Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Padre Morto di Cancro: Storia del Palloncino Viola

Questa è la storia del palloncino viola, lanciato nel cielo in memoria di Simon Cook, padre morto di cancro, che ha percorso 1700 km arrivando nel Bel Paese

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

03 Febbraio 2016

La vita a volte ci riserva delle inaspettate ed incredibili sorprese!

Chiamatelo fato, destino o una forza superiore difficile da spiegare o comprendere, qualunque sia il motivo, nulla ci vieta di restare estasiati e commossi dinnanzi a straordinari avvenimenti come quello che mi appresto a raccontare.

Dall’Inghilterra all’Italia: ecco la storia del palloncino viola che ha percorso circa 1700 km dopo esser stato lasciato libero nel cielo in memoria di Simon Cook, padre morto di cancro. 

Padre Morto di Cancro: Storia del Palloncino Viola

Simon Cook era un uomo inglese forte e robusto che, insieme alla sua famiglia, formata da mamma Zoe e dai figli Beth (7 anni) e Oscar (3 anni), viveva a Bordon, una cittadina della contea dell’Hampshire situata a sud dell’Inghilterra.

Purtroppo, circa due anni fa, Cook si ammalò, la diagnosi effettuata dai medici era di quelle che ti cambiano la vita: una forma molto aggressiva di cancro al cervello al quarto stadio.

Nonostante l’uomo abbia subito un immediato intervento chirurgico al fine di rimuovere la massa tumorale, e nonostante abbia lottato con tutte le sue forze contro la terribile malattia, non ce l’ha fatta. Simon Cook morì nel novembre del 2014.

Per ricordarlo e celebrare ciò che era stato in vita, ma soprattutto per dare conforto alla famiglia Cook colpita da quell’improvviso e tragico lutto, le maestre dell’asilo frequentato da Beth e Oscar organizzarono successivamente un lancio di palloncini viola.

Così il 18 novembre 2014, presso l’asilo “Bordon Garrison Pre-School & Creche”, alle ore 11:00 circa furono lanciate decine di palloncini, ognuno dei quali aveva attaccato una cartolina plastificata con impressa la foto della famiglia Cook e l’invito a contattare l’istituto scolastico qualora lo si fosse ritrovato.

Padre Morto di Cancro: Storia del Palloncino Viola

<<Oggi daremo il nostro affettuoso addio a Simon (padre morto di cancro), un papà dal nostro asilo scomparso dopo una battaglia con un tumore al cervello. Gli manderemo degli amorevoli messaggi con i palloncini e celebreremo in giardino la sua vita con le canzoni preferite dei suoi figli. Se volete unirvi a noi alle 11:00>>.

E, proprio come accade nelle favole, uno di quei palloncini viola, forse il più impavido e caparbio di tutti, riuscì ad oltrepassare le Alpi innevate e, dopo un viaggio lungo circa 1700 km, durato quasi due mesi, raggiunse le campagne italiane.

Padre morto di cancro: l’Italia accoglie la sua famiglia.

Una fredda mattina di gennaio del 2015 Christian Grassi, agricoltore di Borgo Montone, una frazione di Ravenna, città dell’Emilia-Romagna, mentre era intento a lavorare la sua terra, notò una strana macchia viola, gli si avvicinò, la raccolse e, con suo grande stupore, lesse il biglietto che quel palloncino gli aveva portato da così lontano.

È così che l’Italia venne a conoscenza della storia di Zoe, Beth e Oscar e del loro padre morto di cancro prematuramente.

Emozionato da tale scoperta, Grassi decise di diffondere la notizia quello stesso giorno, il 13 gennaio 2015, attraverso la pagina facebook dell’azienda agricola biologica “Mater Naturae”.

<<Il bello del mio lavoro è che quasi ogni giorno fai un incontro (con una persona o un animale), o accade qualcosa che ti lascia un ricordo o un pensiero – scrive l’agricoltore – Questa mattina, mentre lavoravo i campi ancora ghiacciati ho notato dentro ad un fosso una macchia viola. Era un palloncino con appesa una cartolina. Era un messaggio in ricordo di Simon Cook (padre morto di cancro – ndr), lanciato assieme a tanti altri palloncini dai bimbi della Bordon Garrison Pre-School & Creche dalle coste dell’Inghilterra. Sul retro “R.I.P. Simon. Love Robyn”. Il mio pensiero a Simon Cook, ai suoi cari e ai piccoli che lo hanno salutato>>.

Padre Morto di Cancro: Storia del Palloncino Viola

L’entusiasta risposta dell’istituto scolastico inglese frequentato da Beth e Oscar, figli del padre morto di cancro, non tardò ad arrivare. Ecco cosa scrivevano le maestre sulla loro pagina facebook alcune ore dopo la pubblicazione di Grassi:

<<Wow, una sorpresa del nuovo anno… Un palloncino è stato trovato a Borgo Montone in Italia! Possiamo dirvi che siamo tutti super eccitati!!!>>.

Padre Morto di Cancro: Storia del Palloncino Viola

Ma la storia del palloncino viola volato dall’Inghilterra all’Italia in memoria del padre morto di cancro non finisce qui.

Fortemente colpiti da questa commovente storia a da questo “incontro” così particolare, il Comitato Cittadino Borgo Montone, grazie alla collaborazione e al supporto dell’Azienda Agricola Mater Natura e delle associazioni Amici Chichester e Galla&Teo, decise di ospitare in Italia gratuitamente i familiari del padre morto di cancro.

Padre Morto di Cancro: Storia del Palloncino Viola

Da sinistra Lucy, mamma Zoe, Oscar e Beth e Lorenzo Ferrari del Comitato Borgo Montone – fonte Corriere Romagna

Per un’intera settimana, dal 24 al 30 luglio del 2015, mamma Zoe, Beth e Oscar e la maestra di quest’ultimo, Lucy, soggiornarono nel nostro bel Paese riuscendo a visitare diversi monumenti, a trascorrere qualche giornata sulle spiagge romagnole e a divertirsi a Mirabilandia e allo Zoo Safari.

Un viaggio emozionante all’insegna della solidarietà… e tutto grazie a quel palloncino viola!

Fonte: Corriere Romagna

 

 

 

 

 

Leggi anche

Seguici