Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Bambina di 3 Anni Salva la Mamma Incinta

Una bambina con una vocina piccola come lei salva la mamma incinta a 3 anni. La vede svenire e prontamente chiama i soccorsi:"Ha un fratellino nella pancia"

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

30 Dicembre 2015

Qualche giorno fa su youtube è stato pubblicato l’audio di una telefonata ai soccorsi di una bimba piccola, che è risultata provvidenziale per la madre.

Salva la Mamma Incinta chiamando i soccorsi

salva la mamma incinta

 

 

L’audio è ben distinto, lo ha pubblicato la BBC su Youtube e grazie a questa telefonata la piccola è riuscita a far arrivare i soccorsi per aiutare la mamma

“La mamma è caduta dalle scale con il mio fratellino.” Si sente appena l’operatore risponde alla chiamata.

Ovviamente l’operatore del soccorso non può vedere la donna, e in un primo momento non capisce cosa intende la bimba al telefono quando dice questo.

Poi l’operatore invita la bimba ad avvicinarsi alla mamma, per sentire se respira ancora, e la bambina prontamente agisce.

L’operatore continua a confortare la piccola, dicendole che non la lascerà sola, e che non chiuderà il telefono.

Poi le chiede quanti anni ha il fratellino, e lei candidamente risponde “E’ nella pancia di mamma”, e dall’altro lato del telefono le cose diventano più chiare.

Poi ancora altre domande: alla bimba viene chiesto se la donna sia ferita altrove, oltre che alla testa, e ogni volta l’operatore si accerta della risposta della bimba, facendogliela ripetere due volte.

La bimba continua la descrizione della mamma “She’s sleeping”, sta dormendo dice.

salva la mamma incinta a 3 anni

L’operatore al telefono rassicura ancora una volta la bimba, e le dice che l’ambulanza arriverà molto presto: “Emma i soccorsi arriveranno, tu stai con me al telefono e controlliamo insieme che la mamma respiri sempre.”

I soccorsi arrivano, ed Emma salva la mamma incinta a 3 anni.

Salva la Mamma Incinta, ora mamma e bimbo stanno bene.

Emma, e Catherine la mamma ovviamente, vivono a Bristol, in Gran Bretagna, e grazie alla prontezza della piccola, che è riuscita a fornire l’indirizzo e altri dettagli al centralino dei soccorsi, la donna e il bambino sono stati prontamente assistiti.

Ascolta l’audio

Leggi anche

Seguici