Seguici:

Dieta Post Parto Per Dimagrire e Tornare in Forma

Scopri il piacere di dimagrire dopo il parto senza fatica con una dieta post parto accompagnata da buon fitness

Federica Federico

di Federica Federico

05 Ottobre 2016

Dopo il parto, le neo-mamme cercano di offrire tutte le attenzioni possibili al bambino. La cura del neonato è totalizzante ed è facile che alla mamma resti veramente poco tempo per se stessa. Al di là della gioia per la nuova nascita, al di là della magia della maternità e della soddisfazione che ne derivano, la donna divenuta madre spesso sente l’esigenza di rimettersi in forma e avverte il bisogno di avere più tempo per se stessa.

Ritornare in forma non è un vezzo, la donna protende verso questo traguardo perché risponde al bisogno di sentirsi bene col proprio copro oltre che nel cuore e nell’animo.

Molte sono le nuove mamme che tenacemente si mettono a dieta per ritornare a sentirsi bene. E’ corretto sottolineare, però che la dieta post parto deve rispettare la rinnovata fisiologia del corpo materno ed eventualmente anche l’impegno che il fisico mette nella produzione di latte.

Ecco come scegliere una  dieta post parto che aiuti a dimagrire rispettando il corpo e i bisogni di una neo mamma

dieta post parto mamma

La dieta post parto deve in primis essere bilanciata, ovvero gli alimenti debbono essere abbinati e combinati in modo da fornire alla donna tutte le energie necessarie per affrontare la vita da mamma e in essa anche l’allattamento.

 

Durante l’allattamento e nel post parto il fabbisogno energetico di una donna è altamente condizionato dalle sue peculiari condizioni di salute. Sarebbe consigliabile non adottare regimi dietetici “violenti” e particolarmente privativi. La soluzione migliore è fare riferimento ad un esperto nutrizionista.

Mamme ricordate sempre che tornare in forma è un vostro diritto, ma dopo il parto avete certamente bisogno di tutta la vostra forza per gestire il bambino.

Dieta post parto per dimagrire: alimentazione varia

 

Il consiglio degli specialisti è di seguire un’alimentazione varia e non privativa. La dieta tipo va organizzata sul classico schema dei 3 pasti e 2 spuntini, pertanto non saltate la colazione!

Evitate tassativamente di saltare la colazione, rispetto ad essa riflettete sul fatto che rappresenta il pasto più importante della giornata e aiuta a stimolare il metabolismo.

E’ un bene fare 2 spuntini tra i pasti principali (il primo tra la colazione e il pranzo, il secondo tra il pranzo e la cena), lo spuntino è uno spezza-fame e aiuta a sostenere gli equilibri energetici. Nella scelta del vostro spezza-fame optate per frutta o yogurt!

 

Molti medici sostengono che possa essere utile, anche rispetto ad una dieta post parto, unire i carboidrati alle proteine in ogni pasto. Mangiarli insieme significa regolare i livelli di glicemia evitando picchi improvvisi.

 

 

Inoltre questi minerali non devono mai mancare in una dieta da mamma che ha appena partorito,consentono, infatti, di mantenere il tono muscolare messo sotto stress nell’arco dei nove mesi di gravidanza e sottoposto, poi, alla dura proava del parto.

Dieta post parto e allattamento, il nutrimento del bebè

Durante l’allattamento la donna ha bisogno di calcio e magnesio. Questi minerali sono presenti nei formaggi, nei semi di sesamo, nelle uova e nel cioccolato fondente.

 

 

E’ comunque importante tenere in considerazione detti nutrimenti anche laddove non si allatti, essi hanno una funzione chiave negli stimoli nervosi del corpo. Pertanto, sono estremamente utili nel post parto quando il fisico della mamma vive una fase di adattamento al bebè e ai rinnovati equilibri familiari, equilibri tutti da scoprire.

Una buona dieta post parto è ricca di omega 6 e 3, grassi buoni presenti nel pesce, nelle mandorle, nei pistacchi, nei pinoli, nelle noccioli, nei semi di lino e di girasole.

dieta post parto mamma

Nella dieta in generale, quindi anche in una buona dieta post parto, è preferibile non eccedere nel consumo dello zucchero. Ovviamente un dolce una volta la settimana va bene, ma cercate di non esagerare.

L’attività fisica è complice della dieta post parto.

Riprendete l’attività è essenziale per dimagrire, la ginnastica dolce può essere praticata già a 40 giorni dal parto e purché il ginecologo dia il proprio consenso al piano di allenamento.

 

Per riattivare l’attività fisica basta una camminata di mezz’ora al dì, va bene anche farlo con la carrozzina.

In termini di recupero della forma fisica, va tenuto conto dell’importanza della gradualità.  Se passeggiate cercate di aumentare la velocità del passo ogni giorno. E’ importante muoversi in maniera costante per migliorare la tonicità dei muscoli, quindi stabilite il vostro piano di passeggiata quotidiana e tenete fede all’impegno che prendete con voi stesse: fatelo tutti i giorni!

Alle mamme interessate a seguire una dieta post parto per dimagrire, ricordiamo che è consigliabile aumentare anche le dosi di calcio e vitamina D, ciò vale soprattutto in allattamento.

Se i chili accumulati durante la gravidanza sono tanti e l’esigenza di smaltirli è forte, il migliore consiglio che si possa dare è quello di farsi aiutare da un esperto di fitness e da un nutrizionista evitando diete posta parto fai da te. Se il peso accumulato non è molto, per smaltire pochi chili e tonificare può bastare una dieta sane, come qui descritta, e un costante moto aerobico, quindi anche la camminata appena consigliata.



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!
Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici