Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Incinta a Natale: Cosa Mangiare e Cosa NON Mangiare

Incinta a Natale, cosa possono mangiare e cosa non possono mangiare le future mamme durante le feste natalizie? Ce lo spiega la nostra nutrizionista:

Dott.ssa Maria Paola De Biase

di Dott.ssa Maria Paola De Biase

21 Dicembre 2015

Un pensiero particolare va alle donne in attesa: come devo comportarmi se sono incinta a Natale?

La gravidanza è un periodo bellissimo nella vita di una donna, ma occorre prestare molte attenzioni per garantire la migliore crescita intrauterina del futuro bambino.

Bene o male tutte la future mamme vengono informate sulle attenzioni che devono avere per non mettere a rischio la salute del nascituro, attenzioni che riguardano anche l’alimentazione. Inoltre, l’organismo della gestante subisce variazioni legate allo stato interessante in cui trova.

La donna incinta a Natale dovrà porre attenzione verso determinati cibi. Ma, cosa ugualmente importante, dovrà mantenere un corretto regime alimentare, inteso anche in termini quantitativi, per evitare eccessi che possono tradursi in aumento ponderale.

Essere incinta a Natale: quali alimenti non si possono mangiare?

Incinta a Natale: Cosa Mangiare e Cosa NON Mangiare

  • Alcolici: è risaputo che in gravidanza l’alcol fa molto male. È ormai stabilito che in gravidanza occorre evitare del tutto l’assunzione di alcol: tutto l’alcol ingerito arriva al bambino perché riesce ad attraversare senza problemi la barriera placentare. L’alcol può determinare ritardo nell’accrescimento del feto, o anomalie dello sviluppo o, ancora, malformazioni congenite. Quindi, anche a Natale occorre evitare del tutto l’alcol.
  • Frutti di mare, cozze, e vongole: soprattutto se non vengono ben cotti possono essere potenziali trasmettitori di infezioni virali (potrebbe interessarti anche Mangiare cozze e vongole in gravidanza).
  • Fritture sono da limitare, meglio da evitare: oltre ad essere una fonte importante di calorie, sono ricche di grassi e gli alimenti risultano meno digeribili rispetto ai corrispettivi cotti al vapore o alla griglia.
  • Dolci: non vanno evitati, ma vanno limitati ed inseriti con criterio per non rischiare che siano i colpevoli di qualche chilo in più a fine feste. Scegli il dolce che più ti piace e consuma una porzione moderata. Evita dolci fatti con uova crude.
  • Evita carne cruda, verdura poco lavata e tutti i cibi che possono trasmettere agenti infettivi, proprio come hai fatto fino ad ora.

Essere incinta a Natale: gli alimenti da preferire durante le feste.

Incinta a Natale: Cosa Mangiare e Cosa NON Mangiare

Ecco alcune indicazioni da seguire se si è incinta a Natale:

  • mantieni l’abitudine di fare pasti regolari, possibilmente 5 al giorno; questa suddivisione permetterà di non eccedere nei pasti principali, ma soprattutto di avere un miglior controllo della glicemia, importantissimo in gravidanza per non scatenare il diabete gestazionale;
  • a tavola assaggia di tutto un po’, cerca di prediligere i piatti a base di verdure che saranno fonte di fibre, essenziali per la regolarità intestinale che viene spesso meno con la gravidanza;
  • bevi molta acqua, lontano e durante i pasti: l’acqua garantisce la corretta idratazione e durante il pasto aiuta la digestione, che spesso risulta rallentata in gravidanza; evita bibite gassate e zuccherate, soprattutto se contengono caffeina (da limitare in gravidanza). Le bibite apportano anche molte calorie “vuote” – prive di nutrienti.
  • A tavola, prediligi pesce e carni bianche; il pesce è ricco di omega 3, utili alla crescita del nascituro; evita pesce crudo o marinato, potenziale agente di microrganismi patogeni.
  • Cerca per quanto puoi di fare attività fisica, anche semplicemente lunghe passeggiate. Serviranno ad evitare accumuli di energia (quella degli alimenti che poi si tradurrà in grasso se non smaltita) e stimoleranno l’attività intestinale.

 

Con queste indicazioni essere incinta a Natale non sarà affatto un problema! Così potrai goderti le feste natalizie senza troppe rinunce e assicurando una crescita sana al bambino che custodisci dentro di te!

 

 



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!

Seguici