destinata a dimagrire ulteriormente.

modella non può mangiare più niente

La malattia di Lisa la costringe a non mangiare più niente

La storia di Lisa è davvero tremenda, queste le sue parole:

Ero una ragazza brillante e in salute, ora invece sono sempre sofferente, devo dipendere dagli altri e sono per lo più confinata dentro casa dove passo la maggior parte delle mie giornate.

Ho fatto la modella, sposato l’uomo dei  miei sogni, mi sono laureata a pieni voti…

All’inizio non facevo caso alla mia perdita di peso, ho solo notato che non riuscivo più a mangiare come facevo di solito. Poi ho iniziato a guardare la bilancia e il peso che calava sempre di più. Allora ho capito che non poteva essere normale e ho iniziato a temere per la mia vita.

I dolori hanno iniziato a prendere il sopravvento, come se avessi dei pugni nello stomaco che costantemente stingono il mio intestino.

La malattia mi ha tolto tutto: il divertimento con gli amici, la spensieratezza della famiglia, il tempo passato fuori…, il futuro.

Spesso la diagnosi arriva tardi perché la sindrome non è ben conosciuta, per molto tempo si è creduto che Lisa soffrisse semplicemente di un reflusso importante.

Malgrado le molteplici operazioni per correggere il suo sistema digerente, ogni strada tentata non ha portato ad una vera guarigione e il futuro di Lisa rimane molto incerto.

non può mangiare sindrome dell'arteria mesenterica superiore

Non può mangiare più niente e la gente pensa sia anoressica

La forma di anoressia di Lisa è derivata dalla malattia e non da un disturbo del comportamento alimentare.

Suo marito Patrick cerca di aiutarla in tutto ma si sente impotente, può solo aiutarla giorno per giorno, senza poter alleviare la sua pena o aiutarla a guarire. Quando lui è al lavoro c’è è la mamma di Lisa ad occuparsi di lei. Immaginiamo la pena di questa mamma che la deve accudire in tutto, la sua debolezza è ormai a livelli massimi.

Lisa non riesce a compiere neppure le azioni più banali autonomamente.

Ogni giorno, alle due del pomeriggio, Lisa viene nutrita per via parentelare con un tubo che va direttamente nel suo stomaco e le dà il sostentamento minimo per sopravvivere durante il giorno visto che non può mangiare più niente.

non può mangiare più sindrome dell'arteria mesenterica superiore

Lisa sta spendendo la sua poca energia residua per far conoscere la sua malattia, per aumentarne la consapevolezza anche nella speranza che la ricerca possa aiutarla, che qualche medico possa individuare una via di cura possibile.

“Una persona su tre muore di questa malattia e io desidero educare non solo le persone ma anche i medici a conoscere la patologia che mi ha colpita.”

Inoltre Lisa dice qualcosa di importantissimo, che ognuno di noi dovrebbe imprimere nella propria coscienza:

“Non giudicare mai nessuno perché dietro un sorriso ci possono essere migliaia di lacrime e una storia che tu non potresti neppure immaginare.”

Fonte: Dailymail

Leggi anche

Seguici