Seguici:

Bambino in auto: nuova normativa seggiolini auto 2017

Le norme che disciplinano la sicurezza del bambino in auto sono state modificate per aumentare la sicurezza e per facilitare l'installazione dei sistemi.

di Anna Pannico

04 Maggio 2017

Viaggiare in modo sicuro è indispensabile per evitare spiacevoli danni, talvolta irreparabili. La sicurezza del bambino in auto è disciplinata da una normativa ben precisa, oggi assoggettata ad ulteriori modifiche al fine di aumentare ancor di più la sicurezza in viaggio.

 

La ECE R129 è la nuova normativa europea che disciplina la sicurezza del bambino in auto. L’attuazione della stessa si svilupperà gradualmente in più fasi.

bambino in auto in modo sicuro

E’ stata soprannominata “i-Size” la prima fase entrata in vigore il 1° Gennaio 2017 che ha introdotto significative novità in merito ai seggiolini auto dei bambini, ovvero:

 

  • classificazione dei seggiolini non in base al peso del bambino bensì tenendo conto dell’altezza;

 

  • obbligo di viaggiare con il seggiolino auto rivolto in senso contrario di marcia fino a 15 mesi e non fino a 9 kg;

 

  • aggiunta di protezioni laterali ai seggiolini;

 

  • obbligo di utilizzare i seggiolini con sistema ISOFIX, dalla nascita fino a 105 cm di altezza.

ISOFIX è un sistema standardizzato di fissaggio del seggiolino al sedile dell’auto. I seggiolini ISOFIX vengono prodotti con appositi dispositivi volti a facilitare l’aggancio al sedile dell’abitacolo

Così facendo non solo si garantisce una corretta installazione del sistema di ritenuta, ma è assicurata una connessione salda e stabile al sedile della macchina, dando maggiore sicurezza al bambino in auto.

 

Tale regolamento, di conseguenza, ha influenzato anche la produzione delle case automobilistiche che obbligatoriamente hanno dotato le automobili di nuova produzione di agganci Isofix.

 

Attualmente la ECE R129 affianca ma non sostituisce la normativa previgente (ECE R44/o3-04) e lo farà fino a quando le tre fasi della normativa non saranno completamente entrate in vigore. Quindi, i seggiolini conformi alla ECE R44/03-04 potranno essere ancora venduti ed acquistati a discrezione del consumatore.

 

La stesura della seconda fase della normativa ECE R129 per la sicurezza del bambino in auto, è prevista a fine 2017.

bambino in auto in modo sicuro

 

Un altro passo in avanti sarà compiuto apportando le seguenti novità:

 

  • non sarà più obbligatorio il sistema Isofix per i bambini con un’altezza compresa tra i 100 ed i 150 centimetri, per cui questi potranno viaggiare con o senza tale sistema;

 

  • non consentirà più la vendita, a partire dall’estate 2017, di seggiolini auto senza schienale;

 

  • confermerà l’obbligò dei seggiolini in auto fino a 150 cm di altezza.

 

La novità più significativa sarà l’introduzione obbligatoria dei rialzi con schienale per i bambini al di sotto dei 125 cm di altezza. I seggiolini auto (tipo booster) omologati secondo la ECE R44/03-04 saranno in circolazione non ancora per molto.

I seggiolini con schienale sono più sicuri per i bambini in auto perché permettono di posizionare meglio la cintura sulle spalle e proteggono di più dagli impatti laterali

Nel 2018 invece, troverà applicazione la terza fase riguardante i bambini dalla nascita fino a 150 cm di altezza con l’introduzione di seggiolini fissati esclusivamente con le cinture di sicurezza.

 

L’articolazione in fasi è stata ideata allo scopo di rendere graduale la sostituzione degli attuali sistemi di ritenuta con quelli conformi alle nuove disposizioni.

 

La nuova normativa ECE R129 è stata introdotta allo scopo di aumentare la sicurezza del bambino in auto e per favorire un uso corretto dei sistemi di ritenuta, a fronte dei numerosi casi di errato utilizzo.

 

Un uso scorretto dei sistemi di ritenuta o addirittura il completo inutilizzo mette fortemente a repentaglio la vita dei nostri bambini durante il viaggio.

 

E’ sempre bene ricordare che per un bambino anche andare a velocità modesta o percorrere un tratto breve senza adeguati sistemi di sicurezza, può essere fatale.



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici