Seguici:

Rino Zurzolo: morto il contrabbassista di Pino Daniele

Rino Zurzolo è morto, suonerà con l'amico Pino Daniele per sempre nei cuori di chi ha amato il loro sound. Se ne va un altro pezzo della storia della musica napoletana.

di Redazione VitaDaMamma

30 Aprile 2017

Rino Zurzolo, il contrabbassista del gruppo storico di Pino Daniele, è morto poco dopo la mezzanotte.

 

Non suonerà più su questa terra Rino Zurzolo, è stata speciale la sua arte, come quella di molti musicisti i cui nomi hanno figurato nel gruppo storico di Pino Daniele e hanno caratterizzato il sound partenopeo.

Ricerca di suoni diversi, mescolanza di stili, inquinamento di emozioni e innovazione, sono stati questo James Senese, Enzo Avitabile, Rino Zurzolo e il fratello sassofonista Marco.

Pochi minuti dopo la mezzanotte Rino Zurzolo si è spento nella sua casa-museo di Villa Belvedere.

Addio a Rino Zurzolo: è morto il contrabbassista del gruppo storico di Pino Daniele

Lo ricorderà per sempre e gli dovrà non poche emozioni chiunque abbia fatto musica a Napoli ma anche chi semplicemente l’ha vissuta da spettatore, chi ha amato il rock, il blues e il jazz dal sangue partenopeo.

Rino Zurzolo avrebbe compiuto 59 anni il 14 giugno.

E’ stato indebolito prima da una malattia inguaribile che si era fatta strada in lui già da due anni ed è stato sconfitto, poi, da un cancro ai polmoni diagnosticato a settembre. Ma non ha lasciato il contrabbasso sin quando la malattia non ha aggredito il cervello mandandolo in coma.

Rino Zurzolo, una carriera lunga una vita

Si era formato al conservatorio di San Pietro a Majella, Napoli e già a 13 anni diede vita ai Batracomiomachia con Avitabile, Rosario Jermano, Paolo Raffone e Pino Daniele, nel 1977 suonava in «Terra mia» dell’amico Pino, con lui anche Avitabile.

Nel 1990 la rivista musicale Guitar Club lo incorona miglior contrabbassista italiano.



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici