Seguici:

Genitori transgender annunciano la nascita della figlia

Questi genitori transgender annunciano la nascita della figlia nata con un ovulo del papà e con un utero surrogato. Oggi sono la famiglia che desideravano.

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

18 Aprile 2020

L’immagine di copertina di questo scritto è la sintesi perfetta dell’amore: una giovane mamma che tiene tra le braccia la sua neonata mentre il papà cinge entrambe e gli occhi dei genitori cadono dentro quelli della figlia.

 

Hannah però si aspetta che molti commenti odiosi arrivino a rovinare la notizia della nascita di sua figlia. Questa aspettativa negativa, che tuttavia non impedisce alla coppia di dare pubblica notizia della loro genitorialità, dipende dal passato dei neo genitori.

 

La bimba che oggi sintetizza alla perfezione l’amore di mamma e papà è nata da un ovulo congelato di Jake, il padre, ed è cresciuta nella pancia di una mamma surrogata, mentre il liquido seminale è stato selezionato in una banca del seme.

 

Questa famiglia, infatti, è la primi di genitori transgender britannici che pubblicamente hanno accolto la figlia appena venuta al mondo grazie al supporto di un utero surrogato.

 

genitori transgender

Questi genitori transgender hanno appena annunciato la nascita della loro bambina.
Immagine fonte stampa.

 

Genitori transgender annunciano la nascita della figlia.

 

Hannah, 33 anni, e Jake, 42 anni, sono genitori transgender. Prima Hannah è stata un soldato, più precisamente è stata l’ufficiale trans più alto in grado dell’esercito britannico.

Nel 2013 è uscita allo scoperto come transessuale, lo ha fatto liberando al mondo la propria natura dopo aver prestato servizio in Afghanistan come capitano.

Nel 2018  si è allontanata dal suo vecchio lavoro con l’intenzione di fondare una famiglia con Jake.

 

Jake, attore di professione, ha sposato Hannah nel 2018, è stato un matrimonio confidenziale, fraterno e felice, celebrato con una cerimonia partecipata solo da pochi intimi, meno di 20 ospiti ciascuno.

 

genitori transgender

Genitori transgender, sposati dal 2018, hanno accolto la loro bambina.
Immagine fonte stampa.

 

Questi genitori transgender hanno usato gli ovuli congelati di Jake per la procreazione assistita della figlia.

 

La scelta della PMA (procreazione medicalmente assistita) è, appunto, una scelta, altre coppie in condizioni simili a quelle di Hannah e Jake, si aprono all’accoglienza di un figlio attraverso l’adozione. Per rendere possibile il prelievo e la congelazione dei suoi ovuli, Jale è stato costretto a interrompere brevemente la cura ormonale, a base di testosterone, che segue per assecondare il suo aspetto maschile uniformando, così, il suo essere fisico al suo essere mentale.

 

Non c’è spazio per il giudizio dinnanzi a due persone che accogliendo un figlio dicono:

Alcune persone lo vedono come un’ideologia che stiamo cercando di imporre agli altri. Ma niente potrebbe essere più lontano dalla verità. Siamo solo la versione più felice di noi stessi che possiamo essere. E vogliamo anche supportare le altre persone trans“, queste le parole di Hannah.

 

Questi genitori transgender hanno appena annunciato la nascita della loro bambina. Immagine fonte stampa.

Questa coppia di genitori transgender dichiara di essere la versione più felice di se stessi.
Immagine fonte stampa.

 

Jake, per parte sua, afferma: “Sappiamo quanto sia difficile essere transgender e vogliamo l’esatto contrario per nostra figlia“; la coppia si ripromette che la bambina crescerà seguendo i suoi desideri liberamente.

E non è escluso che questi genitori transgender decidano di allargare ancora la loro famiglia.

 



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!
Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici