Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Cosa è Successo nel 2015 in 10 Foto

Cosa è Successo nel 2015. 10 avvenimenti ritratti in 10 fotografie evocative di quei momenti tragici o magici che hanno fatto parte di quest'anno al termine

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

29 Dicembre 2015

Care amiche vi scrivo, così mi distraggo un po’, l’anno vecchio è finito ormai, e qualcosa ancora qui non va.

Sì, lo so, è un incipit non proprio originale, ma quando si è così vicini al 31 dicembre la tentazione è forte, e fare un bilancio dell’anno che sta per andarsene non può che cominciare con un omaggio ad una bella canzone.

Cosa è successo nel 2015. 10 Foto per un anno:

cosa è successo nel 2015 FOTO

 

Ognuno di noi potrebbe fare un proprio bilancio personale, persino Facebook ogni anno si industria per mostrarci i momenti clou del nostro duemila e qualcosa.

Noi di Vita da Mamma abbiamo voluto tentare un viaggio lungo 365 giorni, in 10 foto. Ecco cosa ne è uscito

 

1 Cosa è Successo nel 2015 – Attentati in Francia

cosa è successo nel 2015 s

Anno nero per la Francia che apre il 2015 con l’attentato a Charlie Hebdo, nel quale persero la vita, per mano di 4 estremisti islamici, 12 vittime, molte delle quali giornalisti del giornale satirico che tutti abbiamo tristemente imparato a conoscere.

Era il 7 gennaio, di lì a poco, il 9, un terrorista sequestra 20 ostaggi in un negozio kosher, sempre nella capitale, ne ucciderà 4, verrà ucciso dalla polizia durante le operazioni di salvataggio.

L’ultimo attentato a Parigi invece è ancora purtroppo fresco nella memoria, quello a diversi punti della città, sempre per mano di combattenti dell’Isis, nei quali muoiono 130 persone, maggiormente giovani che partecipavano ad un concerto al teatro Bataclan.

 2 Cosa è Successo nel 2015 – Expo

cosa è successo nel 2015

E’ cominciato il 1° maggio, si è concluso il 31 ottobre. Ha avuto come tema “Nutrire il Pianeta”.

Ha collezionato 22 milioni di visitatori e altri record, come ad esempio il più grande panino a denominazione di origine protetta al mondo e la fila dei turisti per visitare il padiglione del Giappone (diventato ormai tormentone!) che ha superato le 8 ore.

Sono stati persino organizzati i mondiali di calcetto Expo, e Milano è stata la regina indiscussa delle città italiane per un semestre, con molte lodi, e altrettante critiche.

3 Cosa è Successo nel 2015 – Samantha Cristoforetti

cosa è successo nel 2015 s

Era stata mandata in orbita il 23 novembre 2014, ed ha passato più di mezzo anno contemplandoci da lassù, intonando canzoni, commentando eventi (era stata “ospite a distanza” nel Sanremo di Conti), e poi, dopo 199 giorni ad anni luce lontano da casa, è rientrata sulla terra, con un volo spaziale, che l’ha fatta atterrare in Kazakistan. Questa eroina ha origini tutte italiane, è divenuta davvero tra i personaggi dell’anno più rilevanti, ordinata Dama di gran croce dell’Ordine al merito della Repubblica italiana su iniziativa del presidente Mattarella.

E’ ovviamente la Samantha nazionale, Cristoforetti, classe 1977, prima donna in Europa ad essere stata in orbita per un viaggio così lungo.

4 Cosa è Successo nel 2015 – Giubileo straordinario

cosa è successo nel 2015

Anche qui c’è una precisazione da fare: si tratta del Giubileo Straordinario della Misericordia, ed è stato fortemente voluto da Papa Bergoglio.

Ha avuto inizio l’8 dicembre 2015 e si concluderà il 20 novembre 2016.

La data è stata scelta per commemorare il cinquantesimo anniversario della conclusione del Concilio Vaticano II.

« Cari fratelli e sorelle, ho pensato spesso a come la Chiesa possa rendere più evidente la sua missione di essere testimone della Misericordia. È un cammino che inizia con una conversione spirituale. Per questo ho deciso di indire un Giubileo straordinario che abbia al suo centro la misericordia di Dio.»

Queste le parole di Papa Francesco all’annuncio di questo evento straordinario.

5 Cosa è Successo nel 2015 – Incidente aereo Germanwings

cosa è successo nel 2015

Il 25 marzo un Airbus A320-200 della compagnia aerea Hermanwings, facente parte del gruppo Lufthansa scompare dai radar dell’aeroporto di Barcellona, dal quale era partito alle 9.01 con rotta su Dusseldorf.

A Dusseldorf quell’aereo, pilotato dal comandante Patrick Sondenheimer e dal copilota Andreas Lubitz non ci è mai arrivato.

Il nome del copilota diverrà tristemente famoso, perchè fu proprio lui a far schiantare l’aereo sulle Alpi francesi, vittima, si disse dopo (troppo tardi agigunerei), di una forte malattia psichica che lo condusse al suicidio.

Nell’incidente morirono 150 persone, tra cui una scolaresca di ritorno da una gita in Spagna.

6 Cosa è Successo nel 2015 – Terremoto in Nepal

cosa è successo nel 2015

Era il 25 aprile del 2015 quando in Nepal la Terra ha tremato per oltre un minuto. La prima scossa che si registò fu di 7.8 di magnitudo, ma ne seguirono altre, che misero in ginocchio una nazione.

Le vittime furono oltre 11 mila (soltanto 8 mila quelle accertate), l’aeroporto venne chiuso e riaperto solo per far transitare i mezzi di soccorso.

Nella capitale Kathmandu Piazza Durbar, monumento patrimonio dell’Unesco, venne gravemente danneggiata, senza considerare le abitazioni, e anche interi villaggi circostanti, rasi al suolo completamente dal sisma e dalle scosse che si susseguirono per giorni.

7 Cosa è Successo nel 2015 – Nobel

cosa è successo nel 2015

Oltre agli attentati in Francia il 2015 ha visto focolai di estremismo in molti altri paesi. La tunisia ad esempio è stata teatro di altri 2 assalti, una al museo del bardo il 18 marzo, nel quale morirono 24 persone, e un altro sulle spiagge di Sousse, nota località balneare, sulle quali hanno perso la vita 39 persone, per lo più turisti.

Ma il 2015 è stato anche l’anno del premio Nobel per la pace, assegnato proprio a un quartetto di Tunisini, che sull’onda della “Primavera dei gelsomini” del 2011 ha contribuito alla democrazia in questo paese, ultimamente martoriato da fatti di guerriglia. I quattro non sono persone ma organizzazioni, magari sconosciute ma che hanno fatto la storia nel loro paese: L’Unione Generale Tunisina del Lavoro, la Confederazione Tunisina dell’Industria, la Lega Tunisina per la Difesa dei Diritti dell’Uomo, l’Ordine Nazionale degli Avvocati di Tunisia

 8 Cosa è Successo nel 2015 – Elezioni in Birmania

cosa è successo nel 2015

Ha passato 20 anni della propria vita confinata prima in carcere e poi in casa sua (dal 1989 al 2010), poi però, nel novembre di quest’anno, Aung San Suu Kyi si è presa una bella rivincita, morale e materiale, sul regime che le aveva impedito di vivere la sua vita, privandole addirittura di vedere il marito morente (morto a Londra nel 1999, ndr).

È stato infatti del 70% il consenso popolare che nelle ultime elezioni in birmania ha fatto cadere il governo militare, e concesso a questo premio Nobel per la pace (anche questo non consegnato personalmente a causa degli arresti, era il 1991), di essere eletta primo ministro di Myanmar.

Da precisare: erano le prime vere libere elezioni da 25 anni. È sempre recente un’altra notizia di emancipazione femminile, e vogliamo commentarla proprio contestualmente a questa foto: pochissimi giorni fa in Arabia Saudita sono state indette elezioni aperte per la prima volta anche alle donne, nel 2015, rendiamoci conto.

9 Cosa è Successo nel 2015 – Nasce Charlotte

cosa è successo nel 2015

Per la precisione Charlotte Elizabeth Diana, sua altezza reale principessa di Cambridge.

È la figlia di Kate e William, l’erede al trono dopo Carlo, nipote della regnante, ed è nata il 2 maggio di quest’anno.

Londra è stata illuminata a festa, in rosa, il giorno successivo della nascita, come da tradizione, Il 4 maggio sono stati sparati 21 colpi di cannone da Hyde Park e dalla Torre di Londra, ed è stato ufficialmente reso noto a tutti il nome della principessina.

10 Cosa è Successo nel 2015 – Oscar

cosa è successo nel 2015

Per concludere la carrellata di foto in leggerezza, questa immagine è dedicata al cinema, quello da Oscar.

E’ l’anno del regista spagnolo Alejandro González Iñárritu, che con il suo film Birdman vince come miglior film, miglior regia, migliore sceneggiatura e fotografia.

Tra i riconoscimenti agli attori la sempre bella Julien Moore vince come miglior attrice in una fantastica interpretazione nel film Still Alice.

Ma è anche l’anno del ritorno dello Jedi, con l’ultimo episodio della saga di Guerre Stellari, uscito nelle sale proprio pochi giorni fa, e di altri che hanno registrato incassi record al botteghino come l’italiano “Mia Madre” di Nanni Moretti, o l’ultimo Disney “Inside Out”.

 

Non ci siamo dimenticate di molte altre cose successe, spesso tragiche, come l’attentato a Tunisi, le stragi in Nigeria e Kenya, altri disastri aerei recenti, ma abbiamo voluto salutare questo 2015 pensando soprattutto alle cose belle successe, non tralasciando le notizie di cui non potevamo non scrivere.

Volevamo che fosse un po’ di buon augurio, di speranza, affinchè nel 2016 non si debbano sentire che buone notizie!

Leggi anche

Seguici