Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Come Pulire le Zampe del Cane

Pulire le zampe del cane non è solo una questione di igiene, la salute dell'amico a quattro zampe e il suo benessere dipendono dalla buona cura delle zampe.

Federica Federico

di Federica Federico

24 Marzo 2017

Ci sono due buoni motivi per pulire le zampe del cane e prendersene quotidianamente cura:

  • l’igiene dell’animale e della famiglia
  • e la salute del nostro amico a 4 zampe.

Le zampe, del cane rappresentano il primo veicolo di batteri, germi e sporcizia perché durante le consuete passeggiate dell’animale è inevitabile che si sporchino.

Sebbene il pericolo germi e batteri sia massimo durante le passeggiate in strada, va detto che nemmeno chi possegga un giardino proprio può sentirsi esentato dal pulire le zampe del cane.

Su qualunque suolo esterno e in qualsiasi aria verde il cane può entrare a contatto con parassiti, batteri, virus o germi potenzialmente nemici dell’igiene e della salute.

Pulire le zampe del cane è, quindi, un presidio igienico consigliabile se non addirittura necessario per l’igiene della casa e della famiglia, come anche dell’animale stesso.

Come Pulire le Zampe del Cane

Da mamma che cresce i suoi bambini in una casa vivacizzata dalla presenza di un amico a 4 zampe, ritengo che la cura dell’igiene del pet sia indispensabile per garantire una sicura promiscuità tra cane e bambini. In questo senso, mi sento di consigliare a tutte le colleghe mamme la massima attenzione verso la pulizia delle zampe del cane.

 

Al di là dell’igiene, l’attenzione sulle zampe dell’animale domestico deve essere mantenuta alta anche per preservarne la salute. Fuori dall’ambiente domestico, il cane può incontrare terreni, condizioni climatiche o elementi esterni capaci di lesionare o danneggiare le zampe e solo una buona cura e la massima attenzione possono evitare problemi.

Come Pulire le Zampe del Cane

I cani, per esempio, amano nuotare o correre nella neve, ma non tutti sanno che acqua di mare e neve o nevischio possono danneggiare il pelo dell’animale e la sottostante cute, pertanto è consigliabile lavare le zampe e proteggerle con un balsamo idratante.

 

Anche una piccola pietra rimasta tra le giunture o incastrata sotto le unghie potrebbe danneggiare pelo, cute e cuscinetti. I cuscinetti, a loro volta, vanno monitorati perché non dovrebbero mai essere né lesionati né aridi, in questo senso l’idratazione di un buon balsamo è più che importante.

 

Non tutti sanno che i sali anti-neve dispersi sul manto stradale sono, per esempio, insidiosissimi quando si introducono nelle giunture delle zampe del cane.  Allo stesso modo possono essere pericolosi pezzi di vetro più o meno grandi.

Per pulire le zampe del cane non necessariamente si deve ricorrere alla bagnatura che richiede anche un ulteriore procedimento di asciugatura, oltre che uno spazio dedicato al lavaggio del pet.

E’ possibile igienizzare le zampe anche con delle specifiche salviette pre – umidificate. Il mio consiglio da amante dei cani è quello di non trascurare nemmeno la pulizia della coda.

pulire le zampe del cane

Le salviettine umidificate sono alleate preziose, esse consentono di abbattere la carica batterica su zampe e coda dopo ogni passeggiata e permettono di farlo in un tempo breve, col minimo dispendio di energie, senza nemmeno il bisogno di asciugare l’animale.

 

Un animale pulito è un ospite che rispetta l’igiene della casa e della famiglia e la pulizia del cane è spesso più semplice di quanto non possa sembrare.

Leggi anche

Seguici