Seguici:

Bimbo si fa Crescere i Capelli per 2 Anni: Ecco Perché

Bimbo si fa Crescere i Capelli e sopporta insulti e prese in giro. Ma lo fa per un motivo che commuove tutti. Storia di un bimbo che fa un gesto grandissimo

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

17 Dicembre 2015

Ha sopportato gli scherzi dei suoi compagni per due anni e mezzo, e anche chi, scambiandolo per una bella bimba bionda lo scambiava per femminuccia.

Bimbo si fa Crescere i Capelli per 2 Anni

bimbo si fa crescere i capelli per 2 anni

Quando 3 anni  fa Christian vide quella pubblicità in TV decise che aveva una missione da portare a termine: Lasciarsi crescere i suoi biondi capelli il più possibile.

Più duro di un rullo compressore, più testardo di un ariete, il piccolo Christian Mc Philamy aveva 6 anni e mezzo quando prese questa decisione, dopo aver visto uno spot in TV..

Nella Florida baciata dal sole i suoi capelli biondi crescevano lucenti e malgrado insulti di grandi e piccoli lui non demordeva.

La pubblicità che aveva convinto Christian a non tagliarsi i capelli era del St Jude Children’s Research Hospital di Memphis nel Tennessee.

Nel video probabilmente mostravano bimbi malati di cancro, e Christian evidentemente restò talmente colpito che aveva deciso di volere aiutare quei bambini meno fortunati di lui a modo suo.

Così decise di non tagliarsi i capelli.

E non era un segno di ribellione precoce, ma un gesto di una forza dirompente.

Il bimbo si fa crescere i capelli per 2 anni.

Sopporta insulti, sopporta che in molti continuino a chiamarlo “Ehi, bambina!”

I suoi genitori, racconta questo piccolo grande uomo al Florida Today, arrivarono persino a promettergli una ricompensa se si fosse tagliato i capelli, ma lui niente.

Dopo quello spot in TV Christian cominciò a fare domande su cosa avessero quei bimbi, e cominciò a cercare in internet, quando una volta gli apparve una di quelle pubblicità che invitavano a tagliarsi i capelli per donarli ai bambini malati di cancro.

“Che cos’è?” chiese Christian alla mamma, e la donna gli spiegò che si potevano donare i capelli per fare parrucche destinate ai bambini malati di cancro

“Voglio farlo” disse Christian deciso.

Era dicembre del 2012. Christian cominciò a farsi crescere i capelli, a dispetto di tutti.

Anche nei momenti più difficili non ha mai pensato, neanche per un minuto, di venire meno al suo impegno.

Il bimbo si fa crescere i capelli per 2 anni, e quando arrivano ad essere lunghi oltre 30 centimetri, nel giugno di quest’anno, li taglia.

bimbo si fa crescere i capelli per 2 anni

Li ha donati al charity Children with Hair Loss nel Michigan (USA), e questo taglio è stato persino immortalato dalle telecamere della scuola elementare del piccolo eroe.

Una volontaria dell’ente benefico che ha ricevuto le quattro lunghe ciocche di Christian ha poi confermato che i capelli che il bimbo ha donato serviranno a piccoli pazienti oncologici, e questo era l’obiettivo che Christian si era prefissato.

Questo gesto ha poi creato una spirale di altruismo e solidarietà, invogliando il bimbo e la sorellina a donare abiti, giocattoli, a risparmiare qualche dollaro per darlo in beneficenza, insomma ha scosso le loro coscienze e quelle di coloro che gli sono stati vicino.

bimbo si fa crescere i capelli per 2 anni

Christian ha messo in discussione il suo essere accettato dai suoi compagni pur di aiutare gli altri.

Bella lezione ci hai dato Christian, speriamo, condividendo la tua storia, di creare una spirale altrettanto virtuosa, sentendoci da lontano orgogliose di te.

Buon Natale a te, e a chi ha ricevuto i tuoi capelli.

 

Fonte: Florida Today



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!
Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici