Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Offrono 56mila euro l’anno per una tata ma nessuno accetta

2 disperati genitori offrono 56mila euro annui e le ferie pagate, a colei o colui che voglia prendersi cura dei loro bambini ma nessuno accetta: ecco perché

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

28 Luglio 2017

Due disperati genitori offrono 56mila euro l’anno, ossia più di 4mila euro al mese, a colei o colui che sarà disposto a prendersi cura dei loro due bambini.

La famiglia ha deciso di fare questa allettante offerta, di molto superiore alla quota di mercato, in quanto nell’ultimo anno aveva incontrato non poche difficoltà a trovare il giusto o la giusta candidata per tale ruolo.

Il motivo di tutto ciò lascia davvero perplessi.

Offrono 56mila euro l’anno per una tata ma nessuno accetta il lavoro.

Offrono 56mila euro l’anno per una tata ma nessuno accetta

L’annuncio con il quale i due genitori offrono 56mila euro all’anno alla persona che accetterà l’incarico si può riassumere pressappoco così:

 

Cercasi tata per famiglia amichevole composta da 4 persone, mamma e papà, entrambi professionisti molto impegnati che trascorrono molto tempo fuori casa, e due bambini di 5 e 7 anni.

L’incaricata dovrà prendersi cura dei piccoli, preparare loro la colazione, portarli a scuola e riprenderli, assisterli nel pomeriggio aiutandoli a fare i compiti ed infine prepararli per la messa a letto.

Tutto ciò dovrà chiaramente svolgersi nell’abitazione della famiglia descritta come “una graziosa e spaziosa dimora storica con vista spettacolare”.

 

Come già chiarito, i genitori offrono 56mila euro, ossia 50mila sterline annue, e 28 giorni di ferie dovuti a chi assumerà tale incarico nel lungo termine purché, e qui veniamo al nocciolo della questione, dimostri di avere coraggio e non si lasci intimidire sulle voci che confermano che la loro casa, sita in un piccolo villaggio sui  confini scozzesi, sia stregata.

<<Viviamo in questa casa da quasi 10 anni. Quando l’abbiamo comperata ci fu detto che era “infestata” ma abbiamo mantenuto le nostre menti aperte e abbiamo deciso di comprarla. Cinque tate hanno lasciato il ruolo nell’ultimo anno, ognuna delle quali aveva indicato come causa degli incidenti soprannaturali, compresi gli strani rumori, vetri rotti e mobili in movimento>>.

La donna 41enne ha affermato che tutto ciò ha sconvolto i suoi figli ma ha precisato che tali eventi si sarebbero verificati sempre e solo quando lei e il marito non erano in casa e quindi non sono mai stati testimoni di detti accadimenti soprannaturali.

L’annuncio con il quale i due genitori offrono 56mila euro all’anno alla persona che accetterà l’incarico è stato pubblicato nel giugno scorso sul sito Childcare.co.uk.

Quest’ultimo viene descritto come una vera e propria comunità web inglese utile ai genitori che necessitano di cercare servizi locali come asili nido, tutor privati, babysitter, tate, etc..

Gli stessi editori del sito si sono mostrati titubanti di fronte a tale curioso messaggio ed hanno preventivamente indagato sugli autori dello stesso.

 

Intervistato dal quotidiano Telegraph, Richard Conway, CEO del suddetto portale web, ha dichiarato che hanno provveduto a contattare la famiglia e i loro precedenti dipendenti che hanno confermato la veridicità dei fatti.

Inoltre i genitori che offrono 56mila euro hanno rassicurato l’amministratore delegato che nessuno, sia ospiti che persone residenti, ha subito danni all’interno della casa.

 

La particolarità dell’annuncio ha fatto sì che diversi giornali locali lo riprendessero dandogli una maggiore visibilità.

In virtù di ciò, la famiglia ha successivamente ricevuto oltre 3000 messaggi e, pur non riuscendo a rispondere a tutti, ha aggiornato il proprio annuncio affermando di aver finalmente trovato quella che sembra essere la persona giusta.

 

Speriamo che la nuova tata piaccia anche agli spettri che infestano la casa!

 

 

 

 

Fonte immagine di copertina Ingimage con licenza d’uso ID: ISS_4438_00084

Leggi anche

Seguici