Seguici:

Come lavare le lenzuola nuove: consigli pratici

Lavare le lenzuola nuove (e non) in modo corretto è presidio di sicurezza igienica, ma va anche vantaggio della salute nonché dell'economia familiare.

Federica Federico

di Federica Federico

27 Luglio 2017

La biancheria per il letto è un bene che quotidianamente viene sfruttato da tutta la famiglia, pertanto è indispensabile averne cura. Una buona cura della biancheria familiare garantisce salute, igiene e risparmio.

In modo particolare lavare le lenzuola nuove correttamente incide fortemente sul fattore risparmio.

Partiamo da un presupposto: è essenziale investire sulla qualità delle lenzuola poiché esse vengono a contatto con la pelle (sopratutto durante la stagione calda) e dovrebbero garantire il massimo benessere della cute (qui vale la pena ricordare che la pelle è un organo e va tutelato massimamente).

lavare le lenzuola nuove letto

Quando non vengano scelte correttamente le lenzuola possono risultare non piacevoli al tatto, ruvide o rigide; oltretutto minore è la qualità dei filati maggiore è il rischio che le lenzuola non concorrano ad un buon sonno e\o irritino la pelle; per non parlare della cattiva resa, comunemente, infatti, le lenzuola di scarsa qualità durano poco nel tempo.

Lenzuola e salute della pelle in che misura è importante lavare le lenzuola nuove (e non) in modo corretto.

Un filato garantito resta morbido nel tempo, ciò massimizza il benessere del sonno perché il corpo viene accompagnato dalla carezza delle lenzuola e non sopraffatto dal loro peso.

 

Una fibra traspirante dà modo alla cute di respirare, ed essendo la pelle un organo la traspirazione è essenziale per minimizzare sudore, irritazioni e pruriti nonché per garantire il mantenimento della migliore temperatura corporea.

  

Il primo lavaggio delle lenzuola elimina i residui di confezionamento (collanti, coloranti tessili o appretto) rendendo le lenzuola dolci sulla pelle (aspetto questo legato alla salute) e preparandole ad un corretto uso che ne massimizza la durata nel tempo (aspetto questo legato alla resa).

 

Le nonne insegnano che la biancheria per la casa deve essere bagnata in acqua fredda prima del primo uso: i tessuti scaricano il colore, eventualmente subiscono un naturale restringimento (che sarebbe maggiore se fossero bagnati in acqua calda) e scaricano l’appretto da confezionamento che potrebbe compromettere l’assorbenza dei tessuti e la traspirabilità.

lavare le lenzuola nuove lavare

Pertanto lavare le lenzuola nuove in modo corretto (ovvero in acqua fredda, con un detergente naturale e poco ammorbidente) è essenziale per garantire una loro buona resa e durata nel tempo.

Tutto ciò partendo dal presupposto che la qualità sia un elemento indefettibile.

 

Con riguardo alla qualità il primo punto di forza di una buona parure di lenzuola è la fibra; si parla spesso di cotone e lino, personalmente ho provato anche le lenzuola in “Mano Seta” di Idea Casa e trovo che la traspirabilità e la morbidezza siano assolute, oltre ad essere garantita la stessa ipoallergenicità di lino e cotone.

 

“Mano Seta” è un tessuto in microfibra con una lavorazione particolare pensata per soddisfare il bisogno di morbidezza, leggerezza, e traspirazione di tutte le pelli, anche le più sensibili. In questo senso “Mano Seta” è a prova di bambino.

I miei figli dicono morbidissimo #vitadamamma #lettomatrimoniale sempre pronti a saltare 😂😂😂#ideaca #negoziideacasa

Un post condiviso da Federica Federico (@vita.da.mamma) in data:

Personalmente consiglio di bagnare allo stesso modo tutte le lenzuola nuove: prima del primo uso è bene fare un lavaggio comune a freddo, con 2\3 noci saponarie oppure con un detergente liquido e possibilmente bio e un cucchino di oli essenziali in granuli (sostitutivi dell’ammorbidente).

 

Cotone, lino e “Mano Seta” possono essere detersi nello stesso modo:

– per lavare le lenzuola nuove è indispensabile dividerle per colore;

– bisogna evitare che le lenzuola siano introdotte in lavatrice insieme a capi con cerniere o inserti in metallo (per non incorrere in strappi);

– è necessario selezionare un programma a freddo e pertanto lasciare da parte i detersivi in polvere che potrebbero non sciogliersi omogeneamente.

 

Dopo il primo uso, la tipologia del lavaggio dipende dal grado di sporco della biancheria e dalla qualità delle macchie che eventualmente le lenzuola hanno riportato durante l’utilizzo.

Evitando lavaggi a più di 30° ed eventualmente pretrattando macchie più resistenti, si preserva la buona tenuta nel tempo delle fibre.

Un segreto per lavare le lenzuola nuove (e non) in modo da preservarne i colori e la qualità è non caricare mai al massimo della portata il cestello della lavatrice.

Più le lenzuola si aprono nel lavaggio maggiormente uniforme sarà lo stesso a tutto vantaggio dell’omogeneità del colore nel tempo.

 

Vanno assolutamente evitati i detergenti aggressivi e quelli che contengono candeggina; è preferibile una stiratura a vapore e un’asciugatura non aggressiva, questi i consigli d’uso sempre validi per lavare le lenzuola e la biancheria della casa.

Perché chi non ha mai provato a dormire in un letto apparecchiato con lenzuola in “Mano Seta” dovrebbe provarci prima o poi?

Rispetto alle altre fibre la “Mano Seta” è fortemente traspirante, ciò avvantaggia l’autoregolazione del corpo in termini di contenimento del calore (di inverno) o di freschezza (in estate); la grande morbidezza e la setosità non solo aumentano i benefici del riposo ma si traducono anche in termini pratici in una facilità di stiratura.

lenzuola in microfibra

Personalmente da quando mi sono convertita alla “Mano Seta”, a patto di lavare bene le lenzuola nuove prima del primo uso, non stiro più le parure da letto:

– basta selezionare un’asciugatura leggera oppure stenderle ben tese sui fili e lasciarle asciugare all’ombra.

L’asciugatura all’ombra è a beneficio delle fibre che non sopportano l’arsura del sole ed è un presidio di sicurezza per la tutela dei colori.

E’appena il caso di ricordare che spesso i problemi di sonno dipendono anche da una cattiva condizione di addormentamento, condizione nella quale rientra la qualità delle lenzuola e delle coperte. Chi dorme male non dovrebbe trascurare questo dettaglio!

Vita da Mamma ringrazia Idea Casa per averle fornito le specifiche informazioni di lavaggio. Grazie all’amicizia nata tra noi,  per tutte le mamme del portale che intenderanno affacciarsi al mondo Idea Casa, la ditta mette gentilmente a disposizione l’omaggio di una borsa mare, per usufruire dell’omaggio adoperate il codice sconto: Borsadimamma



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!
Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici