Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Ghiaccioli ai Bambini in Estate: Giusto o Sbagliato

E' giusto proporre i ghiaccioli ai bambini come merenda, soprattutto in estate? La nutrizionista di Vita da Mamma ci spiega come, quanto e quando introdurli

Dott.ssa Maria Paola De Biase

di Dott.ssa Maria Paola De Biase

17 Agosto 2016

In estate si ha sempre voglia di qualcosa di fresco e dissetante. Molte mamme sapranno benissimo che offrire ai bambini sempre gelati non va bene, soprattutto perché il gelato è sempre un’aggiunta alla normale alimentazione. Un’aggiunta di calorie, carboidrati e grassi.

 

Il gelato è un vero e proprio alimento!

Il classico gelato contiene latte, uova, panna, zucchero, frutta (se è gelato alla frutta).

 

Se invece parliamo di ghiaccioli, il discorso cambia?

È possibile dare i ghiaccioli ai bambini?

Ghiaccioli ai Bambini in Estate: Giusto o Sbagliato

Per capire se un alimento è più o meno idoneo all’alimentazione di un bambino, occorre valutarne innanzitutto la composizione.

I ghiaccioli sono costituiti da carboidrati, sotto forma di zuccheri semplici, e acqua. Degli zuccheri presenti nei ghiaccioli confezionati una parte è quasi sempre fornita da sciroppo (solitamente sciroppo di glucosio-fruttosio). Possibilmente nella lista degli ingredienti dei ghiaccioli si deve trovare agli ultimi posti.

 

Un’altra buona parte degli zuccheri è data dallo zucchero stesso, quello comune che utilizziamo in casa, altrimenti detto saccarosio. Solo una piccola percentuale di zuccheri è fornita dalla frutta, se i ghiaccioli che acquistiamo per i nostri bambini sono alla frutta.

 

Se siamo abituate a leggere le tabelle nutrizionali, sappiamo che far mangiare ghiaccioli ai bambini non fa introdurre molte calorie, quindi è un alimento che possiamo dare loro senza paura che ingrassino. Un ghiacciolo in media fornisce 50-70 kcal, un quantitativo che sta anche al di sotto dell’apporto calorico di una normale merenda da bambino.

 

Nel pensare di proporre i ghiaccioli ai bambini è importante però fare delle considerazioni legate alla qualità e composizione dei ghiaccioli.

Se vogliamo che il nostro bambino faccia una merenda nutriente che lo soddisfi anche dal punto di vista della sazietà, il ghiacciolo non farà al caso suo.

Primo, perché i ghiaccioli non vengono masticati; la masticazione manda segnali al cervello che alla fine si traducono nel senso di sazietà, quello che ci fa sentire soddisfatti di ciò che abbiamo mangiato. Secondo, i ghiaccioli ai bambini forniscono solo carboidrati semplici, o meglio zuccheri e hanno un indice glicemico abbastanza elevato, il che significa che fanno alzare molto la glicemia, e la stessa dopo poco tempo tornerà a livelli più bassi. Questo si traduce in un bisogno di energia, ritorno del senso della fame, o cali di zuccheri nel peggiore dei casi.

Quindi è errato dare i ghiaccioli ai bambini?

Dipende. Se non vengono mangiati ogni giorno soprattutto ghiaccioli confezionati, non corriamo il rischio che facciano male ai bambini. Se invece li offriamo tutti i giorni, soprattutto a bambini già in sovrappeso non stiamo facendo affatto del bene. Se a questo sommiamo anche altri cibi poco salutari, come dolci, gelati, pizzette e focaccine stiamo sbagliando completamente.

 

Nel far mangiare ghiaccioli ai bambini, come in tutto ciò che riguarda l’alimentazione ci vuole equilibrio, al fine di garantire la corretta forma fisica e il completo benessere anche ai più piccoli.  

 

D’altro canto è anche vero che se il nostro bambino ha voglia di qualcosa di dolce e l’alternativa è il gelato, meglio optare per un ghiacciolo così da non andare oltre il suo fabbisogno di energie della giornata.

Ghiaccioli ai Bambini in Estate: Giusto o Sbagliato

Ghiaccioli ai bambini: 2 ricette casalinghe.

Fino ad ora le considerazioni fatte hanno riguardato i ghiaccioli confezionati. Possiamo invece proporre ai bambini dei ghiaccioli fatti in casa. In questo caso siamo noi a controllare gli ingredienti da utilizzare.

 

Ci sono un’infinità di ricette nel web, in questo articolo ne proporrò qualcuna, selezionata e rielaborata in modo che le mamme possano far mangiare i ghiaccioli ai bambini con tutta la tranquillità di aver dato loro una merenda genuina. Genuina perché il ghiacciolo conterrà vera frutta e poco zucchero, e sarà senza sciroppi o aromi aggiuntivi.

 

La frutta vera (e non i succhi, i concentrati o altro che possiamo trovare nei ghiaccioli confezionati) è una fonte nutriente per i bambini e in questo caso il ghiacciolo che ne risulterà sarà un’ottima merenda, energetica, dissetante da consumare anche tutti i giorni in estate.

 

Ghiaccioli banana e fragola ricetta.

 

Ingredienti:

  • Due banane,
  • 200 g di fragole
  • Due vasetti di yogurt bianco, senza zucchero

 

Procedimento:

Frullare tutto insieme e versare il comporto negli stampini da ghiacciolo. Far raffreddare in freezer tutta la notte e gustarli a merenda.

In questo caso lo yogurt è un’aggiunta nutriente che fornisce anche proteine e calcio, essenziale per la crescita dei bambini.

 

Ghiaccioli all’arancia (o al limone) ricetta.

 

Ingredienti:

  • Un bicchiere di succo di arancia (o di limone) o 100 g di frutta come fragole, mirtilli, more, kiwi
  • 100 g di acqua
  • 20 g di zucchero (un paio di cucchiai in più se si opta per il limone, a seconda dei gusti)

 

 

Procedimento:

Sciogliere in un pentolino lo zucchero nell’acqua. Una volta sciolto, aggiungere il succo di arancia (o di limone). Versare il liquido negli stampini da ghiaccioli e lasciar raffreddare in freezer tutta la notte. Se si preparano la mattina presto, nel pomeriggio saranno pronti per la merenda!

Gelato ai Bambini: Quando, Come e Quanto

 

 

Leggi anche

Seguici