Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Jessie Cave, attrice di Harry Potter, spiega i sintomi Covid

Jessie Cave, interprete di Lavanda Brown nella saga cinematografica di Harry Potter, ha avvertito le mamme su alcuni dei sintomi della Covid-19 nei bambini.

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

18 Gennaio 2021

Conosciuta dal pubblico per aver interpretato il ruolo di Lavanda Brown (Lavender in lingua originale) nella saga cinematografica di Harry Potter, Jessie Cave, attrice britannica e mamma di 3 bambini, ha cercato di mettere in guardia le altre mamme sulla contagiosità del nuovo coronavirus e su alcuni dei sintomi che suo figlio ha manifestato dopo aver contratto la Covid-19.

 

Jessie Cave, attrice di Harry Potter, spiega i sintomi Covid

Jessie Cave, star di Harry Potter, avverte le mamme sui possibili sintomi della Covid-19 nei neonati.
Foto diritto d’autore: Olga Yastremska© 123RF.com – ID Immagine: 113361252 con licenza d’uso.

 

Jessie Cave, star di Harry Potter, avverte le mamme sui possibili sintomi della Covid-19 nei neonati.

 

Lo scorso martedì 12 Gennaio 2021 l’attrice Jessie Cave ha preso parte allo show televisivo Lorraine, programma tv mattutino condotto da Lorraine Kelly e trasmesso sulla rete televisiva britannica ITV, per parlare della sua esperienza con la malattia Covid-19 contratta a sole 11 settimane dal suo ultimogenito, il piccolo Tenn.

 

Nato il 21 ottobre 2020, il bambino, che i genitori avevano inizialmente chiamato Abraham “Bam” Benjamin, è stato ricoverato poco dopo l’inizio del nuovo anno al Chelsea and Westminster Hospital, ospedale universitario di Chelsea, dopo esser risultato positivo al SARS-CoV-2, ossia il nuovo coronavirus che ha dato origine alla pandemia che stiamo ancora vivendo.

Nel corso dell’intervista Jessie Cave ha specificato di non sapere come il piccolo abbia potuto contrarre la malattia e di averlo scoperto per puro caso, notando in lui dei segnali che l’hanno allertata e spinta a portarlo in ospedale.

“Stava completamente bene, non c’era assolutamente nulla di sbagliato in lui. Poi più di una settimana, quasi due settimane dopo, tutto è cambiato all’improvviso. Questo è il bello dei neonati, devi essere più che consapevole di ogni sintomo e fidarti del tuo istinto”.

L’attrice ha rivelato di aver notato alcuni piccoli ma significativi cambiamenti nel comportamento del suo bambino: non mangiava come prima e il suo modo di piangere era diverso da quello precedente. Basandosi su questi segnali e sul suo istinto materno, ha deciso di andare al pronto soccorso.

“Penso che sia quello che tutti devono fare. Devono essere consapevoli di un improvviso e rapido cambiamento, perché il finale della storia sarebbe potuto essere completamente diverso se non fossi andata in ospedale”.

Jessie Cave è consapevole che in questo periodo ogni minimo spostamento può incutere timore, ancor più recarsi in ospedale, tuttavia ha chiarito un concetto base importante, ossia che la tempestività può essere fondamentale.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da JeSsIe CaVE (@jessiecave)

Nel corso dell’intervista Jessie Cave chiarisce inoltre quanto possa essere contagioso il virus e che, a differenza di errate credenze, può colpire davvero tutti.

“Tutti mi hanno detto: <<Non pensavo che i bambini potessero essere contagiati>> ma può influenzare tutti”.

È quanto dichiarato dall’attrice 33enne che si dice fortunata e pienamente soddisfatta del trattamento che i medici hanno riservato al piccolo Tenn in quanto i neonati hanno un sistema immunitario debole e qualunque tipo di malattia contratta può avere conseguenze davvero significative su di loro.

Il racconto di Jessie Cave si riallaccia al dibattito sull’incidenza della Covid-19 in età pediatrica, riscontrata sì in misura minore rispetto agli adulti ma non al punto da poter affermare che i bambini sono immuni al nuovo coronavirus. Anche loro possono ammalarsi pur presentando una maggiore resistenza al SARS-CoV-2.

Covid e bambini: ecco spiegato perchè si ammalano di meno

Il piccolo Tenn è tornato a casa il 7 gennaio scorso, ad attendere lui e la sua mamma vi erano il compagno dell’attrice, il comico Alfie Brown, e i fratelli Donnie e Margot, rispettivamente di 5 e 3 anni.

L’esperienza con la Covid-19 sembra abbia stravolto non poco la vita familiare di Jessie Cave che, approfittando di un suo post instagram pubblicato la stessa mattina dell’intervista, ha invitato le mamme a prestare attenzione anche al più piccolo segnale, tra cui:

 

  • irritabilità e cambiamento improvviso dell’umore generale e del modello di alimentazione;
  • mani e piedi freddi;
  • naso che cola e sintomi del raffreddore;
  • respiro affannato;

 

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da JeSsIe CaVE (@jessiecave)

Qui di seguito il video dell’intervista che Jessie Cave ha rilasciato nel corso del programma Lorraine.

 

 



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!

Seguici