Seguici:

Dimissioni Precoci a Casa 6 Ore Dopo il Parto: Pro e Contro

Dimissioni precoci, consentono di tornare a casa 6-24 ore dopo il parto. Ecco come e a quali condizioni possono avvenire le dimissioni veloci post nascita:

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

15 Gennaio 2016

Forse un po’ per colpa dei letti mancanti, un po’ per facilitare la fase post parto delle neo mamme, da diversi anni in Italia si sta facendo avanti la tendenza a ridurre i tempi di degenza in ospedale dopo la nascita. Sapevate che a Firenze è partito un progetto per le dimissioni precoci, anche 6 ore dopo il parto?

Grazie alle dimissioni precoci, anziché restare in ospedale per 2-3 giorni, si potrà tornare a casa dopo 6-24 ore dal parto.

L’obiettivo è quello di restituire all’evento nascita una certa naturalezza ed intimità favorendo sia il benessere della relazione mamma-neonato, sia un maggiore coinvolgimento del padre e di eventuali fratelli o sorelle. La tranquillità e la privacy delle quattro mura di casa danno più calore alla famiglia. Questo clima potrebbe generare effetti positivi sulle prime ore di vita del bambino e potrebbe aiutare non solo la mamma, ma la famiglia tutta, a creare sin da subito un clima di familiarità e di normalità.

dimissioni precoci 6 ore

Ovviamente le dimissioni precoci dopo 6-24 ore dal parto non possono rappresentare una scelta avventata che rischi di generare effetti opposti. Infatti la scelta di dimissioni precoci viene presa di comune accordo tra madre e medici, i quali devono accuratamente accertarsi che vi siano le condizioni per rientrare a casa dopo solo 6 ore.

Dimissioni precoci – affinché mamma e neonato possano tornare a casa a poche ore dal parto:

  • il bambino deve essere in buone condizioni,
  • il parto deve essere avvenuto tra le 37 e le 42 settimane e con un buon peso del bebè alla nascita,
  • le madri devono essere perfettamente in forma post parto.

Di fronte a tale iniziativa si sono sin da subito create due scuole di pensiero, per lo più basate sull’esperienza delle stesse mamme. C’è chi in ospedale si è sentita piacevolmente accolta, come a casa propria, sostenuta e coccolata e chi invece, non abituata al trambusto degli ospedali e magari un po’ più sicura di sé, ha sperato sin da subito di tornare quanto prima a casa.

dimissioni precoci 6 ore

Sul provvedimento delle dimissioni precoci dopo 6 ore dal parto si possono individuare pro e contro, ma bisogna spezzare sin da subito una lancia a favore dell’iniziativa che garantisce comunque la massima sicurezza ed assistenza nei giorni successivi alle dimissioni.

Difatti, dopo 24 ore un’ostetrica va a domicilio a verificare la situazione.

Dopo 48-96 ore sia la mamma che il piccolo dovranno tornare in ospedale per sottoporsi alle visite di controllo normalmente previste e che quindi avrebbero dovuto effettuare se fossero ancora ricoverati.

Successivamente i bambini vengono sottoposti a tutti gli screening obbligatori ed infine ci sarà la visita del puerperio.

Da ciò si deduce chiaramente che, nonostante le dimissioni precoci dopo 6 ore dal parto, le madri non sono abbandonate a se stesse ed è loro garantita la medesima assistenza di cui avrebbero goduto in caso di degenza in ospedale.

I contro potrebbero riguardare il disorientamento che alcune mamme potrebbero sentire, una volta tornate a casa, di fronte alle piccole difficoltà nelle quali potrebbero incappare.

La proposta delle dimissioni veloci potrebbe risultare più semplice alle mamme con maggiore esperienza che non affrontano la prima gravidanza; ma non per questo chi diventa mamma per la prima volta deve sentirvi privata di un’opportunità. Purché la puerpera stia bene e il neonato sia sano, le dimissioni precoci sono un diritto di tutte le mamme.

Care mamme, se state per partorire e state considerando l’opportunità delle dimissioni precoci, pensate in primis alla bellezza e all’intimità intrinseche nell’evento della nascita di un figlio.

Nonostante le difficoltà e le insicurezze che normalmente si presentano, la nascita è un evento naturale e anche per questo non vi è motivo di temere oltremodo un rientro precoce a casa.

Tenete conto che sarà assicurata al bebè e a voi mamme la massima assistenza anche nel post parto.

Senza ombra di dubbio l’ansia dell’accudimento del figlio è giustificabile sempre, le dimissioni precoci, però, potrebbero rappresentare l’opportunità per voi e per il vostro bebè di ritrovare da subito la serenità della casa con un naturale e immediato adattamento alla nuova vita familiare.

 



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!

Seguici