Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Croce di Papa Francesco, il Significato e la Sua Storia

La croce di Papa Francesco, la storia e l'origine della croce che il Papa porta sempre con sé

Gioela Saga

di Gioela Saga

25 Settembre 2016

Papa Francesco si è mostrato fin da subito nella sua semplicità e nella sua schiettezza, riuscendo ad entrare nel cuore di migliaia di persone, molte anche non appartenenti alla Chiesa Cattolica o non praticanti da anni.

 

Eppure lui, con il suo modo di fare così “umano”, sa parlare alla gente in modo sapiente e mai saccente, con il vero amore di un padre. La croce che lui stesso ha scelto di portare lo rende unico e speciale, la croce di Papa Francesco dice molto su di lui e sul suo apostolato.

La croce di Papa Francesco

Croce di Papa Francesco significato

 

Fin dal giorno della sua elezione il 13 marzo 2013, Papa Francesco si presenta alla gente con un carattere speciale che ancora oggi lo contraddistingue, rifiuta la croce d’oro papale, ovvero la versione tradizionale che gli altri papi avevano sempre indossato e indossa la croce che aveva sempre portato anche da vescovo.

 

La croce di Papa Francesco è piuttosto semplice e non d’oro, neppure di ferro come qualcuno aveva ipotizzato all’inizio ma d’argento, vi è incisa la rappresentazione del buon pastore che porta sulle proprie spalle la pecorella smarrita. L’emblema del sacerdote che aiuta i peccatori e cura il suo gregge. Sulla parte alta vi è invece rappresentata una colomba, simbolo conosciuto dello Spirito Santo che raffigura anche l’azione divina e i doni dello Spirito Santo, Consolatore dell’umanità.

Croce di Papa Francesco significato

Giuseppe Albrizzi, l’artigiano che ha creato la Croce di Papa Francesco

L’origine della croce di Papa Francesco

Ad avere il merito di aver coniato la croce di Papa Francesco è signor Giuseppe Albrizzi, artigiano di Vidigulfo in provincia di Pavia che da anni crea oggetti e arredi sacri per tutta Europa. Un sacerdote l’aveva acquistata per regalarla a Papa Francesco a Roma mentre era ancora arcivescovo di Buenos Aires tra il 1998 e il 1999.

 

Il materiale con cui è fatta è l’argento, non proprio il ferro ma comunque un materiale molto meno pregiato rispetto all’oro con cui era consuetudine fossero fatti i crocifissi papali ed è attaccata ad una catena austera.

Il maestro Antonio Vedele ha disegnato la croce di Papa Francesco con questo motivo del buon pastore

 

che è uno dei più richiesti da vescovi e cardinali, perché, di fatto, ne incarna la simbologia e la funzione di guardiani e padri del gregge che simboleggia la chiesa fatta dagli uomini.

 

Papa Francesco stesso, a pochi giorni dalla sua elezione, il 28 marzo di quello stesso anno, 2013, durante l’omelia della S. Messa ha ricordato ai sacerdoti di essere pastori e li ha esortati così:

 

Siate pastori con l’odore delle pecore.”

Ovvero pastori veraci che non si fanno scoraggiare o spaventare dalla realtà delle cose anche se scomoda come l’odore delle pecore.

Croce di Papa Francesco significato

Il Buon Pastore sulla Croce di Papa Francesco

Sempre nell’Omelia sulla parabola del Buon Pastore, Papa Francesco ha sottolineato che “Gesù vuole stabilire con i suoi amici una relazione che sia il riflesso di quella che Lui stesso ha con il Padre e per esprimere questa intesa profonda, questo rapporto di amicizia, Gesù usa l’immagine del pastore con le sue pecore: lui le chiama ed esse riconoscono la sua voce, rispondono al suo richiamo e lo seguono». 

 

Naturalmente l’immagine del pastore è associata a quella del sacerdote perché entrambi dovrebbero considerare più importante recuperare una pecora che si era perduta piuttosto che badare alle altre 99 del gregge come indicato dalla Parabola del Vangelo di Giovanni in cui Gesù si definisce il buon pastore perché chiama le pecore a una a una con amore e con la cura di un padre, non tralasciandone neppure una, anzi, dedicandosi a chi è in difficoltà.

La croce di Papa Francesco segreta a tutti

Eppure Papa Francesco ha anche un’altra croce che porta sempre al petto in un sacchetto sotto i suo abito e dunque al riparo da occhi indiscreti.

 

Si tratta di un crocifisso “rubato” a Buenos Aires mentre Papa Francesco dava l’ultimo saluto alla salma del sacerdote José Artiti da cui era solito confessarsi. Papa Franceco gi porta dei fiori, e, vedendo tra le sue mani ola corona di un rosario, prende con sé la croce chiedendogli spiritualmente almeno metà della sua misericordia.

Quando Papa Francesco si sente particolarmente tentato o stanco, invoca don José e stringe il suo crocifisso.

Cosa Dice Papa Francesco alle Mamme

 

 

Leggi anche

Seguici