Seguici:

Eritema da pannolino rimedi naturali

Urina e feci possono essere irritanti, sono queste le principali imputate delle irritazioni da pannolino, i cosiddetti eritemi. E' possibile prevenirli e curarli con rimedi naturali.

di Federica Federico

27 Aprile 2017

L’ eritema da pannolino si manifesta con rossore, più o meno intenso, nell’area intorno ai genitali e odore di ammoniaca. L’arrossamento, se non curato e arginato, tende ad estendersi e intensificarsi, l’odore è un indicatore dell’eritema e la mamma lo avverte con più o meno intensità nel momento in cui apre il pannolino del bebè. Provoca bruciore e prurito e nel bebè può ingenerare crisi di pianto e irritabilità.

 

E’ possibile bloccare e curare un eritema da pannolino in modo 100% naturale.

Eritema da pannolino rimedi naturali: efficaci e semplici trucchi green da mamma

  • Cambiare spesso il pannetto è la prima regola anti-eritema.

Pertanto, soprattutto se il bambino ha una pelle particolarmente delicata e propensa agli arrossamenti, abbiate cura di effettuare cambi più frequenti. E tenete conto del fatto che non è mai un bene attendere che il pannolino sia gonfio di urina.

eritema da pannolino rimedi naturali mamma

  • Se il bimbo si arrossa facilmente, per evitare l’ eritema da pannolino è indispensabile adoperare panetti particolarmente assorbenti.

Se utilizzate i pannolini lavabili provate a inserirvi un filtrante ultra-assorbente.

Eritema da pannolino rimedi naturali: il ruolo chiave della traspirazione della pelle

In tutto ciò, però, non bisogna mai perdere di vista l’importanza della traspirazione: la pelle deve respirare e affinché ciò sia possibile andrebbero evitate le mutandine plastificate. Anche chi utilizzi i pannolini lavabili dovrebbe preferire mutandine traspiranti, possibilmente in tessuti naturali (ideale è il cotone 100%).

eritema da pannolino rimedi naturali mamma

Eritema da pannolino rimedi naturali: lavaggio e salviettine per il cambio fai da te e ecosostenibili

L’eritema da pannolino può essere aggravato dal sudore: se la pelle non traspira il sudore si intrappola e se il bebè è troppo coperto il sudore aumenta. Pertanto la mamma deve fare attenzione alla temperatura corporea del bambino, evitando che si accaldi e sudi terrà, tra le altre cose, anche sotto controllo il rischio eritemi.

 

Ad ogni cambio pannolino le salviette umidificate non bastano, il bebè va sempre lavato e risciacquato. Il consiglio è quello di adoperare sostanze naturali per avere massima cura della pelle del bambino:

amido di mais e bicarbonato sono ottimi amici dell’acqua per lavare le zone intime del bebè, minimizzare, ridurre e curare l’ eritema da pannolino.

In realtà le salviette umidificate potrebbero essere completamente sostituite da salviette fatte in casa. Qui di seguito Vita da Mamma vi propone un video tutoria prodotto dalla nostra esperta di rimedi naturali nonché una ricetta tratta dal libro “50 semplici coccole per far felice il tuo bebè” (Edito dalla casa editrice: Edizioni il punto d’incontro)

curare il neonato cose da sapere

La ricetta (come molte altre contenute nel libro, la cui lettura è vivamente consigliata a chi voglia ispirare la crescita del bambino a un’etica green e natural) è definita dall’autrice, Karyn Siegel-Maier, come un rimedio “salvapelle”

Occorrente:

  • un barattolo per alimenti precedentemente sterilizzato;
  • una tazza d’acqua;
  • 2 gocce di olio essenziale di lavanda;
  • una goccia di olio essenziale di camomilla;
  • quadrati di puro cotone o pura cellulosa, possibilmente tagliati non molto grandi (secondo la mia esperienza di mamme, l’ideale è che abbiano le dimensioni di un fazzoletto). Questi quadrati andranno ripiegati su loro stessi prima di essere inseriti nel barattolo.

 

Procedimento:

all’interno del barattolo versate l’acqua e diluite gli oli, immergetevi poi i quadrati ripiegati. All’occorrenza estraete un quadrato, strizzatelo e usatelo. I panetti sono lavabili, quindi non vanno gettati ma lavati accuratamente e riutilizzati più volte seguendo questa stessa ricetta naturale.

Il video targato Vita da Mamma delle salviette per il cambio fatte in casa:

Eritema da pannolino rimedi naturali: asciugatura della pelle nel cambio del pannetto

Per prevenire, oltre che per curare l’eritema da pannolino, è essenziale asciugare bene la pelle del bambino a ogni cambio poiché l’umidità facilità il proliferare delle irritazioni. Tamponare la pelle del bebè con un telo di cotone o lino è un passaggio indispensabile, dopo l’asciugatura, e per minimizzare il rischio umidità, possibilmente il bimbo andrebbe lasciato uno o due minuti senza pannolino.



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici