Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Bicarbonato e Limone Contro il Cancro, Tutta la Verità

Bicarbonato e limone contro il cancro: una teoria nascosta per motivi economici o una bufala?

Gioela Saga

di Gioela Saga

19 Gennaio 2016

A ondate, come la moda che sfila sulle passerelle, compaiono in rete notizie su terapie, cure anticancro pseudomiracolose e che la scienza terrebbe nascoste per motivi economici in combutta con lobby farmaceutiche o per interessi di vario tipo. Ultimamente è rifiorita una teoria secondo la quale si potrebbero usare semplicemente bicarbonato e limone contro il cancro: una cura economica e risolutiva.

Bicarbonato e limone contro il cancro: cura nascosta o bufala?

bicarbonato e limone contro il cancro bufala

 

Ci piacerebbe pensare che potesse essere così semplice e univoca la possibilità di guarire da una malattia così devastante come il cancro solo con bicarbonato e limone. E’ giusto anche pensare in modo non pregiudizievole ad alternative naturali che possano supportare la medicina tradizionale così come è essenziale una buona informazione per una dovuta prevenzione in modo da poter spesso ridurre le predisposizioni personali ed ambientali.

Quando però, ad un’ottica aperta ed obiettiva si sostituisce una visione ottusa e senza fondamento, spesso spinta da interessi economici personali  (gli stessi che si dice si vogliano evitare) e si vendono illusioni a caro prezzo o addirittura controproducenti in termini di salute, allora è il caso di fare un po’ di chiarezza.

Bicarbonato e limone contro il cancro: come lo guarirebbero

Secondo le tesi riportate in giro per il web, il cancro si originerebbe dal proliferare di un ambiente acido e privo di una quantità ideale di ossigeno, in una sorta di meccanismo di difesa, le cellule tumorali si diffonderebbero proprio per riuscire a resistere ad un ambiente ostile e poco alcalino.

Bicarbonato e limone contro il cancro dunque per ricreare un ambiente alcalino ideale o per mantenerne uno in cui le cellule tumorali non nascono e non si riproducono. Le ricette pullulano in rete e con qualche variante originale menzionano una cura quotidiana di mezzo litro di acqua, il succo di tre limoni e un cucchiaino di bicarbonato da prendere ogni mattina a digiuno o in un paio di volte durante il giorno ma sempre lontano dai pasti. Si raccomanda l’uso continuo perché il tumore potrebbe ripresentarsi o arrivare in qualsiasi momento…

bicarbonato e limone contro il cancro bufala

La ricetta è semplice ed economica e l’idea che ci sia tenuta nascosta come un sacro Graal o una panacea è alquanto affascinante e capiamo anche che soddisfa la rabbia di chi si trova a combattere contro un gigante, una malattia infida che non ha rispetto di nulla, che sembra una punizione inflitta spesso ai più deboli, senza una ragione…

Manipolare e speculare così proprio su questa rabbia è ancora più avvilente… Veniamo però ai motivi per cui questa ricetta di bicarbonato e limone contro il cancro non può funzionare e anzi può essere pericolosa.

Bicarbonato e limone contro il cancro: una bugia pericolosa

L’uso del bicarbonato in caso di tumori non è una novità in senso assoluto, attualmente si utilizza questa sostanza per diminuire alcuni effetti collaterali della chemioterapia con risultati discreti e sono stati effettuati numerosi tentativi anche per un utilizzo più diretto anche con farmaci antiacido più potenti del semplice bicarbonato ma che funzionassero con lo stesso principio di alcalinizzatori del sangue.

I risultati in questo ultimo ambito sono sempre stati discordanti e i succesi minimi, a fronte di effetti collaterali da dover monitorare attentamente perché l’azione del “semplice” bicarbonato assunto quotidianamente non è acqua fresca per il nostro organismo e giocare al piccolo chimico non è sempre esente da rischi che non possiamo controllare.

Non c’è, allo stato attuale, nessuno studio scientifico serio che confermi questa tesi benché siano state operate numerose sperimentazioni. Il bicarbonato, lo afferma anche il National Cancer Institute , non solo non mostra attività antitumorale contro le forme di cancro primarie e più aggressive ma vi possono essere pericoli connessi nella somministrazione di bicarbonato in quantità tali da variare il Ph sanguigno, mostrati anche da test in laboratorio.

Bicarbonato e limone contro il cancro bufala

Ulteriori studi dimostrano che il bicarbonato non ferma la crescita tumorare che si è mostrata uguale se non superiore, in alcuni casi, di quella che avviene senza alcun trattamento. Anzi è giusto sottolineare proprio che, talvolta, il bicarbonato sembra far proliferare le stesse cellule tumorali e anche solo il rischio di alcalosi metabolica è gravissimo, soprattutto in individui che possono essere già indeboliti dalla malattia. I rischi sono elevati e se non si interviene in tempo si può arrivare alla morte.

Bicarbonato e limone contro il cancro: ecco chi è a favore

La teoria seconda la quale sarebbero curativi il bicarbonato e il limone contro il cancro sembrerebbe avvalorata da nomi altisonanti che si rincorrono a supporto della teoria. Analizziamo i principali:

La maggior parte di chi è a favore di questa teoria sostiene che sia stata ideata proprio dal premio Nobel (questo fa sempre colpo…) Otto Heinrich Warburg, medico fisiologo tedesco che nel 1931 ha vinto il prestigioso primato per i suoi studi sui tumori e in particolare per aver individuato importanti processi sulla respirazione cellulare nei tessuti cancerosi ma non per aver trovato la causa primaria del cancro e la sua ipotetica cura.

Successivamente iniziò alcuni studi dove ipotizzava quesa causa e scrisse un trattato (La causa primaria e la prevenzione del cancro) riguardo il collegamento tra cancro e mancanza di ossigeno alle cellule. Tale teoria fu soppiantata e abbandonata grazia a nuovi e seri studi sulle mutazioni del Dna cellulare.

Si parla spesso del “dottor” Tullio Simoncini che la comunità  medica internazionale avrebbe ingiustamente bistrattato perché sostenitore del bicarbonato e limone contro il cancro. Il personaggio in questione è un ex medico, radiato dall’Albo che con il suo metodo avrebbe addirittura provocato la morte ad un ragazzo, oltre ad essersi arricchito proprio distribuendo “terapie a base di bicarbonato”, dunque condannato anche per truffa. E’ declamato come oncologo conosciuto e stimato all’estero ma Simoncini pare che non abbia mai partecipato come realtore a convegni scientifici o medici ufficiali.

La sua teoria si baserebbere sul fatto che tutti i tumori, e altre malattie del calibro di sclerosi multipla, psoriasi e diabete, siano causaati dalla Candida Albicans: un fungo. A parer suo tutti i tumori sono “bianchi” e possono essere sconfitti grazie al bicarbonato. La teoria di Simoncini non è solo palesemente sbagliata come dimostrato precedentemente da eminenti studi scientifici ma portata avanti in modo truffaldino, secondo alcune ricerche, anche attraverso manipolazioni di diagnosi ed esami medici.

bicarbonato e limone contro il cancro bufala

Per concludere, ci auguriamo come tutti, che gli studi per debellare il cancro non si fermino, anche noi speriamo che la chemioterapia diventi sempre più sicura e mirata o che altre terapia la possano supportare e sostituire ma non possiamo sostenere, alla luce dei fatti, che il bicarbonato e il limone contro il cancro possano avere effetti benefici curativi. 

Fonte: Medbunker, Butac



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!

Seguici