Seguici:

Bambina Cicciottella Presa in Giro per una Foto sul Social

La figlia di 14 mesi etichettata come una bambina cicciottella

di Gioela Saga

12 Agosto 2016

Proprio in questi giorni ha destato scalpore il commento del direttore di un quotidiano che ha apostrofato come “cicciottelle” le giovani ragazze che ci hanno fatto sognare la medaglia di bronzo alle Olimpiadi per il tiro con l’arco, tanto da essere sospeso dal suo incarico.

 

Le polemiche infuriano tra chi lo accusa e chi vorrebbe andare oltre, eppure questa mentalità risiede e si forma in epoca remota quando fin da bambini ci vengono imposti dei parametri estetici al di là dei quali sembra esserci l’inaccettabile, il diverso, ciò che non è conforme per cui può essere giudicato ed escluso.

E la stessa situazione meno mediatica in cui si è trovata una mamma che con tanto entusiasmo pubblica su un social la foto di sua figlia di 14 mesi che viene poi etichettata brutalmente come bambina cicciottella.

Bambina cicciottella e la foto viene presa di mira dai trolls

bambina cicciottella presa in giro su Reddit

 

 

Quante di noi pubblicano orgogliose foto dei propri figli sui social, sì è vero, ne abbiamo parlato più volte, la prudenza non è mai troppa e anche su questo aspetto ci si potrebbe soffermare ore a parlare ma soprassediamo…

 

La mamma in questione ha un profilo Reddit, un social molto simile al più famoso e diffuso Facebook, dove si possono pubblicare allo stesso modo contenuti testuali o link, con un sistema di interazione e valutazione simile ai “like”.

 

Insieme al marito si divertiva a commentare e seguire la storia di altri genitori come loro e a postare materiale relativo alla loro esperienza e ai progressi della loro bambina. Mai avrebbero pensato che una foto della piccola di 14 mesi, postata con tanto amore ed ingenuità potesse provocare tanto caos e sofferenza.

bambina cicciottella presa in giro su Reddit

Invece la foto della bambina cicciottella di 14 mesi suscita critiche e ilarità…

La gente ha iniziato a commentare dicendo cose cattive sulla piccola, che era una bambina cicciottella, sovrappeso e che i genitori avrebbero dovuto prendersi cura meglio di lei.

 

Fermo restando che il problema obesità è un problema reale e importante soprattutto nella prima infanzia, l’atteggiamento sprezzante di queste persone, che si nascondono facilmente dietro ad un video, ha colpito profondamente la giovane mamma che ha subito cancellato il post e il suo account.

“La mia bimba di 14 mesi è perfettamente in salute e ha un peso normale, è solo cicciottella, caratteristica comune nelle nostre famiglie per i neonati” ha detto la mamma della piccola.

“Mi ha lasciato amareggiata il fatto che una bimba già ad un anno di vita possa ricevere commenti negativi sulla sua forma e il suo peso!”

La mamma non avrebbe mai pensato che la sua foto fosse etichettata come quella di una bambina cicciottella e poi presa in giro

Questo atteggiamento lascerebbe amareggiato chiunque…

 

A quanto pare, questo non è stato un caso isolato e, dopo che la mamma decide di scrivere un post su Reddit per spiegare l’accaduto, molti altri genitori la contattano raccontandole esperienze simili, anche di gente che ha augurato le cose peggiori ai bimbi in fotografia, persino di morire di Sids.

 

Prendere in giro sui social è purtroppo un’attività molto praticata che cammina di pari passo con il bullismo e si considera che circa il 4% di ragazzi tra i 13 e i 18 anni abbia subito il trollaggio, cioè la presa in giro pesante e costante tramite messaggi provocatori, irritanti, fuori tema o semplicemente stupidi, allo scopo di disturbare.

 

Spesso il bullismo virtuale però non viene preso abbastanza seriamente finendo per logorare ancora di più chi lo subisce.

Questo la dice lunga ancora una volta sulla sicurezza dei social che devono sempre indurci a riflettere sulla condivisione di materiale sensibile come quello riguardante i nostri figli e naturalmente una riflessione proprio sulla “bambina cicciottella” che al momento è ignara di tutto.

E’ sicuro postare le foto dei bambini sui social?

Una riflessione su come la gente sia pronta al giudizio e poco all’informazione o alla tolleranza e al rispetto, perdendo spesso occasioni utili per tacere e far una migliore figura.

 

Fonte: Telegraph



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici