Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Figlia Muore Perché la Mamma Decide di NON Vaccinarla

Figlia muore perché non è stata vaccinata, il senso di colpa della mamma.

Gioela Saga

di Gioela Saga

24 Aprile 2016

Se può esserci qualcosa di peggio di perdere la propria figlia è forse il perderla sentendosi continuamente in colpa, pensando di esserne la causa e per di più, una causa diretta. Il sentimento straziante descritto è quello di una mamma la cui figlia muore per non essere stata vaccinata per sua scelta.

Figlia muore perché non vaccinata

Figlia Muore Perché la Mamma Decide di NON Vaccinarla

La lettera è quella disperata di una mamma divorata dal senso di colpa per aver seguito un consiglio apparentemente competente ma, che alla luce dei fatti, si è rivelato tragico.

Antonella, la mamma, scrive sul profilo facebook, non coperto da privacy, di Roberto Burioni, virologo dell’università Vita Salute del San Raffaele di Milano, che da anni è impegnato nella diffusione della consapevolezza sull’importanza dei vaccini. La mamma racconta in modo semplice ma toccante e vero cosa è accaduto alla sua piccola Azzurra il 20 marzo di due anni fa.

Figlia Muore Perché la Mamma Decide di NON Vaccinarla

Antonella ha perso la sua bimba per una meningite perché aveva seguito il consiglio chiesto alla sua pediatra per la vaccinazione e ha deciso di non effettuarla. Le era stato detto di non farlo perché in fondo si trattava di una malattia rara.

“La pediatra mi aveva detto che era rara e che se mia figlia non avesse frequentato il nido potevo non farlo…ora non ho più la mia bimba e sono continuamente tormentata dai sensi di colpa

Il medico sottolinea nella sua risposta che non si è a conoscenza dei dettagli e dunque non si può giudicare con obiettività questo consiglio in particolare e l’operato del medico a cui si è rivolta la mamma.

Non si sa se mai ci fossero state ragioni obiettive che abbiano portato la pediatra a formulare un tale suggerimento ma, sicuramente, si può dire con certezza, in linea generale, che il vaccino le avrebbe potuto salvare la vita.

Figlia Muore Perché la Mamma Decide di NON Vaccinarla

La mamma però adesso è divorata dai dubbi e dal senso di colpa e dice:

“Mi sento l’assassina di mia figlia, perché da giovane mamma mi sono fidata del parere della pediatra.”

Il dottore ringrazia la mamma per la sua testimonianza e spiega che “non vaccinando nostro figlio senza motivo non mettiamo a rischio solo lui, ma anche tutti gli altri”.

Continua dicendo che “così facendo andiamo anche contro le linee guida della comunità medica mondiale e contro tutte le evidenze scientifiche che esortano alla vaccinazione quando non esistono motivi controindicanti”.

Figlia muore di meningite, il vaccino avrebbe potuto salvarla

La mamma ha autorizzato il dottore a rendere pubblico il suo messaggio proprio per servire da monito a tutte quelle mamme e genitori che si trovano nel dubbio se effettuare o meno la vaccinazione ai propri figli.

Il dottore rinforza la sua tesi sostenendo che : “Contro il meningococco di tipo C esiste un vaccino che non solo è sicuro e in grado di fornire un’ottima protezione, ma che è in grado di indurre una efficace immunità di gregge in grado di ridurre notevolmente la circolazione nella comunità di questo terribile batterio che causa una malattia gravissima, spesso mortale anche quando tempestivamente curata.

Se tutti si vaccinassero, sarebbero protetti anche quelli che non sono vaccinati o che hanno perso l’immunità del vaccino. Il risultato delle mancate vaccinazioni sono queste tragedie.”

Queste sono le parole dure del professore che supportano quelle della mamma disperata dopo che la figlia muore.

Quando una figlia muore per mancata vaccinazione: la tragedia del senso di colpa.

Quando una figlia muore non ci sono parole di consolazione e per questa mamma è ancora più difficile farsi una ragione di ciò che è successo. Come dice il dottore noi non siamo in grado di sapere i dettagli e dunque giudicare nel particolare la vicenda ma in generale tutte le mamme devono ben riflettere su una scelta così importante prima di esporre i propri figli a rischi eventuali e piuttosto consultare fonti ufficiali del ministero o altri pareri competenti.

L’intervento della coraggiosa mamma Antonella può forse risparmiare altre tragedie simili a genitori come lei.

Nessuno vorrebbe essere nei panni di questa mamma che comprendiamo e abbracciamo con affetto e, siamo certi, Azzurra sarà sempre accanto a lei comunque.

Se siete interessati a conoscere meglio il vaccino potete leggere qui

Fonti: Huffington Post

Leggi anche

Seguici