Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Stupore del Neonato Mentre fa il Bagnetto (Video)

Lo Stupore del neonato mentre fa il bagnetto, protagonista del video che condividiamo oggi vi mostrerà quanto può essere faticoso l'apprendimento neonatale!

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

22 Ottobre 2015

I bambini piccolo sonno bellissimi perchè riescono a sorprendersi davvero per ogni cosa.

L’avrò già raccontato centinaia di volte, e sicuramente l’avrò condiviso già spesso con voi mamme, ma mi piace sempre favoleggiare di quando mio figlio era piccolo e si stupiva per tutto.

Stupore del neonato mentre fa il bagnetto

lo stupore del bambino mentre fa il bagnetto

 

Me li ricordo come oggi gli occhi di mio figlio,  che adesso è un ragazzone di quasi 14 anni e porta il 43 di scarpe, con tutta quell’espressione di meraviglia di chi ha appena fatto una scoperta strabiliante: “Mammaaaaaa, guardaaaa, una formica!!!! Un sasso!!!! L’acqua!!!!”

Perché i bambini che apprendono ogni giorno  nuove informazioni si meravigliano per cose che a noi adulti sembrano scontate, banali, quasi stupide.

Loro no, loro guardano il mondo pieni di incanto, e di entusiasmo per ogni cosa che accresce la loro conoscenza, si tratti di una formica, di un sasso, o dell’acqua che scorre da un rubinetto.

E così è lo stupore del neonato mentre fa il bagnetto protagonista di questo video, 40 secondi di tenerezza e amore.

Stupore del neonato mentre fa il bagnetto – Video incantevole

Stupore del neonato mentre fa il bagnetto ev

Un bambino di neanche sei mesi, infilato in un lavabo, lì, al posto delle stoviglie, con il rubinetto che scorre.

E fa il bagnetto con l’acqua che a tratti gli arriva sul visino, e lui con una smorfia di sorpresa per qualche schizzo che gli fa mancare per un attimo il respiro.

E ci riprova, vuole giocare con la pozza che si forma, forse vuole toccarsi i piedi.

E ancora giù, con la testina sotto il rubinetto, e di nuovo in apnea.

Perché apprendere è un processo lento, e passa dalla sperimentazione continua.

“Non è che un pianista le sa fare subito le opere di Mozart, bisogna che tenti e ritenti!” sembra dire il piccolo!

Non capisce subito cosa stia accadendo, continua a volersi piegare in avanti, ma al tempo stesso non si convince del fatto che se mette la testa sotto l’acqua inevitabilmente questa gli andrà in viso.

Ricordo una volta di aver sentito dire che la memoria dei coccodrilli è talmente corta che dopo soli 3 secondi non ricordano quello che è successo pochi attimi prima.

Noi umani grazie al cielo abbiamo più memoria, e facciamo tesoro di quanto appreso.

Ma evidentemente è un processo che si sviluppa col tempo, in ogni modo vedere  lo Stupore del neonato mentre fa il bagnetto in questo video è un momento talmente esilarante che non si può smettere di sorridere, per più dei 3 secondi dei coccodrilli!!

 

 

 

Seguici