Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Radice di Iris o Giargiolo e Dentizione Neonati

La radice di iris o giargiolo utile per lenire i fastidi della dentizione

Gioela Saga

di Gioela Saga

24 Gennaio 2017

Quando spuntano i primi dentini i nostri piccoli possono andare incontro a diversi disturbi collaterali che lo fanno sentire a disagio e dare fastidi più o meno intensi.

 

Vi sono alcuni rimedi naturali che possiamo mettere in atto per limitare questa sintomatologia e far sentire meglio il neonato, tra i tanti è poco conosciuta la radice di iris, giargiolo o di viola.

Radice di Iris per la dentizione

radice di iris dentizione

I primi dentini, normalmente gli incisivi inferiori, spuntano di solito intorno al 6° mese e poi progressivamente arrivano tutti gli altri, per finire intorno al 30° mese di vita del bambino ma è anche vero che ogni bambino è davvero un caso a parte senza che ci siano generalmente problemi a riguardo.

 

Di solito la dentizione è vista come un periodo difficile che comporta fastidi che rendono più problematica la gestione del bambino.

 

Si va dal prurito al mal di gengive che risultano gonfie e arrossate, il tutto accompagnato da una salivazione abbondante e a volte la pelle del viso arrossata e irritata. Il sonno notturno può essere disturbato e il bambino irrequieto e lo può diventare ancora di più non riuscendo a dormire regolarmente, in un crescendo di disagio.

 

Il bimbo che sta affrontando la dentizione potrebbe essere un po’ inappetente, essere maggiormente soggetto ad irritazione cutanee, come l’eritema da pannolino, o disturbi intestinali quali stipsi o diarrea. In taluni casi ci può essere un rialzo febbrile e una debolezza generalizzata a carico del sistema immunitario.

 

Per alleviare in modo naturale il male alle gengive, potete prendere una garzina imbevuta e strizzata di acqua fresca e passarla delicatamente, con un dito che la arrotola, sulla gengiva, per rinfrescare e dare sollievo.

 radice di iris dentizione

Cosa può fare la radice di iris

La radice di iris (o di viola) levigata è un rimedio antico e naturale per alleviare il dolore dei bambini piccoli durante tutta la fase della dentizione. Avrebbe un leggero effetto antidolorifico naturale.

 

In questo momento i piccini sentono il desiderio di masticare e possono farlo con dei giochi appositi con del liquido all’interno che può essere refrigerato. Ricordate mai ghiacciato perché potrebbe ustionarsi le gengive o le labbra.

 

Attenzione perché spesso questa radice, come lo vedete nell’immagine, è legata da una cordicella da mettere al collo, per tanto valgono le stesse considerazioni fatte per la collana di ambra, non bisogna mai lasciare il bimbo da solo.

 

Perché la Collana di Ambra Può Essere Pericolosa

radice di iris dentizione

Cos’è la radice di iris o di Giargiolo

 

La Radice di Iris o Radice di Viola proviene da una pianta della famiglia delle iridacee e veniva usato fin dall’antichità per lenire i dolori gengivali durante la dentizione dei bambini. Ancora oggi si usa soprattutto nei paesi nordici, soprattutto Austria e Germania.

 

Anche succhiandola pochi minuti, i piccoli otterranno subito un risultato veloce ed immediato, rilasciando i principi attivi antiinfiammatori e antidolorifici desiderati ammorbidendo la radice.

 

Ovviamente non si tratta di un farmaco e come spesso avviene per la medicina naturale, i risultati dipendono molto dal soggetto, ma vale la pena fare un tentativo.

 

Naturalmente potete trovarla in erboristeria o negozi biologici specializzati o anche on line, con costi decisamente abbordabili che si aggirano intorno ai 5-10 euro, dipende dal supporto che normalmente però è fatto con un cordoncino di cotone naturale, fate attenzione che sia perfettamente integro e sicuro e non lasciate comunque mai da solo il bambino con la collanina.

 

Può essere usata per molti mesi, bisogna avere l’accortezza di sciacquarla frequentemente e di lasciarla asciugare tra un uso e l’altro.

 

Dunque tra i vari rimedi naturali è possibile anche provare questo per aiutare a far passare in modo più indolore questa fase.

Leggi anche

Seguici