Seguici:

Neve fatta in casa: lavoretti per bambini

Avete mai sentito parlare della fake snow? Ecco come realizzare la neve fatta in casa, un lavoretto per bambini tutto homemade per farli giocare e divertire

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

30 Novembre 2021

Candida, soffice e perfetta per essere modellata, anche se fredda, la neve ha sempre sortito gran curiosità e fascino nei bambini. Tuttavia non tutti possono godere di un bianco manto nevoso che ricopre strade e giardini, per quanto gelido e rigido possa essere l’inverno, sono diverse le zone in cui non nevica affatto.
Esiste un’alternativa casalinga a tutto questo, realizzare della neve fatta in casa, un lavoretto per bambini interamente homemade che necessita di pochissimi ingredienti… dopotutto basta davvero poco per far divertire i nostri figli.

 

Neve fatta in casa (fake snow), lavoretti per bambini

Neve fatta in casa (fake snow), lavoretti per bambini.
Foto diritto d’autore: kesu87© 123RF.com – ID Immagine: 90845308 con licenza d’uso.


 

Neve fatta in casa (fake snow), lavoretti per bambini.

In rete è possibile trovare diverse ricette che permettono di realizzare la neve fatta in casa, tuttavia il risultato finale non sarà sempre lo stesso. Questa diversità è dovuta agli ingredienti utilizzati, ve ne sono alcuni che conferiscono compattezza alla fake snow (letteralmente neve finta), altri friabilità e altri ancora una particolare morbidezza e freschezza.
Tra le varie video ricette trovate sul web, Vita da mamma ha scelto quella in cui vengono mostrate 4 diverse realizzazioni di neve fatta in casa, una comparazione utile per scegliere il lavoretto homemade più adatto alle proprie esigenze e all’uso finale della fake snow.

 

1 – Neve fatta in casa con schiuma da barba.

La prima ricetta mostrata nel video ha un unico ingrediente: la schiuma da barba senza profumazione. Per realizzarla basta versare l’intero contenuto del flacone in una vaschetta o in un contenitore e mettere tutto nel congelatore per circa 3 giorni (o anche più).
Il risultato finale è una finta neve che ha una consistenza simile alla panna montata congelata, morbida e fredda al tatto, che non appiccica le mani ma che si scioglie velocemente.

 

Nota per il lettore: è possibile realizzare anche una minore quantità di neve fatta in casa, basta riempiere una tazza o un vasetto di yogurt oppure una busta piccola per alimenti con chiusura ermetica.

 

2 – Neve fatta in casa con amido di mais e bicarbonato di sodio.

La seconda ricetta è la più complicata (ma non troppo) in quanto l’eccessiva aggiunta di acqua può trasformare la fake snow in un fluido non newtoniano (chiamato anche oobleck, si tratta di una particolare sostanza che diventa fluida se maneggiata con delicatezza o solida se trattata con violenza).
Per realizzarla bisogna mescolare in un contenitore l’amido di mais ed il bicarbonato di sodio in parti uguali (una tazza sia dell’uno che dell’altro), aggiungere poca acqua per volta e miscelare il tutto fino ad ottenere la consistenza della neve finta.

 

Nota per il lettore: se il composto dovesse diventare un oobleck, aggiungere altro bicarbonato e amido, sempre in parti uguali, fino ad ottenere una consistenza sabbiosa, simile alla neve.

 

3 – Neve fatta in casa con schiuma da barba e bicarbonato di sodio.

La terza ricetta permette di ottenere il risultato finale migliore, la neve finta così ottenuta infatti si mostra più malleabile ed è possibile realizzare dei mini pupazzi di neve. Non esistono delle quantità precise, tutto quello che bisogna fare è mettere il bicarbonato di sodio in un recipiente e aggiungere man mano la schiuma da barba fino ad ottenere una consistenza simile alla neve.

 

Nota per il lettore: se la neve dovesse risultare troppo liquida è necessario aggiungere altro bicarbonato, di contro, se troppo solida aggiungere altra schiuma da barba.

Il risultato finale è una neve fatta in casa leggermente fredda al tatto, una particolarità che la rende ancora più simile alla neve e piacevole da maneggiare. I bambini potranno giocare e divertirsi a realizzare dei piccoli pupazzi di neve.

Il composto così preparato si conserva in un contenitore ben chiuso riposto in un luogo asciutto.

 

4 – Neve finta acquistata in negozio.

L’ultima ricetta del video è realizzata con la neve finta acquistata in negozio, ossia del poliacrilato di sodio, composto chimico super assorbente noto anche come waterlock (è la sostanza che rende assorbenti i pannolini). Per realizzare la fake snow non bisogna far altro che mettere un misurino di neve finta in un contenitore, aggiungere un misurino di acqua e attendere che il composto assorba il liquido ed inizi ad espandersi.
Il risultato finale è una neve finta dalla consistenza morbida e soffice ma, essendo realizzata con del materiale molto simile alla plastica, non è possibile compattarla e realizzare pupazzi o palle di neve.

 

Qui di seguito il video con le 4 ricette qui sopra descritte. Buona visione!

 

 


 

Articolo originario 12 Marzo 2015 – aggiornamento 30 Novembre 2021 ore 11:44



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici