Seguici:

Kevin, un Angelo Volato in Cielo

Il sorriso bellissimo di questo bambino deve essere un ricordo di Lui e di ogni angelo, per la sua mamma e per ogni mamma.

Federica Federico

di Federica Federico

03 Ottobre 2015

Una mamma resta sempre colpita dal sorriso di un bambino, per noi mamme il sorriso di un bimbo è un obiettivo, uno spunto di gioia, un’occasione di felicità.

Questa mattina la mia attenzione è caduta sul sorriso di Kevin comparso sulla home page di Facebook mentre sfogliavo le notizie, ma è bastato un istante perché la prima sensazione di felicità lasciasse il posto al dolore e allo sconforto: Kavin ha smesso di vivere vinto da un tumore.

A darne notizia l’Eco di Bergamo, Kavin era un piccolo abitante di Brembate Sopra.

Da mamma vi chiedo di lanciare un bacio al cielo, un pensiero per questo angelo e per la sua famiglia, vi chiedo di portate il suo sorriso sulle vostre bacheche perché il sorriso luminoso di un bambino conserva il diritto di non spegnersi mai.

Il sorriso bellissimo di questo bambino deve essere un ricordo di Lui e di ogni angelo.

L’AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) sottolinea che, malgrado la realtà di mali tumorali, i bambini e i ragazzi tra gli 0 e i 19 anni che muoiono di tumore sono sempre meno, la medicina, la diagnosi precoce e i progressi della ricerca hanno determinato una diminuzione sensibile dei decessi.

Oggi le morti infantili (o comunque in giovanissima età) causate dai tumori sono circa un terzo di quelle registrate nei primi anni Settanta.

Lo Stato deve a ogni bambino malato di tumore una maggiore attenzione alla ricerca, solo attraverso la medicina, intesa come studio sarà possibile fronteggiare sempre più efficacemente i mali oscuri e violenti.

L’addio piccolo Kevin arriva a pochi giorni da quello che sarebbe stato il suo settimo compleanno.

È volato in cielo mercoledì verso mezzogiorno, il 9 ottobre avrebbe spento la sua settima candelina.

Restano a piangere Kavin, papà Manuel, mamma Jessica il fratellino di 4 anni Aaron.

Vita da Mamma vuole stringersi al dolore di questa famiglia, abbracciando mamma Jessica e portando lontano il sorriso di Kevin perché ricordi a tutti noi quanto preziosa sia la vita di ogni bambino.

L’Eco di Bergamo racconta la malattia di Kevin: la diagnosi arrivò nell’aprile 2013 come neoplasia cerebrale. La famiglia fu subito indirizzata all’Istituto nazionale dei tumori di Milano, dove Kavin è sempre rimasto in cura. Il bambino nel corso della sua malattia è riuscito anche a frequentare la prima elementare grazie alla collaborazione degli insegnanti della scuola primaria di Brembate Sopra e del dirigente scolastico.

Hanno fatto tutto il possibile per far guarire il mio Kevin: medici, infermieri e specialisti sia di Bergamo sia di Milano”, queste le parole di mamma Jessica riportate dall’Eco di Bergamo.

Jessica, mamma come tutte noi, è maestra alla scuola d’infanzia parrocchiale di Villa d’Almè, a lei va la carezza più dolce di Vita da Mamma.

Purtroppo Kevin non ce l’ha fatta e il suo piccolo cuore ha cessato di battere, noi oggi lo vogliamo ricordare così, sorridente, bello e pieno di speranza.

Ciao Kevin, per te un bacio nel cielo

Fonte: www.ecodibergamo.it



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici